Wikia

Memory Alpha

Kathryn Janeway

Discussione6
3 016pagine in
questa wiki
Kathryn Janeway, 2371.jpg
Il Capitano Kathryn Janeway (2371)
Genere: Femmina
Specie: Umana
Grado: Vice Ammiraglio
Stato: Attiva (2379)
Nascita: 20 maggio
Bloomington, Indiana, Terra
Padre: Vice ammiraglio Janeway
Madre: Gretchen Janeway
Fratelli/sorelle: Una sorella
Figli: Tre bambini umani iper-evoluti
Interprete(i): Kate Mulgrew
Doppiaggio: Daniela Nobili
Kathryn Janeway, 2379.jpg
Vice ammiraglio Kathryn Janeway (2379)

"Il capitano di un vascello deve tenere a mente tre cose: l'uniforme in ordine, affondare con la nave e non abbandonare, in nessun caso, un membro dell'equipaggio".

- Capitano Kathryn Janeway, 2375 VOY: "Frontiera oscura"

Kathryn Janeway, ufficiale della Flotta Stellare nel XXIV secolo, prese il comando in veste di capitano della nave stellare USS Voyager. Fu il primo capitano della Federazione ad attraversare il Quadrante Delta, scoprendo dozzine di nuovi planeti e nuove civiltà, nel corso di sette anni. Durante il viaggio di ritorno, lei e il suo equipaggio, sopravvissero ai numerosi scontri-incontri con i Borg.

Date salienti Modifica

Janeway naque il 20 maggio a Bloomington, Indiana, Terra. (VOY: "Un anno d'inferno - prima parte") (VOY: "Imperfezione")


Informazioni di retroscenaSecondo quanto mostra un pannello visto nell'episodio VOY: "Giochi di morte - prima parte", Janeway è nata nel 2344, e ciò le conferisce, quando prende il comando della USS Voyager nel 2371, l'età di soli 27 anni. Nel mondo reale, Mulgrew quando assume le vesti di Janeway, ha 39 anni. "Non avendo giocato a tennis per 19 anni (dai tempi delle superiori)", nel 2373, quando inizia la missione della Voyager, Janeway ha probabilmente 35 anni e questo fa sì che il suo anno di nascita sia, più verosimilmente, il 2336.
Un okudagram della sua biografia nel videogioco Starship Creator Warp II stabilisce che il suo anno di nascita sia il 2332.
Kate Mulgrew dichiara in un intervista nello show The Late Late Show with Craig Kilborn (18 maggio 2001) che l'ammiraglio Janeway aveva 76 anni in "Fine del gioco". Le sono occorsi 23 anni per tornare sulla Terra e stavano festeggiando il decimo anniversario all'inizio dell'episodio, individuando l'anno con il 2404, che pone il suo anno di nascita al 2328.

Suo padre era un ammiraglio della Flotta Stellare, aveva un fratello, e una sorella che lei descriveva come "l'artista di famiglia". (VOY: "Terra sacra", "Circolo chiuso", "Giochi di morte - prima parte") Sua madre, nel 2377, era ancora in vita. (VOY: "L'autore, l'autore")


Informazioni di retroscenaSecondo il libro Mosaic di Jeri Taylor, la sorella di Janeway si chiama Phoebe. Inoltre, secondo questo romanzo, il secondo nome di Janeway è Elizabeth.

Young Kathryn Janeway

Kathryn Janeway da bambina

Kathryn è cresciuta sulle pianure circostanti la fattoria di suo nonno in Indiana. (VOY: "Il virus") All'età di sei anni, una volta vide un fulmine che divise una quercia in due nel campo di suo nonno, lo stesso albero sul quale si era arrampicata poche ore prima. Molti anni dopo si ricordò che non esisteva nessuna anomalia più spaventosa di un temporale su una pianura, specialmente a quell'età. (VOY: "Nelle pieghe del tempo") Uno dei suoi cibi preferiti, tipico del Galles, era un piatto sempre gradito mentre stava dal nonno. (VOY: "Diritto di morte")

Janeway prese lezioni di danza in gioventù. Inoltre, quando aveva sei anni, imparò la danza de "La morte del cigno", la scelta per il "balletto" di classe. In seguito ricreò la prestazione nel 2373, durante la Nottedei talenti a bordo della Voyager. (VOY: "Circolo chiuso") All'età di nove anni lei e suo padre si recarono per una gita nella parte settentrionale del Grand Canyon. Lei trovava "il più grande fosso della Terra", come suo padre era solito definirlo, troppo polveroso e preferiva sempre le uscite campestri. (VOY: "Imperfezione") Quando Janeway aveva dodici anni, camminò verso casa sotto un temporale per oltre sette chilometri perché aveva perso una partita a tennis. (VOY: "L'altra Voyager") Nel 2373, dopo 19 anni, Janeway decise di giocare di nuovo a tennis, avendo smesso fin dai tempi del liceo. (VOY: "Futuro anteriore") Janeway era anche esperta giocatrice di biliardo. (VOY: "La nebulosa")

Janeway attribuiva alla storia della famiglia del suo antenato, Shannon O'Donnell, il motivo di ispirazione per aver intrapreso la carriera nella Flotta Stellare. Il racconto della famiglia stabiliva (Janeway sentì questa storia da sua zia Martha Janeway) che O'Donnell era stata implicata come forza trainante nel garantire la costruzione del Millennium Gate, nonostante la forte protesta locale. O'Donnell era anche una delle prime donne astronauta, essendo stata la prima di una serie di esploratrici della famiglia Janeway. Alcune ricerche condotte da Sette di Nove nel 2375 indicavano che il suo coinvolgimento era stato molto meno importante, ed era stata un'astronauta della NASA mancata, semplicemente un ingegnere consulente al progetto. Tuttavia, Sette di Nove disse che l'ispirazione che portò a Janeway non doveva per questo essere sminuita, cosa che sembrava concordare. (VOY: "11:59")

