Wikia

Memory Alpha

Alexander

Discussione0
3 015pagine in
questa wiki
Alexander, Plato's Stepchildren.jpg

Alexander (2268)

Alexander (2268)
Genere: Maschio
Specie: Platoniano
Stato: Attivo (2268)
Interprete(i): Michael Dunn
Per altri significati di "Alexander", vedi Alexander (disambiguazione).

Alexander era un abitante di Platonius che, a differenza degli altri Platoniani, non possedeva il potere della psicocinesi. Era affetto da nanismo e serviva quale giullare e servo degli altri Platoniani.

Nel 2268, la USS Enterprise giunse su Platonius. Il suo primo ufficiale medico, Leonard McCoy, appurò che gli altri abitanti avevano acquisito i rispettivi poteri grazie al cibo che si trovava sul pianeta, il quale conteneva la Kironide, una sostanza che, dopo esser stata assimilata dalla ghiandola pituitaria, favorisce la telecinesi. Sfortunatamente, poiché il nanismo è dovuto ad una disfunzione di quella ghiandola, la quale regola anche la crescita, si spiega perché Alexander non aveva acquisito anch'egli la capacità telecinetica.

Quando i Platoniani si rifiutarono di lasciar andar via la squadra di sbarco per poterla impiegare quale forza bassa, e per il divertimento, Alexander aiutò l'equipaggio dell'Enterprise a fuggire. McCoy sintetizzò la kironide e la somministrò a se stesso, Kirk e Spock. Tuttavia, Alexander si rifiutò di assumere una dose a causa del disgusto provato nei confronti della pigrizia e crudeltà degli altri Platoniani. Parmen, il capo dei Platoniani, cercò di utilizzare Alexander per uccidere Kirk. Lo obbligò a cercare di pugnalare Kirk, ma questi - i cui poteri erano ora più forti - fece fare dietro front ad Alexander, il quale si avvicinò a Parmen con un coltello. Alexander voleva uccidere Parmen, ma Kirk lo dissuase.

In seguito, come aveva richiesto al capitano Kirk, Alexander lasciò il pianeta a bordo della Enterprise. (TOS: "Umiliati per forza maggiore")

Collegamento esterno Modifica