Wikia

Memory Alpha

Diplomazia spaziale (episodio)

Discussione0
3 015pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Liaisons"
Traduzione Italiana: Diplomazia spaziale
Traduzione letterale: Collegamenti
TNG, Episodio 7x02
Numero di produzione: 40277-254
Prima messa in onda: 25 settembre 1993
153° di 176 prodotto in TNG
153° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
280° di 727 rilasciati in tutto
Anna
Teleplay di
Jeanne Carrigan Fauci & Lisa Rich

Storia di
Roger Eschbacher & Jaq Greenspon

Diretto da
Cliff Bole
Sconosciuta (2370)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Mentre alcuni dignitari spaziali visitano la nave, la navetta di Picard si schianta su di una luna desolata dov'egli incontra una donna che vi si trova da sette anni.

Riassunto Modifica

La USS Enterprise-D dà il benvenuto a due Ambasciatori Iyaarani, Loquel e Byleth, i quali si trovano a bordo della nave per uno scambio culturale che vedrà il capitano Jean-Luc Picard sbarcare sul loro pianeta, Iyar. Prima della partenza di Picard, il capitano assegna il consigliere Deanna Troi quale collegamento di Loquel e chiede al comandante William T. Riker di fare lo stesso per Byleth. Tuttavia, subito dopo esser giunto a bordo, Byleth esige che il tenente Worf sia la sua guida.

Subito dopo, Picard parte alla volta di Iyar con Voval, il pilota poco estroverso della navetta Iyaarana. Il loro silenzio imbarazzato viene interrotto da un malfunzionamento a bordo della nave. Schiantandosi su di una luna di classe M, Voval soffre di una commozione. Picard, apparentemente illeso, decide di cercare aiuto fuori dalla navetta, ma cade per terra mentre cerca di attraversare la superficie flagellata dal vento del pianeta. Mentre giace per terra svenuto, qualcuno lo trascina via in silenzio.

Picard si sveglia in una piccola cabina poco illuminata di una nave da carico schiantata . Viene avvicinato da una donna umana attraente che lo informa che Voval non è sopravvissuto. Picard viene a sapere che il nome della donna è Anna e che è la unica superstite di una nave da carico Terelliana che si era schiantata sette anni prima. Dopo che Anna dice a Picard che si è rotto tre costole, egli la manda a riprendere il pannello delle comunicazioni della navetta per poter inviare un segnale di soccorso. Anna ritorna con un pannello non funzionante, ch'ella ha accidentalmente distrutto quando l'ha rimosso con un phaser. Picard è scioccato quando, all'improvviso, Anna lo bacia e gli dice di amarlo.

Peach cobbler

Scambio culturale...

Nel frattempo, sull' Enterprise, Loquel è rimasto affascinato dai dessert, poiché la sua gente mangia solo per nutrirsi. È anche incuriosito dai bambini, poiché gli Iyaarani nascono già adulti. Egli e la Troi si danno ai dessert, con sgomento finale da parte del consigliere.

Allo stesso tempo, Worf sta lottando per non perdere la pazienza a causa della personalità irritante ed indisponente di Byleth. Riker decide che la tensione può venir allentata con una partita "amichevole" di poker; tuttavia, il gioco diventa tutto fuorché "amichevole" quando Worf si rende conto che Byleth sta rubando le fiches. Worf, alla fine, perde il controllo e, nonostante Riker gli ordini di rimanere calmo, attacca il loro ospite. Però, invece di arrabbiarsi, Byleth è soddisfatto. Esprime ammirazione per la dimostrazione di rabbia di Worf e si reca a documentare l'esperienza, lasciandoli confusi.

Sulla luna, Picard si infuria con Anna quando scopre che le sue costole non sono veramente rotte, e che la donna, la quale continua ad implorare per il suo amore, lo sta tenendo in realtà prigioniero. Comunica irosamente ad Anna ciò che ha scoperto, la quale - a quel punto - sembra non tenere più ad avere il suo affetto e si precipita fuori della porta, rompendo la sua collana. Picard cerca in inseguirla, ma incontra Voval, vivo e vegeto.

Voval spiega che è solo sembrato morto poiché, quando gli Iyaarani vengono feriti, il loro metabolismo rallenta per favorire la guarigione. Egli e Picard si recano alla ricerca di Anna, procedendo separatamente. Picard trova Anna sul ciglio di una precipizio, minacciando di suicidarsi se egli non le dirà di amarla. Quando nota che Anna indossa di nuovo la propria collana e che Voval è nuovamente scomparso, Picard intuisce che c'è qualcosa di strano e dice ad Anna di saltare pure. In quel momento, ella si trasforma in Voval, il quale spiega di non essere davvero un pilota, ma un ambasciatore Iyaarano. Ha simulato lo schianto per poter studiare l'emozione dell'amore, la quale non esiste sul proprio pianeta natio, usando Picard come cavia. Allo stesso modo, Loquel e Byleth erano stati inviati per sperimentare il piacere e l'antagonismo. Picard, all'inizio, è sorpreso, ma dopo esser tornato sull' Enterprise, si unisce a Worf ed alla Troi per considerare l'esperienza degna di esser stata fatta.

L'introduzione di questo episodio o film è incompleta

L'introduzione di questo episodio è stata identificata come carente di informazioni essenziali, e come tale richiede attenzione. Sentiti libero di modificare questa pagina per contribuire al suo sviluppo.

  • Per favore osserva le Politiche di Copyright, non copiare materiale da altre fonti senza permesso.

Citazioni memorabili Modifica

"Inoltre, le dona l'alta uniforme."

- Riker, a Worf, circa l'antipatia di quest'ultimo per le alte uniformi


"Voglio questo."

- L'ambasciatore Byleth, chiedendo di venir accompagnato da Worf


"Lo ucciderò a mani nude! Lo prenderò per la gola e gli spezzerò l'esofago!"

- Worf, riferendosi a Byleth


"Vede? Vede? Sono pazzi!"

- Worf, circa gli ambasciatori


"Lei è un pazzo pomposo! E se non fosse un ambasciatore, la sbudellerei seduta stante!"

- Worf, a Byleth


"Ho sentito che, durante momenti di tensione diplomatica, è utile trovare cose in comune."
"L'ambasciatore Byleth è esigente, mutevole, e maleducato!"
"Tutte caratteristiche che avete in comune! Forse potrebbe provare a basare un rapporto con lui rifacendosi ad esse."

- Data e Worf

Retroscena Modifica

Uscite su nastro e su DVD Modifica

Collegamenti e riferimentiModifica

Cast principaleModifica

Attori ospitiModifica

E conModifica

Attori non accreditatiModifica

Controfigure e sostituti non accreditatiModifica

Riferimenti Modifica

Betazed; supplemento bio-enzimatico; class M; radice coltayina; Iyaarano; Iyar; Impero Klingon; soffio di cioccolato Ktariano; eruzione di microfusione; capsula natale; succo di papalla; torta di pesche; tempesta di plasma; poker; composto post-cellulare; premier; suicidio; torta Tarvokiana; Terelliano; nave da carico Terelliana.


Episodio precedente:
"Il ritorno dei Borg - seconda parte"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 7
Episodio successivo:
"L'interfaccia"