Durante la suo vita, Janeway studiò cromolinguistica, il linguaggio dei segni americano e gli idiomi gestuali dei Leyron. Tuttavia, lottò faticosamente contro il klingonese di base. (VOY: "Il virus", "Speranza e paura")

La carriera Modifica

Accademia della Flotta Stellare Modifica

Janeway&boothby

Janeway incontra una riproduzione di Boothby

Quando era cadetto dell'Accademia della Flotta Stellare, Janeway era amica di Boothby, il giardiniere che ogni mattina le portava delle rose fresche nel suo alloggio. Il giovane cadetto era solita passare il tempo in una caffetteria di Market Street chimata "Night Owl". (VOY: "La teoria di Shaw") Il suo amore per il caffè e le lunghe notti di studio la tenevano sveglia, a volte, fino al mattino. (VOY: "Il buon pastore") Studiò sotto la guida di autorevoli professori come: Patterson, Hendricks e H'ohk. (VOY: "Il lato oscuro", "Relativity", "Friendship Uno")

L'inizio Modifica

La prima assegnazione di Janeway nella Flotta Stellare avvenne presso la USS Al-Batani, sotto il comando del capitano Owen Paris, con la mansione di ufficiale scientifico dove partecipò alla Spedizione Arias. (VOY: "Dall'altra parte dell'universo", "Falsa vita e prosperità") A bordo della Al-Batani, creò danni, togliendo l'energia a ben sei ponti disallineando i relativi relè positronici. (VOY: "Nelle pieghe del tempo")


Informazioni di retroscenaNeelix indicò in "Falsa vita e prosperità" che lei prestò servizio sulla Al-Batani proprio prima di comandare la Voyager, ma in seguito fu chiarito nell'episodio "Nelle pieghe del tempo" che la Al-Batani fu il suo primo incarico. Una possibile spiegazione potrebbe essere che era sulla Al-Batani in due incarichi distinti.

Durante il corso della sua carriera, con il grado di tenente, era membro di una squadra di sbarco che difendeva un avamposto della Federazione dai Cardassiani coinvolto in un conflitto di frontiera. Finirono per battersi in uno scontro a fuoco durato tre giorni. Una notte durante una pausa nei combattimenti, il suo ufficiale comandante ordinò a lei ed a un guardiamarina di inoltrarsi nei cespugli e salvare un soldato cardassiano ferito. In quel momento pensò che il suo comandante fosse impazzito, ma in retrospettiva salvare la vita di quell'uomo fu uno dei suoi momenti di maggior orgoglio. Alla fine la sua squadra di sbarco mise l'avamposto in sicurezza e tutti i membri vennero decorati dal Comando della Flotta Stellare. (VOY: "Prede")


Informazioni di retroscenaIl periodo e la natura di questa battaglia implica che era parte delle Guerre Cardassiane.

Janeway incontrò per la prima volta Tuvok nel 2356. Janeway fu seriamente criticata da Tuvok di fronte a tre ammiragli della Flotta Stellare per il mancato rispetto delle corrette procedure tattiche durante il suo primo comando. Sebbene l'incidente incrinò il suo ego in quel momento, realizzò infine che Tuvok era nel giusto. (VOY: "Furia", "Repulsione")

Durante la metà degli anni 2360, Tuvok venne assegnato temporaneamente alla Stazione Jupiter dove scriveva spesso a Janeway. (VOY: "Tuvix") Dal 2365 in poi, Janeway e Tuvok diventarono amici intimi, e Janeway scoprì che poteva sempre "contare su un suo consiglio perspicace e inevitabilmente logico". Nel 2371, Tuvok aveva raccolto dettagliate osservazioni psicologiche su Janeway nel corso di quattro anni. (VOY: "Repulsione", "Ladri di organi")


Informazioni di retroscenaAnche se "Furia" stabilisce che si incontrarono intorno al 2356, "Repulsione" rivela che solo dal 2365 Tuvok e Janeway entrarono in un rapporto di confidenza.

Mentre era nel suo primo anno da comandante a bordo della USS Billings, Janeway inviò una squadra di sbarco per uno studio su una luna vulcanica. Il loro shuttle venne danneggiato da un'eruzione di magma e tre membri dell'equipaggio rimasero gravemente feriti. Il giorno dopo lei ritornò sul satellite, da sola, per completare la missione. Lei voleva che l'equipaggio sapesse che le loro sofferenze non erano state vane, nonostante la possibilità che avrebbe potuto essere uccisa. (VOY: "Il nulla")


Informazioni di retroscenaI romanzi di Jeri Taylor Mosaic e Pathways, mostrano entrambi i lati del primo incontro fra Janeway e Tuvok, ma sostengono che la prima nave di Janeway fosse la USS Bonestell. Questo tuttavia viene smentito nell'episodio "Nelle pieghe del tempo", quando viene affermato chiaramente che la Al-Batani fu il suo primo incarico.

