Wikia

Memory Alpha

Julian Bashir

Discussione0
3 013pagine in
questa wiki
Julian Bashir, 2375.jpg
Julian Subatoi Bashir nel 2375
Genere: Maschio
Specie: Umano con alterazioni genetiche
Associazione: Flotta Stellare della Federazione
Grado: Tenente
Occupazione: Primo ufficiale medico
Deep Space 9
Stato: Attivo (2375)
Nascita: 2341
Padre: Richard Bashir
Madre: Amsha Bashir
Stato Civile: Single
Gruppo sanguigno: B-negativo
Parenti: Watley (bisnonna)
Interprete(i): Alexander Siddig
JulianBashir2369.jpg
Julian Subatoi Bashir nel 2369
Per la controparte dell'universo dello specchio , vedi Julian Bashir (specchio).
Per il Mutaforma che ha interpretato questo personaggio, si veda Julian Bashir (Mutaforma).

Julian Subatoi Bashir era un ufficiale umano della Flotta Stellare del XXIV secolo che servì in qualità di Primo ufficiale medico della stazione spaziale della Federazione Deep Space 9.

Infanzia Modifica

Kukalaka

Kukalaka nel 2374

Bashir and parents

Bashir ed i suoi genitori, Amsha e Richard, nel 2373

Julian Bashir nacque verso la fine del 2341. Chiamato affettuosamente "Jules," era l'unico figlio di Richard ed Amsha Bashir.

Uno degli oggetti più preziosi di Julian da bambino era il suo orsacchiotto, Kukalaka. Quando Julian era un ragazzo, se lo portava dappertutto. Nel 2346, alla tenera età di cinque anni, Bashir eseguì il suo primo intervento chirurgico quando rimise in forma Kukalaka. Bashir continuò a rimanere affezionato a Kukalaka anche da adulto. (DS9: "La piaga")


Informazioni di retroscenaSecondo una battuta tagliata da "Il Dottor Bashir, suppongo", il suo cibo preferito, all'età di cinque anni, erano i brussel sprouts.

A sei anni, Bashir era piccolo, non molto brillante e fisicamente goffo per la sua età. In prima elementare, mentre gli altri bambini imparavano a leggere ed a scrivere e ad utilizzare il computer, Julian stava ancora cercando di distinguere un cane da un gatto ed un albero da una casa. Non riusciva a rendersi conto cosa stesse accadendo, ma sapeva che non era uguale ai suoi compagni di classe. C'erano diversi concetti ch'essi davano per scontati ch'egli non riusciva a comprendere, ma non ne conosceva il motivo. Tutto quello che sapeva era che stava deludendo i suoi genitori.

Nel 2348, poco prima il settimo compleanno di Julian, la famiglia Bashir lasciò la Terra per recarsi su Adigeon Prime. All'inizio, egli fu emozionato nel vedere tutti gli alieni nell'ospedale, ma poi gli assegnarono una stanza ed iniziarono una serie di trattamenti. Questi trattamenti, conosciuti col nome di "formazione del percorso neurale di accelerazione critica," furono una metodologia di ingegneria genetica che coinvolse la risequenziazione del DNA. In due mesi, la sua struttura genetica venne manipolata per accelerare la crescita della rete neurale nella corteccia cerebrale, e nacque così un nuovo Julian Bashir.

L'obiettivo delle "intensificazioni" era di aumentare le capacità mentali: il suo QI aumentò di cinque punti al giorno per oltre due settimane. Ulteriori trattamenti portarono a miglioramenti nella coordinazione visivo-gestuale, nei riflessi, nella vista, nella resistenza, nell'altezza e nel peso. Alla fine, tutto - tranne il suo nome - venne alterato.

I Bashir tornarono sulla Terra e si trasferirono in un'altra città, dove Julian venne iscritto ad una nuova scuola utilizzando certificati falsificati che i suoi genitori avevano ottenuto da qualche parte. Invece di essere lo studente più lento della sua classe, Bashir ne divenne il più brillante. (DS9: "Il Dottor Bashir, suppongo")

Da bambino, Bashir aveva paura dei medici perché sembravano sapere tutto, come se detenessero il potere di vita e di morte. Era solito pensare che se non si fosse comportato bene, lo avrebbero fatto ammalare. (DS9: "Equilibrio perduto") Nel 2351, all'età di dieci anni, viveva con la sua famiglia su Invernia II. Egli e suo padre vennero sorpresi da una tempesta ionica e trovarono rifugio con una ragazza che si ammalò e poi morì perché nessuno dei presenti sapeva che un'erba lì vicina avrebbe potuto salvarla. Questo ricordo influenzò la decisione di Bashir di diventare medico. (DS9: "Melora") Quando crebbe, decise che voleva sapere ciò che sapevano i medici, essere brillante come loro. Dopo aver migliorato la sua scolarizzazione, capì che tutto quello che voleva era di aiutare il prossimo. (DS9: "Equilibrio perduto")

Nel 2356, all'età di quindici anni, Julian rifiutò il soprannome di Jules quando scoprì che i suoi genitori l'avevano modificato geneticamente, credendo che i suoi l'avessero considerato difettoso. (DS9: "Il Dottor Bashir, suppongo")

