Wikia

Memory Alpha

Icheb

Discussione0
3 012pagine in
questa wiki
Icheb, 2376.jpg
Icheb nel 2376
Genere: maschile
Specie: Brunali
Stato: attivo (2378)
Padre: Leucon
Madre: Yifay
Interprete(i): Manu Intiraymi;
Mark Bennington (adulto)
Icheb2394.jpg
Icheb nel 2394 in una timeline alternativa

Icheb era un giovane maschio Brunali che aveva fatto parte di un gruppo di cinque droni Borg immaturi non completamente assimilati da una camera di maturazione borg poiché un virus aveva ucciso tutti i droni adulti a bordo del cubo sul quale stavano servendo nel 2376. Gli era stata data la designazione di "Secondo", visto che non poteva controllare gli altri droni, sebbene fosse il più anziano. Dopo un tentativo fallito di catturare la USS Voyager, i droni adolescenti furono adottati dall'equipaggio della Voyager. Il Dottore riuscì a rimuovere la maggior parte dei loro impianti, e l'equipaggio cercò di scoprire quali fossero i loro pianeti natii con la speranza di poterli riconsegnare alle rispettive famiglie. Sette di Nove funse da tutore di Icheb e degli altri per aiutarli ad adattarsi alla vita al di fuori del Collettivo. (VOY: "La collettività")

Sette si occupò dei bambini, ma Icheb e gli altri divennero violenti e difficili da controllare. Il controllo severo esercitato da Sette fece sentire loro di essere ancora quasi a bordo della nave Borg. Una volta iniziato a trattare i bambini come individui, divennero controllabili. Icheb riuscì a creare una scultura con 26 lati composta da esagoni, ottagoni e quadrati. (VOY: "Cenere alla cenere")

Icheb era straordinariamente intelligente ed innovativo, ma molto riservato, e sperava di lavorare con Sette in astrometrica, per via del suo interesse e delle sue capacità notevoli relativi all'astrofisica. Icheb dimostrò di possedere un'attitudine geniale al Capitano Janeway, Sette di Nove, e B'Elanna Torres quando, poco dopo esser giunto a bordo della Voyager, progettò un sensore gravimetrico, che era capace di interagire con i sensori della Voyager' per rilevare i tunnel. Tuttavia, quando vennero trovati i suoi genitori, egli fece ritorno a loro ed il suo promettente servizio a bordo della nave sembrava terminato. Cercò di adattarsi alla sua nuova vita ed usò le sue conoscenze tecnologiche per aiutare a ricostruire i villaggi Brunali devastati dai Borg, ma dopo la partenza della Voyager, scoprì di esser stato mandato deliberatamente verso l'assimilazione dalla sua famiglia, con la speranza che il patogeno del quale era portatore avrebbe distrutto i Borg come era accaduto al cubo sul quale egli era stato. Icheb era stato alterato geneticamente dai suoi genitori con un genoma per produrre un patogeno in grado di uccidere i Borg. Fortunatamente, l'equipaggio della Voyager lo salvò dalla riassimilazione, e lo riaccolse a bordo della nave. Dopo il suo ritorno, decise di studiare anche genetica per comprendere lo stile di vita della sua gente, una civiltà agraria che era centrata sulla conoscenza e tecnologie avanzate circa la genetica. (VOY: "Un gioco da ragazzi") Icheb prese il nome da suo padre, il cui secondo nome era - appunto - Icheb. (VOY: "La collettività")