USS Voyager Modifica

Assume il comando Modifica

Janeway takes command

Janeway alla postazione di comando nel 2371

Nel 2371, il capitano Janeway prese il comando della nave stellare di Classe Intrepid USS Voyager. La prima missione del vascello era quella di localizzare una nave Maquis dispersa, vista per l'ultima volta nelle Badlands. Data la difficoltà di navigazione in questa regione dello spazio, propose all'ammiraglio Patterson di riabilitare l'ex-Maquis Tom Paris, rinchiuso nella colonia penale della Federazione in Nuova Zelanda, in cambio del suo aiuto per la ricerca della nave. Mentre si trovava nelle Badlands, la Voyager venne travolta da un'onda di enorme potenza che lanciò la nave 70.000 anni luce nella parte più lontana del Quadrante Delta, lo stesso destino subito dal vascello Maquis. Ben presto Janeway scoprì che erano stati trasportati in quel settore dal Protettore, un essere che stava cercando il modo di riprodursi, prima della sua imminente morte. Il Protettore raccontò a Janeway di come lui, e un altro essere come lui che lo aveva lasciato diversi secoli prima, aveva accidentalmente compromesso il pianeta natale degli Ocampa. Dopo la morte dell'entità, Janeway distrusse l'ordigno del Protettore per impedire che cada nelle mani dei Kazon, che avrebbero voluto sfruttarla contro gli Ocampa. Janeway in seguito si prese l'impegno di riunire l'equipaggio della Federazione con i Maquis allo scopo di tornare a casa, un viaggio che sarebbe durato più di 75 anni alla massima velocità di crociera della nave. (VOY: "Dall'altra parte dell'universo", "Relativity")

Nel Quadrante Delta Modifica

2371 Modifica
Janeway Time and Again

Janeway tenta di correggere la linea temporale

Durante i suoi primi giorni nel Quadrante Delta, Janeway incontrò un Talassiano chiamato Neelix e una Ocampa di nome Kes, accolti come membri dell'equipaggio a bordo della Voyager dopo la morte del Protettore.

Uno dei problemi che Janeway si trovò ad affrontare fu quello di combinare i Maquis e l'equipaggio della Flotta Stellare in un'unità coesa. Già dall'inizio del viaggio accadde un incidente fra Torres, un Maquis e Carey della Flotta. Chakotay raccomandò Torres per l'incarico di capo ingegnere. Dopo un iniziale riluttanza a causa del temperamento di Torres, Janeway concordò e rimase soddisfatta dai risultati. (VOY: "Riflessi nel ghiaccio")

Durante l'esplorazione di un pianeta che era stato devastato da qualche tipo di esplosione, Janeway e Paris vennero trasportati indietro nel tempo a causa di una frattura nel subspazio. Coinvolti fra un gruppo di manifestanti e di ufficiali governativi in disaccordo su una fonte energetica e dei suoi potenziali pericoli. Quando i manifestanti fecero irruzione nella centrale elettrica, Janeway credette che sarebbe diventata la fonte dell'esplosione, ma nel momento in cui la Voyager tentò di recuperarli tramite una breccia nel subspazio, lei realizzò che questa sarebbe stata la vera causa degli eventi catastrofici. Richiudendo la frattura, la linea temporale mutò in una in cui l'esplosione non è mai avvenuta. (VOY: "Ancora una volta")

Janeway Heartbroke

Janeway perde le speranze di ritornare a casa

Durante il primo anno del viaggio, Janeway ha stabilito il primo contatto con i Vidiiani che si impossessarono dei polmoni di Neelix. I Vidiiani erano affetti dalla Fagia che distruggeva i loro organi, costringendoli a costanti sostituzioni. Janeway comandò di dirigere la nave all'interno di una nebulosa che in realtà era una forma di vita organica. La Voyager si imbatté in un micro-tunnel spaziale, dove Janeway prese contatto con una nave romulana capitanata da Telek R'Mor nel Quadrante Alpha. Dopo essere riusciti a teletrasportare R'Mor attraverso il tunnel spaziale sulla Voyager nel Quadrante Delta, si resero conto che R'Mor proveniva da venti anni nel passato. Affranta, Janeway chiese a R'Mor di trasmettere i messaggi dell'equipaggio 20 anni dopo, dalla prospettiva di R'Mor. R'Mor fu inviato indietro al 2351 e in seguito Tuvok scoprì che R'Mor morì nel 2367. (VOY: "Ladri di organi", "La nebulosa", "La cruna dell'ago")

Nello stesso anno incontrò i Sikariani. Essi erano in grado di piegare lo spazio per consentire alle loro navi di percorrere grandi distanze in tempi brevi. Tuttavia, il loro governo non avrebbe condiviso questa tecnologia con la Voyager. L'equipaggio l'acquisì comunque tramite altri contatti, ma scoprirono che il sistema non era compatibile con la tecnologia della Federazione. (VOY: "Fattori primari")

Janeway scoprì che Seska, un membro dell'equipaggio Maquis, era in realtà una spia Cardassiana modificata per sembrare un Bajoriano, e aveva rivelato la tecnologia della Federazione ai Kazon. (VOY: "Tradimento a bordo")

Nei momenti di pausa, per trovare un po' di relax, Janeway sviluppò un programma olografico gotico, nel quale interpretava la governante di un misterioso castello. (VOY: "Intruso a bordo")

Il secondo anno del viaggio di ritorno a casa portò nuove scoperte e contatti con specie diverse. Portò inoltre la nave in uno scontro con una setta dei Kazon guidata da Maje Culluh.