Julian, anche se per breve tempo, prese in considerazione di diventare un giocatore di tennis professionista. (DS9: "Melora") Sebbene fosse abbastanza bravo per questa carriera, decise che non faceva per lui e divenne invece un medico, sapendo che i suoi genitori non avrebbero approvato la sua scelta professionale. (DS9: "Voci interiori")

L'Accademia medica della Flotta Stellare Modifica

Alla vigilia dell'anno nuovo, il 2367, Bashir partecipò ad una festa in casa di Bruce Lucier, con il suo amico Andoriano, EribElizabeth Lense fu anch'ella presente. Alla festa, Erib venne scambiato dalla Lense per Bashir, facendole credere che Bashir fosse Andoriano per quattro anni. (DS9: "Il vascello solare")

ElizabethLense

La dottoressa Elizabeth Lense nel 2371

Mentre frequentava l'Accademia Medica della Flotta Stellare, Bashir progettò una barretta dolce straordinaria che fu molto superiore in valori nutrizionali delle razioni fornite dalla Flotta Stellare. (DS9: "La rivolta: l'assedio")

Bashir fu il capitano della squadra di racquetball dell'Accademia Medica. La sua squadra vinse i campionati di settore durante il suo ultimo anno. Quando ebbe come avversario un Vulcaniano nell'ultimo incontro, tuttavia, scoprì che gli antagonisti più temibili erano quelli senza un allenamento specifico. In occasione di un altro torneo, imparò a mettere in pratica un esercizio di riscaldamento vecchio di cinquemila anni da un giocatore avanzato. Secondo la leggenda, quel tipo di riscaldamento "rende il cuore amico della mano". (DS9: "Una questione di fortuna")

Julian si diplomò nel 2368 quale salutatorian, sbagliando una domanda nel finale, quando scambiò una fibra preganglica per un nervo postganglico durante la fase dell'esame orale all'Accademia medica della Flotta Stellare. (DS9: "Oltre l'ultima frontiera", "Per amore di Q", "Voci interiori") Il valedictorian della sua classe fu Elizabeth Lense. (DS9: "Il vascello solare") Nonostante si fosse diplomato come salutatorian, si diplomò come primo della sua classe in medicina pediatrica. (DS9: "Fino alla morte")


Informazioni di retroscenaLa parte della psiche di Bashir incarnata da Elim Garak in "Voci interiori", un membro di una specie aliena con poteri psionici, implica che Bashir capì deliberatamente la domanda in maniera errata. Questo è stato forse un espediente per mascherare il suo status genetico, come venne poi rivelato in "Il Dottor Bashir, suppongo".

Dopo il diploma, a Bashir venne offerta la scelta di un lavoro qualsiasi nella Flotta. Gli venne anche offerto un posto in un prestigioso complesso medico a Parigi da uno dei suoi più importanti amministratori, il signor Delon, il padre della ragazza di allora di Bashir, Palis Delon. Promise a Bashir che sarebbe diventato primario di chirurgia entro cinque anni, cosa che significava che Bashir avrebbe dovuto rinunciare alla carriera nella Flotta Stellare. Bashir fu molto tentato dall'accettare l'offerta, ma poi la rifiutò, così come Palis. (DS9: "Una pace crudele")

Il tenente JG Elizabeth Lense venne assegnato quale primo ufficiale medico alla USS Lexington (NCC-61832) nel 2369.

Deep Space 9 Modifica

Scegliendo di rimanere nella Flotta Stellare, ed avendo rifiutato un posto di prestigio quale ricercatore, Bashir scelse un assegnamento a bordo della base stellare Deep Space 9. Al tempo, era uno dei più remoti avamposti disponibili, ubicata oltre i confini più lontani della Federazione, consentendo a Bashir di studiare la "vera medicina di frontiera". In data stellare 46379, il ventisettenne tenente JG Bashir venne trasportato al suo nuovo incarico su Deep Space 9 a bordo di una nave stellare di classe Oberth. Non gli ci volle molto per sperimentare la medicina di frontiera. Durante la prima settimana in cui la Federazione assunse il controllo di Deep Space 9, la stazione venne attaccata da Gul Jasad di Cardassia, il quale credeva che la stazione avesse distutto un vascello Cardassiano. Il vascello era in realtà entrato nel wormhole stabile vicino alla stazione. Bashir venne chiamato sulla Passeggiata della stazione per curare i feriti. (DS9: "Oltre l'ultima frontiera")

Mentre si trovava su Deep Space 9, incontrò Elim Garak, un sarto Cardassiano, che Bashir riteneva potesse esser una spia. Bashir se ne sentì attratto ed i due diventarono amici, con Bashir che cercò di scoprire i suoi segreti. (DS9: "Il terrorista")

In seguito, quello stesso anno, accompagnò Benjamin Sisko, Kira Nerys, e Kai Opaka in un viaggio attraverso il Quadrante Gamma. Si schiantarono su di un pianeta dove la guerra non finiva mai, ed i combattenti non morivano. Egli, insieme a Miles O'Brien, visitò un villaggio su Bajor ed aiutò la gente a eleggere un nuovo Sirah per scacciare il Dal'Rok, un essere di energia, dal villaggio. (DS9: "Guerra per sempre", "Colui che racconta")