Vita sulla Voyager Modifica

Icheb, dopo esser rimasto senza una casa, decise di tornare sulla Voyager diretta verso il Quadrante Alfa ed ottenne il posto nel laboratorio di astrofisica, proprio come desiderava. Cercò di iscriversi all'Accademia della Flotta Stellare via il flusso regolare di dati della nave con la Flotta Stellare. Se avesse superato l'esame di ammissione, Tuvok gli avrebbe impartito gli insegnamenti necessari. Fu suggerito che si preparasse ad affrontare il test d'ingresso rivedendo la meccanica di curvatura con B'Elanna Torres, la teoria quantica con Harry Kim, e l'astrometria con Sette (o con Tom Paris qualora Sette non fosse stata disponibile), sebbene la sua conoscenza nel primo campo superasse quella di quasi tutti gli ufficiali della Flotta a bordo della nave. In seguito, quando il nodo corticale di Sette malfunzionò, Icheb capì che solo un nodo proveniente da un drone vivente avrebbe potuto salvarla. Programmò la propria camera di rigenerazione per disconnettere il suo nodo ed obbligò il Dottore a darlo a Sette, salvandole la vita. Il Dottore riuscì ad eseguire una procedura di risequenziazione genetica su Icheb capace di salvarlo. (VOY: "Imperfezione")

Mentre stava lavorando con il Tenente Torres in sala macchine, la Torres divenne lunatica ed iniziò a urlare a Icheb, svenendo subito dopo. Icheb la esaminò con il tricorder, il cui risultato gli fece credere che la donna avesse dei parassiti nello stomaco. In seguito si scoprì che era incinta. (VOY: "Discendenza")

Dopo aver impressionato il Capitano Janeway ed il tenente Torres in sala macchina circa la sua abilità nel riparare i sistemi della nave ed a diagnosticare i problemi durante un sovraccarico nel mantenimento dell'intero vascello, Icheb fu obbligato ad affrontare le proprie emozioni circa l'attrazione verso il sesso opposto. Equivocò alcuni segnali provenienti dalla Torres, credendo che la donna volesse aver con lui una relazione romantica. Per fortuna, i due riuscirono a raggiungere un'intesa capace di non interferire nella loro relazione professionale. (VOY: "La Nightingale")

Icheb fece amicizia con il figlio di Q, Q, il quale si trovava a bordo della Voyager per imparare le buone maniere e l'auto controllo. Fu in quest'occasione che Q suggerì il nomignolo "Itchy" ("che prude", N.d.T.) per Icheb, il quale - in cambio - chiamò il giovane Q "Q-ball". Dopo una lezione di pilotaggio con Icheb, i due divennero amici. In seguito, essendosi arrabbiato con suo padre, il quale non aveva apprezzato gli sforzi compiuti dal figlio, Q Junior rubò un Delta Flyer II mentre Icheb ne era a bordo. Icheb venne seriamente ferito quando il Flyer subì un attacco da parte di un vascello alieno . Questo si rivelò poi essere un test per Q escogitato da suo padre Q. Dopo esser rimasto soddisfatto dal superamento del test da parte del figlio, Q guarì Icheb. (VOY: "Q2")

Icheb provò di essere portato per il gioco vulcaniano kal-toh. Poco prima del ritorno della Voyager nel Quadrante Alfa, Icheb sfidò Tuvok, affermando che si trattava della "fortuna del principiante." Tuttavia, il Comandante Tuvok sospettò che dietro alla sua sconfitta ci fosse un livello abbassato di neuropeptidi causato da una patologia neurologica degenerativa. (VOY: "Fine del gioco")

Quando la Voyager tornò a casa nel 2378, Icheb progettò di entrare nell'Accademia della Flotta Stellare sulla Terra. (VOY: "Imperfezione")


Informazioni di retroscenaIcheb è stato interpretato da Manu Intiraymi.

Timeline alternativa Modifica

In una timeline alternativa ambientata nel 2394, un Icheb adulto (che aveva ottenuto un ruolo nella Flotta Stellare in veste di Tenente Comandante) aiutò Janeway e Chakotay a riportare la Voyager nello spazio e tempo corretti dopo che era stata colpita da un impulso cronocinetico che l'aveva alterata. Usò alcuni strumenti avanzati che egli e Naomi Wildman avevano sviluppato nel laboratorio astrometrico. Chakotay notò la sua bravura senza pari in meccanica temporale. (VOY: "Nelle pieghe del tempo")


Informazioni di retroscenaIcheb adulto è stato interpretato da Mark Bennington.

Apparizioni Modifica