Earhart and Janeway

Amelia Earhart e Janeway, con la Voyager atterrata sullo sfondo

Trovò Amelia Earhart e altri Umani in stasi. Essi erano stati catturati dai Briori per diventare loro schiavi. I loro discendenti si ribellarono e rovesciarono i Briori. Credevano che gli otto antenati erano morti e li onoravano in un tempio. Earhart invitò l'equipaggio a rimanere sul pianeta, ma lei decise di continuare il loro viaggio verso casa. (VOY: "Una nuova Terra")

La Voyager attraversò un'anomalia che distorceva la struttura della nave, intrappolando lo staff anziano sul ponte ologrammi. Janeway fu ferita a causa dell'anomalia, ma l'equipaggio comprese presti che in realtà era senziente e stava tentando di comunicare. (VOY: "Torsione spaziale")

Durante un attacco da parte di alieni provenienti dal subspazio, Kes diventò fertile e Janeway dovette affrontare la possibilità che in un viaggio così lungo ci sarebbero stati contatti di tipo sessuale e possibili gravidanze. Sebbene gli alieni siano stati cacciati via e Kes ritornò ad uno stato normale, il guardiamarina Samantha Wildman informò Janeway che si trovava in stato interessante. (VOY: "Fertilità")

2372 Modifica

Nel 2372, la nave venne attaccata dai Botha che provocarono violente allucinazioni all'equipaggio; le allucinazioni di Janeway riguardavano il suo compagno, Mark. Tuttavia, il Dottore e Kes riuscirono a respingere gli alieni e la Voyager ritornò alla normalità. (VOY: "Visioni mentali")

Janeway incontrò anche Suspiria, il compagno del Protettore. Suspiria si era presa cura di una colonia Ocampa e attaccò Janeway e la Voyager, che riteneva responsabili della morte del Protettore. Kes fu in grado di distrarre Suspiria con i suoi poteri telecinetici, consentendo a Janeway di colpire Suspiria con una tossina disabilitante. (VOY: "Il potere della mente")

Janeway infranse la barriera di curvatura dieci insieme a Tom Paris. Questo ebbe un effetto negativo su di loro, a causa di una mutazione del DNA che li trasformò in creature anfibie. Janeway si accoppiò con Paris mentre erano in questa forma devoluta e concepirono una prole che venne lasciata sul pianeta dal quale furono recuperati.

Janeway and Caylem

Janeway e Caylem

Janeway contribuì al salvataggio di Tuvok e Torres dalla prigione dell'Ordine Mokra, dopo essere stata curata e rimessa in sesto da Caylem, che credeva fosse sua figlia. In realtà sua moglie e sua figlia erano stati uccisi nella resistenza all'Ordine Mokra. Mentre Caylem stava per morire, Janeway gli disse che lei era davvero sua figlia, e sua moglie stava bene. (VOY: "Oltre il limite", "Resistenza")

In questo anno, Janeway fece anche il suo primo contatto con Q. Mentre esplorava un asteroide, l'equipaggio della Voyager liberò accidentalmente ciò che si rivelò essere un Q dal nucleo dell'asteroide. Dopo qualche tempo, il meglio noto Q arrivò, dicendo a Janeway che l'altro Q, in seguito noto come Quinn, tentò di suicidarsi molte volte, e che questo era il motivo della sua reclusione. Quinn chiese asilo e la possibilità di diventare umano, sostenendo che sebbene l'esistenza di un Q sia esilarante e incredibile in un primo momento, la meraviglia iniziale molto presto muta in noia, in quanto non vi è più nulla da esplorare, niente da rivelare sull'universo o altro. A causa di questa mancanza insopportabile di propositi nel Q Continuum, egli desiderava porre termine alla sua esistenza. Janeway acconsentì alla sua richiesta, in seguito ad un udienza sulla questione, dove numerosi testimoni, inclusi Maury Ginsberg e William T. Riker dall'USS Enterprise, furono ascoltati. Lei esortò Quinn a condurre una vita da mortale, ciò nonostante, egli si suicidò ugualmente, ricevendo un veleno da Q, che alla fine si rivelò come un simpatizzante dell'ultimo Q. (VOY: "Diritto di morte")

Janeway meets Janeway

Janeway incontra il suo doppio

Durante un attacco da parte dei Vidiiani, la Voyager entrò in un campo di divergenza e venne duplicata in ogni suo aspetto, compreso l'equipaggio. Quando i Vidiiani tentarono di abbordare, entrambi gli equipaggi si trovarono in pericolo, e una delle due Janeway distrusse la propria Voyager, uccidendo i Vidiiani e salvando l'altra Voyager. (VOY: "L'altra Voyager")

Janeway affrontò una crisi di coscienza. A causa di un incidente al teletrasporto Neelix e Tuvok si fusero in un solo essere, Tuvix. Il solo modo per riportarli indietro era quello di eliminare Tuvix. Janeway ha dovuto sopprimere una nuova forma di vita cosi che Tuvok e Neelix potessero essere riportati in vita. (VOY: "Tuvix")

Janeway inoltre si confrontò con la propria paura incarnata, sotto la forma di un pagliaccio. Questo accadde quando tentò di salvare un gruppo di Kohl che, mentre si trovava in stasi, era stato intrappolato dalla loro connessione neurale malfunzionante. Quando le coscienze di alcuni membri del suo equipaggio rimasero intrappolati nel programma, lei stessa vi entrò, e con l'aiuto del Dottore, riuscì a sconfiggere la sua stessa paura. (VOY: "Il volto del terrore")

Janeway e Chakotay rimasero bloccati su un pianeta a causa di una malattia incurabile che solo l'atmosfera di quel pianeta poteva inibire. Iniziarono così a mostrare affetto reciproco, ma vennero recuperati appena fu scoperta la cura. (VOY: "Quarantena")