Durante una missione al di fuori della stazione, Bashir salvò un ufficiale della sicurezza Kobliad da una nave in fiamme. Il criminale trasportato trasferì la sua mente in quella di Bashir e lo controllò al fine di fargli compiere atti criminali, finché non venne scacciato dalla sua mente e distrutto. (DS9: "Il clandestino")

Ad un certo punto, Bashir divenne una pedina umana nel gioco dei Wadi che Quark fu obbligato a giocare per imparare la lezione dell'onestà. Quark credeva che se avesse perso, i suoi amici sarebbero morti, ma si trattava solo di un gioco. (DS9: "Il gioco dei Wadi")

Durante un incidente sulla stazione spaziale, Bashir salvò le vite di un gruppo di ambasciatori della Federazione. (DS9: "Il cucciolo")

Diventò amico di Elim Garak, l'unico Cardassiano sulla stazione. Gli salvò la vita rimuovendogli un impianto dal cervello che era stato inserito da Enabran Tain, il capo precedente dell'Ordine Ossidiano. Insieme, svelarono che il piano di Gul Dukat per mettere in imbarazzo Kotan Pa'Dar, il cui figlio era stato lasciato su Bajor durante la ritirata Cardassiana dal pianeta. (DS9: "Il mistero di Garak", "Cardassiani")

Bashir e O'Brien diedero una mano nel distruggere le armi biologiche di T'Lani e Kellerun. Gli ufficiali di entrambe le specie ordinarono l'assassinio di entrambi gli uomini per assicurarsi che i segreti delle armi non venissero svelati. (DS9: "Una pace crudele")

Nel 2370, diventò il primo ufficiale della Flotta Stellare ad attraversare l'universo dello specchio in oltre un centinaio d'anni. La sua controparte fu uno dei leader della ribellione Terrestre contro l'Alleanza. (DS9: "Attraverso lo specchio")

Inconsapevolmente prese parte ad una partita di racquetball contro O'Brien. Un truffatore aveva aperto un nuovo bar sulla stazione e stava insidiando gli affari di Quark. Bashir fu il favorito al gioco, e nel fare in modo che O'Brien vincesse, Quark avrebbe raccolto profitti notevoli. (DS9: "Una questione di fortuna")

Nel 2371, Bashir, insieme a Jadzia Dax e Sisko, venne accidentalmente trasportato indietro nel tempo. Tornarono indietro di trecento anni al tempo delle lotte delle campane sulla Terra. Si trattava di un tempo di insurrezioni civili ed essi aiutarono il governo ad accorgersi dei poveri. Verso la fine del 2371, fu attaccato da Altovar, un Letheano che stava cercando di sottrarre un gel bio-mimetico dall'infermeria. L'attacco telepatico del Letheano fece andare Bashir in coma. Egli aiutò O'Brien a far venire alla luce un complotto Romulano per distruggere il wormhole attraverso una serie di salti temporali. (DS9: "Tempi passati - prima parte", "Tempi passati - seconda parte", "Voci interiori", "Visioni future")

Dopo un attacco dei Jem'Hadar, la USS Defiant fu pesantemente danneggiata. Bashir e Dax rimasero intrappolati in un turboascensore, con una limitata scorta d'aria. Proprio mentre l'aria si stava esaurendo, vennero liberati dall'ascensore. (DS9: "La nave danneggiata")

Durante la guerra con i Klingon, Bashir vide la guerra da vicino. Assistette i feriti su una colonia attaccata dai Klingon. Con attrezzature mediche limitate, fu comunque in grado di trattare e salvare molti dei feriti. (DS9: "Né la battaglia è vinta dal più forte")

Bashir venne promosso tenente nel 2372. Verso l'inizio di quell'anno, Bashir partecipò alle esercitazioni a bordo di Deep Space 9, quale preparazione agli infiltrati potenziali dei Mutaforma, dove coordinò le scariche phaser sulla Passeggiata. In data stellare 49011, Bashir preparò il suo staff all'imminente assalto Klingon alla stazione. (DS9: "La via del guerriero - prima parte")

In data stellare 49066, Bashir ed il capo O'Brien condussero una missione verso il Quadrante Gamma che incluse una ricognizione biologica di Merik III. Mentre si trovavano sulla rotta verso il wormhole Bajoriano, il loro runabout, il Rubicon, rilevò un impulso di magnetoni subspaziali nel sistema Bopak. La fonte fu in seguito scoperta derivare da una nave da attacco Jem'Hadar, ubicata sul pianeta Bopak III. (DS9: "Il giuramento di Ippocrate")

