Wikia

Memory Alpha

Bruce Greenwood

Discussione0
3 016pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
Bruce Greenwood
Nome di battesimo: Stuart Bruce Greenwood
Sesso: Maschio
Data di nascita: 12 agosto 1956
Luogo di nascita: Noranda, Quebec, Canada
Personaggi: Christopher Pike

Stuart Bruce Greenwood (nato il 12 agosto 1956; età 58), conosciuto principalmente come Bruce Greenwood, è l'attore canadese che ha interpretato Christopher Pike nell'ultimo film, Star Trek. È il terzo attore ad aver interpretato Pike; il ruolo era stato prima di Jeffrey Hunter nel primo pilot di Star Trek, "Lo zoo di Talos", mentre Sean Kenney aveva interpretato uno sfigurato Pike in "L'ammutinamento - prima parte" e "L'ammutinamento - seconda parte".

Informazioni personali Modifica

Greenwood è nato a Noranda, Quebec. Ha studiato filosofia ed economia alla University of British Columbia. È sposato con Susan Devlin dal 1985; i due hanno un figlio.

Greenwood è un amico intimo dell'attore Gregg Henry, il quale è apparso in Star Trek: L'insurrezione. Greenwood e Henry hanno lavorato insieme nel film per la televisione della NBC The Great Pretender (girato nel 1989, mandato in onda nel 1991). Anni dopo, Greenwood incoraggiò Henry ad iniziare a registrare le canzoni che stava scrivendo. Greenwood ha prestato la propria voce in tutti i CD di Henry. [1]

Carriera Modifica

Cinema Modifica

Sul grande schermo, Greenwood è forse maggiormente conosciuto per aver interpretato il presidente John F. Kennedy nel film del 2000 Thirteen Days. Ha lavorato insieme al collega di Star Trek: Enterprise Steven Culp nei panni di Robert F. Kennedy, nonché con Jack Blessing, Len Cariou, Kevin Conway, Charles Esten, Tim Kelleher, Boris Lee Krutonog, Ed Lauter, Dakin Matthews, e Bill Smitrovich. La sua interpretazione gli è valsa un Golden Satellite Award per Miglior Attore non Protagonista in un film drammatico.

Greenwood ha debuttato al cinema nel film thriller e d'avventura del 1979 Bear Island. È poi apparso nel primo Rambo del 1982 (la cui colonna sonora è stata composta da Jerry Goldsmith). I suoi primi ruoli di rilievo sono stati nella commedia cult The Malibu Bikini Shop (con Jay Robinson, Jon Rashad Kamal e Charlie Brill) e nel film biografico The Climb, entrambi usciti nel 1986.

Ha recitato nel ruolo del protagonista nella commedia del 1989 Another Chance, insieme a Brenda Bakke e Marco Rodríguez. Ha avuto anche la parte principale nel thriller horror del 1991 Servants of Twilight, al fianco di Patrick Massett e Carel Struycken. È apparso nel thriller del 1992 Passenger 57 in un ruolo non protagonista, insieme a Robert Hooks.

Ha lavorato con il regista egiziano Atom Egoyan in tre film: in Exotica nel 1994 (con Victor Garber), in The Sweet Hereafter nel 1997, ed in Ararat nel 2002. La sua interpretazione in The Sweet Hereafter gli ha fatto guadagnare una nomination al Genie Awards. Uno dei suoi colleghi in Ararat è stato l'attore di Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto, Christopher Plummer, con il quale avrebbe in seguito lavorato in The Summit.

Greenwood ha recitato con la star di Star Trek: The Next Generation Denise Crosby e con quella di Star Trek: Deep Space Nine Armin Shimerman nel 1995 nel thriller Dream Man. In seguito, ha recitato come attore non protagonista in film come Fathers' Day (con Charles Rocket) e Disturbing Behavior (insieme a William Sadler).

Per la Paramount Pictures, ha interpretato il marito diabolico del personaggio di Ashley Judd nel thriller del 1989 Double Jeopardy (per il quale ha avuto una nomination al Blockbuster Entertainment Award) e ha recitato nei panni del consigliere della sicurezza nazionale nel film del 2000 Rules of Engagement (con Gordon Clapp e David Graf). È stato anche accreditato per il thriller fantascientifico della Paramount del 2003 The Core (con Glenn Morshower, Matt Winston, e la summenzionata Alfre Woodard), per il lavoro d'azione/fantascienza I, Robot (insieme a James Cromwell), ed al film per famiglie Racing Stripes (per il quale aveva fornito la voce Whoopi Goldberg).

Greenwood ha avuto una nomination al Genie Awards per la propria interpretazione nel film drammatico/commedia del 2004 Being Julia. Ha poi avuto un ruolo di primo piano nel film candidato all'Academy Award Capote, nel quale interpretava l'amante del protagonista del titolo, Jack Dunphy. In questo film, Greenwood ha lavorato insieme a Clifton Collins, Jr., che avrebbe poi ritrovato in Star Trek. Greenwood, Collins, e gli altri interpreti principali di Capote hanno condiviso una nomination allo Screen Actors Guild Awards per Miglior Interpretazione di un Cast per un film.