Voyager crew stranded

Janeway e l'equipaggio abbandonato

Il resto dell'anno passò con alcuni scontri con i Kazon. Chakotay venne catturato dai Kazon e torturato quando si rifiutò di rivelare i segreti delle difese della Voyager. Paris lasciò la nave con un espediente per scoprire il traditore fra l'equipaggio della Voyager. Janeway tentò di formare un alleanza con i Trabe, nemici dei Kazon, per costringerli a indire una conferenza di pace; questa si concluse disastrosamente quando i Trabe provarono a uccidere i Kazon presenti. La Voyager fu catturata e l'equipaggio venne abbandonato su un pianeta preistorico. In seguito Paris, aiutato da Lon Suder e dal Dottore, riconquistarono la nave e l'equipaggio venne recuperato. Seska fu uccisa e la base del potere di Culluh venne distrutta. (VOY: "Intrighi", "Il commissario Neelix", "Alleanze", "Sopravvivenza - prima parte", "Sopravvivenza - seconda parte")

2373 Modifica
Janeway aboard Excelsior

Janeway blending in aboard the "Excelsior"

Nel 2373, Tuvok subì un crollo mentale. Una fusione mentale con Janeway li riportò indietro alla sua routine sulla USS Excelsior, comandata da Sulu. Il crollo era stato provocato da un virus alieno rimasto latente nella sua mente. La Voyager venne in seguito attaccata da navi aliene che la assediavano in gran numero.

La Voyager inoltre si è imbattuta in un pianeta dominato da due Ferengi, arrivati nel Quadrante Delta tramite un tunnel spaziale instabile. Janeway mise a punto un piano per cacciare i Ferengi che stavano sfruttando il popolo. Durante una visita ad un santuario Nechani, Kes fu colpita da un'onda di energia e cadde in coma. Janeway fu sottoposta ad una serie di rituali per aiutare a curare Kes, ma alla fine, fu la fede di Janeway che contribuì a rivitalizzare Kes. Lei prese Kes attraverso il campo di energia nonostante il monito del Dottore che riteneva mortale il contatto. Janeway non fu colpita, e Kes ne uscì intatta. (VOY: "Flashback", "Lo sciame", "Profeti e perdite", "Terra sacra")

Dopo un incontro con una nave temporale proveniente dal futuro, la Voyager venne trasportata indietro nel XX secolo. Essi fermarono Henry Starling, che aveva usato la nave temporale a scopo di lucro, impedendogli di lanciare la nave ed alterare la storia. (VOY: "Futuro anteriore - prima parte", "Futuro anteriore - seconda parte")

Durante questo anno, Q apparve sulla nave e desiderava concepire un bambino con Janeway allo scopo di fermare una guerra civile nel Continuum. Egli la trasportò nel Continuum per sfuggire ad un Q dalle sembianze femminili, salita a bordo della Voyager. La percezione umana della guerra civile dei Q, appariva come ambientata durante la Guerra Civile Americana, e Janeway e Q vennero catturati, ma la femmina Q insieme all'equipaggio della Voyager riuscirono a entrare nel Continuum e a salvarli. Quando i Q si impegnarono per una tregua, la Voyager venne riportata allo spazio normale, non prima però che Q presentasse suo figlio appena nato, che ottenne invece dalla femmina Q, a Janeway. (VOY: "Questioni di Q-ore")

Dopo un incidente che lasciò Janeway in stato di coma, un'essere di energia alieno tentò di convincerla che lei stava morendo. Egli si alimentava delle anime dei moribondi, tentando ogni trucco per ottenere la sua collaborazione, anche apparendole come suo padre, ma lei intuì l'inganno e rifiutò. Una volta che l'essere la lasciò, il Dottore riuscì a risvegliarla. (VOY: "Circolo chiuso")

Verso la fine dell'anno, la Voyager venne catturata dai Nyriani che sostituirono l'equipaggio con uno della propria specie usando il teletrasporto e li imprigionò in una nave contenente una biosfera. Janeway guidò una fuga prendendo il controllo del teletrasporto e inviando il leader Nyriano in una terra desolata ghiacciata, costringendoli a restituire la Voyager. (VOY: "Lo zoo")

2374 Modifica
Janeway as a nightclub owner

Janeway gestore di un nightclub

In questo anno Janeway e la Voyager entrarono in contatto con due specie pericolose, i Krenim e gli Hirogeni.

La Voyager scoprì una rete di comunicazione che consentiva il contatto con la Flotta Stellare. La rete era in possesso degli Hirogeni, una specie di cacciatori. Quando Tuvok e Sette di Nove si teletrasportarono per esaminare il sistema, vennero catturati dagli Hirogeni, i quali avevano intenzione di ucciderli e usare le loro ossa come trofei. Janeway scoprì che la rete era alimentata da un buco nero e incrementando i relè di potenza, sarebbe stata in grado di disattivare la nave Hirogena e salvare i due compagni catturati. In seguito venne incontrato un altro Hirogeno durante la sua caccia per un appartenente alla Specie 8472, che si riversò sulla Voyager quando l'Hirogeno ferito fu trasportato a bordo per le cure mediche. Questo fu l'ultimo contatto in questo anno con gli Hirogeni che si verifico sulla Voyager. L'Hirogeno catturò la Voyager, e utilizzando tecniche di lavaggio del cervello, sfruttò l'equipaggio come preda in diversi programmi di caccia sul ponte ologrammi. Janeway interpretò la parte di un guerriero Klingon ucciso dall'Hirogeno, così come leader di un'unità della resistenza durante una simulazione della seconda guerra mondiale. Dopo aver intuito ciò che stava accadendo, l'equipaggio riuscì a reimpossessarsi della nave quando Janeway uccise l'Hirogeno Alpha. Quando l'Hirogeno lasciò la nave, lei fornì loro la tecnologia olografica nella speranza che essi rinuncino alla caccia di prede vive, utilizzando al loro posto personaggi olografici. (VOY: "Cacciatori", "Prede", "Giochi di morte - prima parte", "Giochi di morte - seconda parte")