LMH presentation

Al lavoro con Lewis Zimmerman nel 2373

In seguito, quello stesso anno, Bashir si trovò ad una conferenza sulla cura delle ustioni su Meezan IV. Una sera andò a letto e si svegliò nel Campo 371 d'internamento del Dominio. Nel frattempo, un Mutaforma aveva rimpiazzato il dottore a bordo della stazione per oltre un mese. (DS9: "All'ombra del purgatorio") Il Mutaforma Bashir rimase a bordo di Deep Space 9, facendo dilagare la paranoia, ma soprattutto per provocare una supernova nel sole Bajoriano con una bomba composta di trilithio, tekasite, e protomateria. Il Mutaforma Bashir dirottò il runabout Yukon per eseguire la missione, ma venne fermato dalla Defiant. (DS9: "Alla luce dell'inferno")

Bashir amava le sale ologrammi presso Quark's. Uno dei suoi programmi preferiti era un romanzo di spionaggio, con Bashir quale protagonista. Quando l'esplosione da un runabout sabotato fece saltare il teletrasporto della stazione, Michael Eddington fu obbligato a salvare i campioni di Sisko, Dax, Kira, O'Brien, e Worf nel computer della stazione. I loro campioni neurali occuparono così tanto spazio nel computer principale che si rese necessario mettere quelli fisici nella sala ologrammi che Bashir stava usando, facendo apparire lo staff anziano come i personaggi nel suo programma. (DS9: "Bashir, Julian Bashir")

Lo stato geneticamente modificato di Bashir venne rivelato nel 2373, dopo che Lewis Zimmerman lo scelse quale prototipo per il programma Medico Olografico a lungo termine. Nonostante il regolamento, la Flotta Stellare decise di fare un'eccezione circa il proprio personale modificato, facendo accettare al padre di Bashir di venir incarcerato per la violazione delle leggi sull'eugenetica, cosa ch'egli fece. (DS9: "Il Dottor Bashir, suppongo")

La guerra del DominioModifica

Bashir parteciò a diverse operazioni militari durante la guerra. Si trovava con Sisko quando distrussero il deposito di ketracel-bianco. La nave Jem'Hadar che utilizzarono riportò gravi danni e perse il motore di curvatura. Quando la nave si schiantò, fu su un pianeta sul quale una nave Jem'Hadar si era già schiantata. Iniziò una battaglia tra i due equipaggi. Elim Garak e Nog vennero catturati dai Jem'Hadar. Ma con Keevan, il leader dei Vorta ferito, vennero rilasciati in cambio di Bashir con in cura Keevan. Bashir lo operò e gli salvò la vita. Keevan poi tradì le proprie forze perché aveva esaurito il ketracel-bianco e si preoccupava che i Jem'Hadar lo avrebbero ucciso. (DS9: "Il momento di resistere", "Rocce e scogli")

Bashir prese parte alla riconquista della stazione e riportò il Dominio nello spazio Cardassiano. In seguito, quello stesso anno, prese parte alle nozze di Worf e Jadzia. Egli e O'Brien usarono Ma'Stakas per attaccare Worf e Jadzia alla fine delle nozze, secondo la tradizione Klingon. Mentre studiava gli umani geneticamente modificati, venne a sapere da loro che il tentativo del Dominio di aprire i colloqui di pace e di cedere il territorio era uno stratagemma per venir in possesso di pianeti che avrebbero potuto essere utili nella produzione del ketracel-bianco. (DS9: "Aiuta gli audaci", "Il sacrificio degli angeli", "Siete cordialmente invitati", "Probabilità statistiche")

Bashir prese parte alla difesa di AR-558, che era un pianeta che sorvegliava la rotta di approvvigionamento della Federazione. Trovò una cura al virus col quale la sezione 31 aveva infettato Odo, salvandogli la vita. Bashir prese parte alla battaglia finale della guerra. Dopo che la guerra venne vinta dall'Alleanza della Federazione, Bashir disse addio al suo amico, Miles O'Brien, ed iniziò una relazione con Ezri Dax. (DS9: "L'assedio della AR-558", "Estremi rimedi", "Quel che si lascia - prima parte")

Progetti di ricercaModifica

BashirData

Bashir e Data (2369)

In data stellare 46578, Bashir salì a bordo della USS Enterprise-D per aver accesso ai sistemi di bio-immagine del computer in infermeria, in seguito alla scoperta di quello che credeva essere uno scanner medico trovato nel Quadrante Gamma. Con l'assistenza dei comandanti Data e La Forge, fecero una diagnostica completa sul dispositivo in sala macchine. Mentre stavano lavorando con Data, Bashir iniziò ad interessarsi ad uno scambio di opinioni sulla ricerca bio-cibernetica. Bashir fu affascinato dallo sforzo del suo creatore per costruire Data, al quale si riferì come "forma di vita sintetica", facendolo sembrare "umano". Venne specialmente sorpreso dall'"avvenenza" di Data, e tra le altre cose, chiese a Data se i suoi capelli crescevano, ed osservò che Data "respirava" ed aveva un "battito", domande che non erano mai state poste a Data prima, poiché le persone si interessavano di più sulla sua differenza dagli umani piuttosto che dalle similitudini con loro.