Greenwood ha anche interpretato gli acclamati film del 2006 Eight Below e Deja Vu ed ha lavorato con Steven Culp per la seconda volta nel 2007 nella commedia per famiglie Firehouse Dog. Greenwood ha interpretato un personaggio fittizio di nome Keenan Jones nell'acclamato film drammatico semi-biografico del 2007 I'm Not There, per il quale, insieme al resto del cast e dei responsabili del casting, ha vinto il Robert Altman Award dall'Independent Spirit Awards.

Greenwood è apparso recentemente in National Treasure: Book of Secrets (insieme a Alicia Coppola e Larry Cedar), nel quale ha interpretato nuovamente un presidente degli Stati Uniti. I suoi prossimi progetti includono il dramma comico Barney's Vision (con Saul Rubinek) e la commedia di Jay Roach Dinner for Schmucks.

Televisione Modifica

Greenwood si è fatto notare recitando nei panni del dottor Seth Griffin nella popolare serie St. Elsewhere dal 1986 al 1988. Durante questo periodo, ha lavorato con altri attori di Star Trek: Ed Begley, Jr., Ronny Cox, Norman Lloyd, France Nuyen, Jennifer Savidge, e Alfre Woodard.

Greenwood ha fatto parte del cast della breve serie della CBC Huckleberry Finn and His Friends. Nel 1984, ha recitato nella serie terminata prima del previsto della NBC Legman ed è apparso per due volte nella serie della ABC Jessie, insieme a Kate Mulgrew.

Nel film per la televisione del 1989, Spy, Greenwood ha recitato con l'attrice di Star Trek IV: Rotta verso la Terra, Catherine Hicks, la quale interpretava la sua ex moglie. Quello stesso anno, Greenwood è anche apparso nel film per la televisione sull'Olocausto e Seconda Guerra Mondiale Pursuit (conosciuto anche col titolo di Twist of Fate), dove recitava nel ruolo di un ufficiale nazista che, in seguito ad un intervento di chirurgia plastica, venne interpretato da Ben Cross. Greenwood poi assunse il ruolo del figlio dell'ufficiale delle SS vent'anni dopo nella seconda parte del film. John Glover recitò in questo film, nel ruolo di una vittima dell'Olocausto diventata un ufficiale dell'intelligence israeliana.

Il suo ruolo nel film per la tv del 1990 The Little Kidnappers gli valse una nomination al Gemini per la Miglior Interpretazione non Protagonista. Nel 1991, è apparso in due episodi della serie della Lifetime Veronica Clare, che annoverava tra il cast regolare Robert Beltran e Tony Plana. In seguito, ha avuto un ruolo ricorrente col personaggio di Pierce Lawton nella serie della CBS Knots Landing.

Ha recitato al fianco dell'attore di Star Trek: Voyager Tim Russ e dell'attrice ospite di Voyager Virginia Madsen nel film per la televisione del 1994 Bitter Vengeance. Ha vinto un Gemini Award come Miglior Interpretazione Ospite in una serie per la propria apparizione in un episodio del 1994 di Road to Avonlea. Durante la stagione televisiva 1995-96, Greenwood ha recitato nella serie candidata all'Emmy Award della UPN Nowhere Man, insieme a Megan Gallagher.

Greenwood è stato anche un attore regolare in varie serie, come quella della Fox dal titolo Hardball (con Mike Starr) ed in quella della NBC intitolata Sleepwalkers (con Harry Groener e Ray Wise). Inoltre, è apparso più volte nel The Larry Sanders Show (con Wallace Langham e Scott Thompson).

Greenwood ha avuto un ruolo nel film per la televisione del 2001 A Girl Thing, al fianco di Scott Bakula e Brent Spiner. Quello stesso anno, Greenwood è apparso nel lavoro drammatico Haven, per il quale ha ricevuto la terza candidatura al Gemini Award. Nel 2002, Greenwood ha lavorato insieme a James Cromwell nel film per la tv della A&E The Magnificent Ambersons. Greenwood è poi apparso con Leslie Hope nel film per il piccolo schermo del 2004 Meltdown.

Più recentemente, ha lavorato con Jim Beaver, Willie Garson e Matt Winston nella serie della HBO John from Cincinnati. Ha avuto anche un ruolo nella mini-serie canadese The Summit con Stephen McHattie e Christopher Plummer.

Ulteriori collegamenti Trek Modifica

Altri progetti sia per il grande che per il piccolo schermo nei quali Greenwood ha lavorato insieme a colleghi di Star Trek sono:

Collegamenti esterni Modifica