Janeway faces a Year of Hell

Janeway affronta un anno infernale

L'incontro con i Krenim iniziò quando una nave temporale Krenim tentò di modificare la storia per ripristinare il controllo perduto dei settori del proprio Impero. Questo evento immerse Janeway e la Voyager in una battaglia lunga un intero anno. In qualche modo, la presenza della Voyager aveva sconvolto i calcoli utilizzati per il ripristino dell'Impero, pertanto la Voyager doveva essere eliminata. La Voyager subì una serie di attacchi dalla specie tecnologicamente avanzata dei Krenim, che provocarono la perdita di molti membri dell'equipaggio e gravi danni alla nave. Tutto si concluse quando Janeway decise di eseguire uno scontro suicida della Voyager ormai gravemente danneggiata, da sola contro la nave temporale, distruggendola e cancellandone l'esistenza. Questo ripristinò la linea temporale e consentì alla Voyager di tracciare una rotta intorno allo spazio Krenim nella linea temporale primitiva, evitando completamente il territorio Krenim. (VOY: "Un anno d'inferno - prima parte", "Un anno d'inferno - seconda parte")

Inoltre durante questo anno, l'equipaggio fu sottoposto a diversi esperimenti condotti da alieni occultati chiamati Srivani. Dopo essere stato vicino alla fine, l'equipaggio della Voyager trovò il modo per disattivare l'occultamento degli Srivani, solo per scoprire che gli alieni non avevano nessuna intenzione di lasciarli, trovando i loro studi troppo interessanti per abbandonare. Il conflitto terminò quando Janeway minacciò di distruggere la nave e gli alieni insieme ad essa, in parte a causa dell'aumento dei livelli di dopamina nel suo sangue, dirigendo la nave verso una pulsar binaria. Questa minaccia tuttavia funzionò, e gli Srivani abbandonarono la nave.

L'oloprogramma di Leonardo Da Vinci, insieme ad altra tecnologia della Voyager, venne rubata dai pirati guidati da Tau. Janeway trovò il suo nascondiglio e recuperò la tecnologia insieme a Leonardo. (VOY: "Metodi scientifici", "Il volo di Leonardo")

Janeway ordinò la distruzione di una molecola chiamata Omega, la sostanza più instabile e pericolosa conosciuta. Janeway riuscì a distruggerla, nonostante le accese proteste di Sette di Nove. (VOY: "Direttiva omega")

Arturis and Captain Janeway

Janeway e Arturis

Verso la fine dell'anno, Janeway incontrò Arturis e con il suo aiuto nella decodifica di un messaggio della Flotta Stellare, trovarono una nave della Federazione che ritenevano fosse stata inviata per riportarli nel Quadrante Alpha grazie alla tecnologia slipstream. Arturis si offrì per aiutarli nell'istallazione, ma infine si rivelò una trappola; la nave era stata prodotta da Arturis al fine di far assimilare la Voyager ed il suo equipaggio dai Borg; quando si accorse del fallimento, egli ripiegò accontentandosi dell'assimilazione di Janeway e Sette di Nove da parte dei Borg. Il suo popolo aveva lottato contro i Borg e la loro unica speranza era che la Specie 8472 li avrebbe sconfitti. Quando Janeway aiutò i Borg, la sua gente venne assimilata e lui bramava vendetta. Janeway riuscì a disattivare il campo di forza sulla nave, e insieme a Sette si teletrasportarono sulla Voyager mentre la nave di Arturis entrava nello spazio Borg. (VOY: "Speranza e paura")

2375 Modifica

Nel 2375 Janeway e la Voyager stabilirono il contatto con una specie chiamata Malon. Mentre entrano in una vasta regione dello spazio vuota e senza stelle, Janeway salvò un essere "notturno" che stava morendo a causa di un avvelenamento da radiazioni. I Malon, che trafficavano rifiuti attraverso il quadrante, stavano scaricando materiale radioattivo nello spazio occupato dagli alieni. Egli chiese a Janeway di chiudere un vortice che i Malon sfruttavano come discarica. Janeway decise di chiudere il vortice, il che doveva essere effettuato all'interno del "vuoto" e che comporterebbe anche il suo probabile sacrificio. L'equipaggio si rifiutò di eseguire i suoi ordini e convinse Janeway di chiudere il vortice non appena la Voyager fosse entrata. Questo scatenò un'onda d'urto ma la Voyager la superò e riuscì a chiudere il vortice, proteggendo lo spazio degli alieni notturni. In seguito, nello stesso anno, incontrarono un'altra nave Malon che stava rischiando di esplodere, contaminando pericolosamente lo spazio circostante a causa della rottura dei serbatoi di carburante. Una squadra di sbarco scoprì che un Malon deturpato da anni di lavoro sulla nave aveva deliberatamente provocato il danno per vendicarsi. (VOY: "Il nulla", "Il Vinhaar")

Janeway scoprì che la Specie 8472 aveva simulato l'Accademia della Flotta Stellare per dare luogo ad un esercizio di addestramento per la preparazione di un invasione della Terra. Questa simulazione era basata sulle azioni di Janeway intraprese durante la guerra con i Borg. Quando Janeway spiegò che lei non sapeva che i Borg avevano iniziato la guerra e che sperava di poter ritornare casa più velocemente, i due gruppi trovarono un accordo. (VOY: "La teoria di Shaw")