Durante l'esame del dispositivo, esso emise una scarica di plasma che fece andare in corto la rete positronica, attivando una serie di circuiti fino a quel momento dormienti che, in seguito, diedero a Data la capacità di sognare. Con il permesso di Data, Bashir colse l'opportunità di scrivere un saggio sul soggetto con l'intenzione di pubblicarlo sul Giornale di Cibernetica della Flotta Stellare. (TNG: "La voce del sangue - prima parte")

Uno dei progetti più importanti di Bashir riguardò la replicazione biomolecolare. Il suo lavoro venne sottoposto da Jadzia Dax ed in seguito menzionato dal Consiglio Medico della Federazione per il premio Carrington del 2371 per il suo lavoro, che fu, secondo Dax, "sia audace che innovativo." Questo rese Bashir il più giovane candidato nella storia del premio Carrington. Fu onorato di esser stato candidato, ma percepiva la verità innegabile di esser troppo giovane per esser un candidato vero al premio. (DS9: "Scampato pericolo")


Informazioni di retroscenaIn una battuta tagliata da "Attacco ai Fondatori - seconda parte", il vice ammiraglio Toddman diceva a Bashir di essere "nei guai", perché l'ammiraglio aveva scommesso due casse di brandy Sauriano che avrebbe vinto il premio Carrington quell'anno. Toddman disse a Bashir "Lei ha perso, il che significa che io ho perso. E non mi piace perdere."

Un altro degli argomenti delle prime ricerche di Bashir su Deep Space 9 fu un progetto di immunoterapia delle anomalie della cellula T condotto su Bajor. La dottoressa Lense aveva letto la ricerca di Bashir e si era interessata al suo lavoro. (DS9: "Il vascello solare")

Mentre si trovava su Bopak III, Goran'Agar, un Jem'Hadar, implorò Bashir di condurre una ricerca scientifica per trovare la cura alla dipendenza da ketracel-bianco. Bashir acconsentì, ed all'inizio testò dei corrispondenti potenziali contenenti la struttura molecolare dei ricettori enzimatici nei corpi dei Jem'Hadar. In seguito, fu determinato che sul pianeta non esisteva cura alcuna e che Goran'Agar era un'anomalia genetica. (DS9: "Il giuramento di Ippocrate")

Un altro progetto al quale Bashir lavorò in questo periodo fu una cura alla carestia Teplan, una temibile arma biologica utilizzata dal Dominio per punire almeno un pianeta, Teplan, per avergli resistito. Tuttavia, il suo tentativo iniziale di curare un certo numero di pazienti finì in maniera disastrosa quando Bashir scoprì troppo tardi che il Dominio aveva preparato l'arma per accelerare fatalmente i suoi sintomi quando essi venivano soggetti ai campi elettromagnetici delle attrezzature mediche moderne. Sebbene avesse reagito male al proprio fallimento, Bashir scoprì inavvertitamente un vaccino in vitro che avrebbe permesso alla popolazione di avere figli immuni alla malattia. Nonostante questa esperienza, che gli fece meritare un encomio dai suoi superiori, Bashir condusse ancora alcune ricerche sulla malattia per un po' prima di lasciar perdere e presumibilmente delegare il progetto al dipartimento medico della Flotta Stellare. (DS9: "La piaga")

Nel 2373, lavorò su due studi sulla replicazione del prione negli ammassi delle cellule ganglioniche. (DS9: "Il Dottor Bashir, suppongo")

La sezione 31 Modifica

Verso la fine del 2374, Bashir venne selezionato da Luther Sloan, un membro del gruppo dell'intelligence segreta della Federazione, la sezione 31, quale operativo potenziale. Mentre l'equipaggio di DS9 credeva che stesse presenziando ad una conferenza medica su Casperia Prime, era stato rapito dal gruppo e messo in una simulazione olografica per determinare il suo potenziale al fine di divenire un operativo della Sezione 31. Sebbene gli fosse stato fornito un posto nell'organizzazione, egli declinò l'offerta. (DS9: "Inquisizione")

Un anno dopo, Bashir venne contattato da Sloan per servire quale operativo per la sezione 31 durante il viaggio di Bashir quale relatore ad una conferenza su Romulus. Sloan portò Bashir a credere che stava pianificando di assassinare il presidente del Tal Shiar, Koval. In realtà, era un'operazione per prevenire che Kimara Cretak ascendesse ad un posto nel Comitato di Continuità. (DS9: "Inter Arma Enim Silent Leges")

Diversi mesi dopo, Bashir e O'Brien capirono che la sezione 31 era responsabile del virus morfogenico che stava uccidendo i Fondatori del Dominio, tra cui il loro amico Odo. Bashir inviò un messaggio fasullo al dipartimento medico della Flotta Stellare, informandolo di aver trovato una "cura". Sloan si recò su Deep Space 9 con l'intento di distruggere tale cura. Bashir e O'Brien riuscirono ad imprigionarlo e, usando le sonde mentali romulane, riuscirono ad estrarre la cura dalla mente di Sloan prima ch'egli morisse. (DS9: "Estremi rimedi")

Vita personale Modifica

Famiglia Modifica

Uno degli antenati di Bashir fu il poeta del XV secolo, Singh el Bashir. (DS9: "Probabilità statistiche")

La bisnonna di Bashir si chiamava Watley, ed aveva servito quale ufficiale della Flotta Stellare verso la metà del XXIII secolo. Nel 2373, quando la USS Defiant viaggiò nel 2267 a causa della Sfera del Tempo, incontrò un tenente Watley a bordo della USS Enterprise. Bashir si convinse momentaneamente che il tenente Watley fosse la sua bisnonna, e che si stesse trovando di fronte ad un paradosso temporale. Poiché nessuno conobbe mai il suo bisnonno, pensò che fosse destinato ad innamorarsi del tenente Watley e diventare il proprio bisnonno. (DS9: "Processi e tribol-azioni")

Amicizie Modifica

Miles O'Brien Modifica

Obrien and Bashir drunk

O'Brien e Bashir cantano insieme "Jerusalem"

Il miglior amico di Bashir fu Miles O'Brien. All'inizio, non andarono molto d'accordo; O'Brien percepiva Bashir come irritante. La situazione mutò quando entrambi vennero marchiati per l'assassinio dopo aver aiutato nella distruzione delle armi biologiche. O'Brien venne ferito, e Bashir diede una mano per salvarlo. Amavano giocare a freccette e racquetball. Ebbero molte avventure nelle sale ologrammi, fra cui le famose Battaglia di Britannia e l'Alamo. Costruirono persino un modello in scala della Battaglia di Alamo. (DS9: "Colui che racconta", "Una pace crudele", "Una questione di fortuna", "Il nemico tra noi", "Il volto mutevole del male")

Quando ad O'Brien vennero dati vent'anni di ricordi di prigione per un crimine che non aveva commesso dagli Argrathi e non riusciva ad affrontare la vita, tentò persino di uccidersi. Uno dei ricordi fasulli era di aver ucciso il suo miglior amico in prigione. Fu Bashir che riuscì a stargli vicino ed ad aiutarlo. Bashir fu sgomento quando, durante la battaglia finale della Guerra del Dominio, O'Brien gli disse di essere in partenza per la Terra poiché stava per diventare docente presso l'Accademia della Flotta Stellare. (DS9: "Tempi difficili", "Quel che si lascia - seconda parte")

Martok Modifica

Martok e Bashir furono entrambi prigionieri presso il Campo 371 di Internamento. Dalla loro fuga, Martok si fidò e rispettò sempre le capacità mediche di Bashir.

Garak Modifica

Bashir ebbe un'improbabile amicizia con Elim Garak. Era interessato a lui perché pensava che Garak potesse essere una spia. Garak si presentò a Bashir durante l'incidente di Tahna Los sulla stazione. I due collaborarono per far venire alla luce un complotto di Dukat per mettere in imbarazzo un ufficiale Cardassiano che desiderava riconciliare Cardassia con Bajor.

I due pranzarono molte volte insieme. Fu durante questi pranzi che Bashir scoprì un impianto che stava uccidendo Garak. Riuscì a salvargli la vita. Garak divenne anche il compare di Bashir nell'oloprogramma di quest'ultimo sulle spie internazionali. Insieme, furono testimoni di molti momenti di lotta durante la Guerra del Dominio. (DS9: "Il terrorista", "Cardassiani", "Il mistero di Garak", "Bashir, Julian Bashir")

Relazioni Modifica

Questa sezione necessita attenzioneQuesta parte della pagina necessita attenzione. I motivi di questo avviso potrebbero essere sulla pagina discussione. Sentiti libero di modificare questa sezione per sistemarla.

Jadzia Dax Modifica

Bashir fu infatuato di Dax sin dall'inizio, quando si incontrarono su un trasporto per Deep Space 9, e da allora la corteggiò disperatamente. Quark disse una volta di Bashir che si trovava da lui un giorno sì ed uno no a "piangere nel suo synthale per lei". (DS9: "Oltre l'ultima frontiera", "Il candidato") Jadzia apprezzava i suoi tentativi romantici per cercare di conquistarla, e secondo Ezri Dax avrebbe avuto una relazione con lui se Worf non fosse arrivato. (DS9: "Oltre l'ultima frontiera", "Uno strano delitto", "Immagine residua")

Melora Pazlar Modifica

Melora era un'Elaysiana che venne assegnata per breve tempo a lavorare su Deep Space 9. Ella e Bashir ebbero una breve relazione romantica, che probabilmente terminò quand'ella lasciò la stazione. (DS9: "Melora")

Leeta Modifica

Leeta mostrò per la prima volta di esser interessata a Bashir nel 2372. Fece finta di avere il raffreddore per poterlo incontrare. I due si separarono un anno dopo, nel 2373. Andarono su Risa per eserguire il Rito della Separazione Bajoriano. In seguito, quello stesso anno, Nog aiutò Bashir a ritrovare il suo orsacchiotto, Kukalaka, da Leeta, che si era dimenticata di restituirglielo dopo la separazione. (DS9: "Il vascello solare", "Colui che è senza peccato...", "Nelle carte")

Sarina Douglas Modifica

Bashir incontrò per la prima volta Sarina Douglas mentre stava studiando un gruppo di umani geneticamente migliorati. L'anno seguente, l'aiutò a ricondurre una vita normale usando una sonda neurocorticale, dandole una mano nel relazionarsi ad altri umani. Se ne innamorò, ma il suo affetto la fece quasi tornare ad uno stato di isolamento, e quindi la lasciò andare. (DS9: "Probabilità statistiche", "Crisalide")