Janeway-as-Arachnia

Janeway interpreta la Regina Arachnia

Janeway punì Paris con una retrocessione per aver interferito con una società idrica. In seguito, Janeway ebbe un interludio romantico con un comandante Devore che, mentre era alla ricerca di alcuni telepati da arrestare, chiese asilo a bordo della Voyager. La storia d'amore terminò quando il comandante confessò di averla circuita solo per scoprire informazioni sui ricercati. Leo interpretò la parte della Regina Arachnia, Regina del popolo dei Ragni, nel programma olografico di Paris: Capitan Proton. Gli alieni considerarono il programma come una serie minaccia e lei doveva "uccidere" il Dottor Chaotica per far credere agli alieni che non erano più in pericolo. Janeway salvò la nave e Sette di Nove dai Think Tank, un gruppo di alieni che risolvevano i problemi a scopo di lucro. Essi ingaggiarono gli Hazari per attaccare la Voyager e in cambio per aver risolto il problema della Voyager con gli Hazari, volevano impossessarsi di Sette di Nove. (VOY: "Trenta giorni", "Contrappunto", "La sposa di Chaotica", "Il pensatoio")

Janeway scoprì un'altra nave della Federazione persa nel Quadrante Delta, la USS Equinox, comandata da Rudolph Ransom. Egli spiegò che la sua nave era stata aggredita da creature che avevano ucciso gran parte del suo equipaggio. L'equipaggio fu teletrasportato sulla Voyager per cure mediche e l'equipaggio della Voyager tentò di riparare la Equinox. Janeway scoprì che la ragione per cui le creature stavano attaccando la Equinox, era che Ransom li aveva catturati e li utilizzava come carburante per la nave. Janeway affrontò Ransom e lo arrestò insieme al suo equipaggio. Il MOE della Equinox, che era stato teletrasportato a bordo della Voyager, aiutò l'equipaggio a rifugiarsi sulla Equinox, disattivando la Voyager, sequestrando Sette e scappando via. Nel frattempo, le creature stavano attaccando la Voyager inerme.

Equinox, Part II interrogation

Janeway spinge al limite

Janeway divenne ossessionata dal ritrovamento di Ransom, e ricorse a mezzi che non sarebbero stati accettabili per la Flotta Stellare. Era anche disposta a uccidere uno dei membri dell'equipaggio catturato della Equinox se egli non le avrebbe rivelato l'ubicazione della nave e confinò Chakotay nei suoi alloggi quando provò a interferire. Quando finalmente la Voyager trovò la Equinox, seguì una battaglia fra le due navi. Dopo che la Equinox rimase gravemente danneggiata dalla Voyager e venne attaccata dalle creature, Ransom pentendosi delle sue azioni, abbassò gli scudi e restituì Sette in cambio della salvezza del suo equipaggio che fu teletrasportato a bordo della Voyager. Egli invece non abbandonò la nave che poco dopo esplose. (VOY: "Equinox - prima parte", "Equinox - seconda parte")

2376 Modifica

Nel 2376 Tuvok venne attaccato da alcuni alieni occultati durante una missione di ricognizione e il fuoco delle loro armi gli provocò ingenti danni cerebrali. Per curarlo, il Dottore aveva bisogno di esaminare l'arma e con l'aiuto di Naroq, a Kesat, Janeway riuscì a rintracciare i Ba'neth, la specie aliena implicata, e grazie ad un convertitore fotolitico fu in grado di disoccultarli. Quando Janeway minacciò di rivelare la loro posizione alle altre specie, loro le consegnarono l'arma e Tuvok fu curato. (VOY: "Enigmi")

Janeway incontrò i Vaadwaur, una specie che era rimasta in stasi per quasi 900 anni, al fine di sopravvivere al bombardamento sul loro mondo, che fu distrutto dai Turei. Dopo che Sette di Nove aprì una delle capsule di stasi senza permesso, un Vaadwaur chiamato Gedrin si risvegliò. Janeway si offrì di aiutarlo a rianimare il resto della sua specie, in cambio di consentire alla Voyager di usare i loro corridoi subspaziali, che avrebbero accorciato in modo considerevole il tempo necessario al ritorno a casa. All'insaputa di Janeway, i Vaadwaur erano una specie guerriera che aveva soggiogato molte altre specie del loro settore, inclusi i Turei. Essi tentarono di impossessarsi della Voyager, ma non ebbero successo. Gedrin rifiutò di tradire Janeway a aiutò la Voyager a fuggire. (VOY: "I denti del drago")

Janeway e la Voyager richiesero l'aiuto di Tash, che stava lavorando su una nave-catapulta che poteva proiettare una nave a diversi anni luce di distanza. Questo avrebbe potuto abbreviare il viaggio della Voyager. Tuttavia, Sette di Nove cercò di sabotare l'esperimento. Nel tentativo di assimilare più di quanto fosse in grado, Sette scaricò troppe informazioni nel proprio nodo corticale con un conseguente delirio paranoico. Lei credeva che la Voyager faceva parte di un forza di invasione della Federazione nel Quadrante Delta e che la catapulta avrebbe portato altre navi nel quadrante, come raccontò a Chakotay. Allo stesso tempo, lei disse a Janeway che la catapulta sarebbe stata usata da Chakotay per lanciare un attacco Maquis alla Federazione. Quando Sette usò il Delta Flyer per scappare dalla Voyager, Janeway si teletrasportò a bordo e riuscì a convincere Sette della sua precaria condizione e che aveva bisogno di cure mediche. (VOY: "Cospirazione sulla Voyager")