Ezri Dax Modifica

Julian Bashir and Ezri Dax, the morning after

Julian ed Ezri, il mattino dopo

Quando Ezri arrivò sulla stazione, Bashir se ne sentì attratto perché aveva i ricordi di Jadzia. All'inizio, cercarono di evitarsi a vicenda. Ma nulla poté fermare l'attrazione reciproca, che culminò in un bacio appassionato in un turboascensore. Passarono la loro prima notte insieme alla vigilia della battaglia finale della Guerra del Dominio. (DS9: "I mastini della guerra", "Quel che si lascia - prima parte")

Realtà e timeline alternative Modifica

Bashir future the visitor

Il dottor Bashir, nel XXV secolo

In una timeline alternativa creata nel 2373, la USS Defiant venne portata a diverse centinaia di anni nel passato, dove si schiantò sul pianeta Gaia nel 2173. Dopo lo schianto, Bashir sposò uno dei membri dell'equipaggio della nave, Angie Kirby. Dopo diverse generazioni, la colonia incontrò nuovamente la Defiant, dove Bashir venne a sapere che il pianeta era "pieno di Bashir". Volle scendere sul pianeta per incontrare alcuni dei suoi discendenti. Mentre si trovava sulla superficie, Bashir controllò lo stato medico dell'installazione per determinare di quali scorte essi avessero bisogno, e fu allora che incontrò la sua bis-bis-bis-bisnipote: il medico. Ella ne fece un avvenimento, poiché il "tocco guaritore" di Bashir era una sorta di leggenda sul pianeta. (DS9: "Figli del tempo")

In una timeline alternativa futura, verso gli inizi degli anni 2400, Bashir fece parte dell'equipaggio a bordo della USS Defiant che viaggiò nel sistema Bajoriano nel tentativo di ricreare le condizioni che avevano causato la scomparsa del capitano Sisko. Venne rivelato durante questa timeline che Bashir aveva avuto diversi figli. Bashir commentò anche che era da moltissimo tempo che non usava un pannello di controllo bidimensionale, e poi suggerì di fare un salto al bar di Morn per un drink. (DS9: "Il visitatore")

Citazioni memorabili Modifica

AppendiciModifica

RetroscenaModifica

  • Julian Bashir è stato interpretato da Alexander Siddig.
  • Julian Bashir ebbe come nome originario Julian Amoros, che venne cambiato solo all'ultimo minuto prima di filmare "Oltre l'ultima frontiera". Nella "bibbia di DS9," mentre la maggior parte dei personaggi aveva diverse pagine che descrivevano la loro biografia e davano informazioni sulla loro psicologia, la descrizione di Amoros era semplice, "un maschio umano sulla ventina inoltrata; può presentare qualche accento a seconda di quanto deciso dal casting." Come Alexander Siddig disse nel 2002, "Era una tela bianca molto complicata, nessuno sapeva niente di lui." Pensa che l'unico motivo per il quale il personaggio sia stato creato è perché i produttori sapevano che doveva esserci un medico nello show, ma oltre a questo, "non avevano alcuna idea." (Crew Dossier: Julian Bashir, extra in DS9 stagione 6 DVD)
  • In "Oltre l'ultima frontiera", si viene a sapere che Bashir ha ventisette anni, il che lo farebbe nascere verso la fine del 2341 od all'inizio del 2342. Questo viene confermato nel momento in cui si dice che la sua nascita è stata nel 2341 in "Voci interiori".
  • Secondo Michael Piller, "Volevamo fare qualcosa che avviene molto di rado in Star Trek; volevamo creare un personaggio imperfetto, volevamo creare il personaggio inesperto della tipica cittadina del vecchio west, qualcuno che fosse pronto ad andar là fuori ad affrontare l'imprevisto, ma che non ne è davvero pronto. Abbiamo visto il potenziale per far diventare questo personaggio un eroe." (New Frontiers: The Story of Deep Space Nine, extra in DS9 stagione 2 DVD) Ira Behr aggiunse, "Il dottor Bashir probabilmente esordì quale personaggio meno gradito della serie dai fan, fecero resistenza al dottor Bashir per qualche motivo. Sentivano che era troppo inesperto, arrogante, immaturo, smanioso. Ed abbiamo detto 'Lo faremo diventare un grande personaggio, perché Sid è un grande attore.' E negli anni questo personaggio è cresciuto." (Crew Dossier: Julian Bashir, extra in DS9 stagione 6 DVD)
  • Parlando nel 1992, poco dopo l'inizio delle riprese di "Oltre l'ultima frontiera", Siddig El Fadil ha detto di Bashir, "È un medico brillante, sa come fare il suo lavoro, e si preoccupa della sua professione e dei suoi pazienti e di tutto quello che ha a che fare con essi. Ma ogni tanto spunta fuori qualche ragazza, qualcosa che gli fa perdere un po' la concentrazione, ed il suo zelo, il suo entusiasmo per le cose. Ma ha anche una visione romantica delle sue capacità, cosa che può metterlo nei guai." (Hidden File 08, extra in DS9 stagione 1 DVD)
  • Ronald D. Moore ha commentato "Secondo me, Julian era di origine sudanese (come Sid), oppure indiana, o pakistana, ma le radici della famiglia erano probabilmente in Inghilterra, considerando il suo accento." (AOL chat, 1997)
  • Rendere Bashir un personaggio geneticamente modificato in "Il Dottor Bashir, suppongo" fu una decisione dell'ultimo minuto. Come spiega Ira Steven Behr, "a quel tempo stavamo lavorando su "All'ombra del purgatorio" e "Alla luce dell'inferno", e non avevamo idea che Bashir sarebbe risultato geneticamente alterato... anche se si trattava dell'episodio seguente..." Nella versione originale di Jimmy Diggs di "Il Dottor Bashir, suppongo", la trama Bashir/Zimmerman era quella secondaria. I produttori non erano interessati alla trama principale, ma amarono l'idea di Zimmerman che usava Bashir quale modello per il MOE e decisero che meritava di essere questa la storia principale. Tuttavia, sapevano che una storia che avesse a che fare con i medici olografici non sarebbe stata sufficiente a sostenere un episodio intero, e decisero di rendere le cose in maniera più interessante, con Zimmerman che avrebbe scoperto alcuni segreti provenienti dal passato di Bashir. René Echevarria disse di Ronald D. Moore, "il suo istinto gli diceva che c'era la necessità che ci fossero alcuni segreti importanti che Zimmerman avrebbe scoperto, ma non riuscivamo proprio ad inventarne uno appropriato." Secondo Moore, "Continuavo a dire 'Qual è il segreto del passato di Bashir? Cos'è che Zimmerman sta per scoprire di così interessante?' Ricordo che René ed io iniziammo a parlare di genetica, e René fece notare che l'ingegneria genetica è una delle cose che mancano nell'universo di Star Trek. È un concetto che si trova spesso nella fantascienza, ed anche nel mondo della scienza, ma in Star Trek è quasi sempre lasciato da parte, a parte il fatto che ci fu qualcosa chiamato Guerre Eugenetiche ad un certo punto, e che Khan ne fu il risultato." Quella conversazione alla fine portò Moore ad escogitare l'idea che Bashir poteva esser stato modificato geneticamente. (Star Trek: Deep Space Nine Companion) Alexander Siddig non fu felice di questo sviluppo improvviso del suo personaggio: "Non ne sapevo niente di martedì, ed il giovedì il copione arrivò – iniziammo a filmare di venerdì. Ne ero scioccato. Sai di aver l'impressione che forse i produttori si sono riuniti per parlare delle strategie e degli archi dei personaggi con gli attori ma questa cosa mi sorprese e mi fece arrabbiare." Siddig interpretò il cambiamento come un tentativo di far diventare il suo personaggio una sorta di Data, una tendenza contro la quale lottò pronunciando deliberatamente male le sue battute à la Data. ([1])
  • La relazione costruita fra O'Brien e Bashir fu molto importante per tutti gli scrittori, ed anche per entrambi gli attori. Secondo Ronald D. Moore, dopo la scena dove entrambi cantano insieme Jerusalem in "Il vascello solare", tutto lo staff degli scrittori voleva scrivere scene che avessero a che fare con la loro amicizia. Secondo Alexander Siddig, "è stato detto, persino dai produttori, che O'Brien e Bashir hanno la sola vera amicizia ad esser mai apparsa in Star Trek. Questi due sono veramente amici. Non si tratta di qualcosa à la strana coppia, come Spock e Kirk. È una vera amicizia. Queste persone parlano di cose senza importanza, e penso sia stato qualcosa di davvero nuovo." Robert Hewitt Wolfe aggiunge, "È stato grandioso. C'è stata molta alchimia tra gli attori, e tra i personaggi. È stato brillante da parte di Michael e Rick di creare questi personaggi in relazione tra loro. E poi vedere la loro relazione svilupparsi negli anni fino a diventare amici, fino a che Miles apprezza Bashir quasi di più della propria moglie a volte, ed è qualcosa di molto reale, voglio dire che in certi giorni per tutti è più facile essere amici di un proprio amico che della propria moglie." (Crew Dossier: Miles O'Brien, extra in DS9 stagione 5 DVD) Ira Behr si spinge ancora più lontano e dice che si tratta della sua amicizia preferita in tutto Star Trek; "La relazione tra Bashir e O'Brien è la miglior relazione, la miglior amicizia, in tutta la storia del franchise. Spock e Kirk erano sempre il capitano ed il numero uno. Questa è un'amicizia tra due pari, due tizi. È meraviglioso osservare come si sia evoluta questa relazione." (Crew Dossier: Julian Bashir, extra in DS9 stagione 6 DVD)
  • Bashir, Quark, Morn, l'ammiraglio Chekote, Broik e Gul Evek sono gli unici personaggi di Star Trek: Deep Space Nine ad esser apparsi in Star Trek: The Next Generation.

Collegamenti esterniModifica