Sebbene la Voyager fosse in grado di inviare messaggi alla Flotta Stellare tramite la rete di comunicazioni degli Hirogeni, non vi era ancora alcun contatto visivo con loro. Il tenente Barclay della Flotta Stellare in questo anno riuscì a stabilire un contatto visivo aprendo un tunnel spaziale artificiale attraverso il quale ciò era possibile. (VOY: "Pathfinder")

Janeway and Michael Sullivan

In compagnia di Michael Sullivan

Janeway trovò il tempo per rilassarsi in un nuovo programma olografico ideato da Paris, chiamato Fair Haven. In quello scenario, venne attratta dal personaggio principale, Michael Sullivan. Sullivan era felicemente sposato, ma Janeway risolse quel piccolo problema modificando il programma, in modo da renderlo single. In seguito in questo anno, lei salvò Paris e Kim dalla gente del paese olografico, che li credevano spiriti maligni. (VOY: "Fair Haven", "Gli spiriti")

L'incontro di un'onda gravimetrica, portò la Voyager nell'orbita di un pianeta con una elevata velocità di rotazione. A causa di di una breccia nel nucleo di tachioni, un secondo sulla Voyager, corrispondeva ad un giorno sul pianeta. Mentre erano intrappolati nell'orbita, l'equipaggio poteva assistere alla veloce evoluzione del pianeta. Tuttavia, la Voyager non riusciva a sfuggire dall'orbita e quando la civiltà che si sviluppò sul pianeta iniziò il viaggio spaziale, la Voyager venne minacciata e attaccata. Quando un degli astronauti approdò sulla Voyager, Janeway gli spiegò la situazione, e il pilota ritornò sul suo pianeta. Alcune navi dal pianeta utilizzarono un raggio trattore per spingere finalmente la Voyager fuori dalla sua orbita. (VOY: "In un batter d'occhio")

Janeway considerò reale un illusione in cui lei e i membri del suo equipaggio presero parte ad un massacro sul pianeta Takaris. Il massacro ebbe luogo 300 anni prima, ma un trasmettitore sinaptico inviò le immagini a chiunque entrasse nel sistema. Questo dispositivo venne creato al fine di commemorare coloro che perirono. (VOY: "Monumento")

La Voyager inoltre incontrò una nave Borg che era pilotata da bambini, i quali si erano separati dall'alveare a causa di un incidente nello spazio. Dopo che Sette li convinse a rilasciare i membri dell'equipaggio catturati, Janeway gli permise di venire teletrasportati a bordo della Voyager e di unirsi al suo equipaggio. In seguito, quando restituì Icheb, uno degli ex bambini Borg, ai suoi genitori del pianeta Brunali, lei scoprì che i Brunali sacrificavano i loro bambini per combattere i Borg. Essi li inoculavano con un patogeno e quando venivano assimilati, il patogeno si diffondeva attraverso la comunità Borg, portandoli efficacemente alla loro fine. Janeway infine evitò di consegnare Icheb, che rimase così sulla Voyager. (VOY: "La collettività", "Un gioco da ragazzi")

Nello stesso anno, dopo un rapporto di efficienza, Janeway si accorse che tre membri del suo equipaggio risultavano poco performanti. Lei decise di portare i tre in una missione di ricognizione, allo scopo di aiutarli a migliorare la loro efficienza. Quando il Delta Flyer venne attaccato da una forza sconosciuta, il trio colse l'occasione e si dimostrò all'altezza della situazione salvando la nave e Janeway. (VOY: "Il buon pastore")

Janeway sventò anche una truffa gestita da Dala, una millantatrice che aveva preso la sua identità. Dala si stava appropriando di beni e truffava varie specie fingendo di essere Janeway, lasciandole gli oneri. (VOY: "Falsa vita e prosperità")

Kill me first

Alle prese con la nebulosa "infestata"

Janeway fece il suo ultimo incontro con un anziana Kes che, con i suoi poteri telecinetici, stava attaccando la Voyager, e viaggiando indietro nel tempo stava tentando di modificare la timeline tradendo la Voyager in favore dei Vidiiani. Lei biasimava Janeway per averla portata via dalla sua gente, per averla indotta a sviluppare poteri mentali prima che lei fosse pronta, distruggendo la sua giovinezza. Mentre i Vidiiani abbordavano la nave nel passato, Janeway fu costretta ad uccidere l'anziana Kes con un phaser e la Voyager si liberò fuggendo via. Janeway spiegò alla giovane Kes nel passato cosa era accaduto e lei effettuò una registrazione spiegando quanto fosse felice e che la sua permanenza sulla Voyager era del tutto volontaria. Quando l'anziana Kes apparve di nuovo nella linea temporale normale, si convinse grazie alla sua registrazione e lasciò la Voyager pacificamente, regalandole una "piccola spinta" verso casa. (VOY: "Furia")

Verso la fine dell'anno, Janeway riportò un'entità di energia che aveva invaso la Voyager, indietro al suo luogo di origine, all'interno di una nebulosa. (VOY: "I fantasmi del ponte dodici")

2377 e 2378 Modifica

Negli anni 2377 e 78, gli ultimi del lungo viaggio della Voyager verso casa, Janeway affronta numerosi pericoli e vecchi nemici.

La prima minaccia proveniva da una fonte inattesa: i Ferengi. Nunk, un Ferengi, tentò di impossessarsi delle nanosonde di Sette. Egli programmò un finto ologramma di Barclay, il quale giunse sulla Voyager attraverso il tunnel spaziale artificiale che Barclay aveva creato per comunicare con la nave. Egli fu in grado di rubare i codici sfruttando una ragazza dabo che finse di essere un insegnante. Lei era stata la fidanzata di Barclay per un certo periodo. Il finto Barclay guidò la Voyager in un quello che doveva finire con un incidente spaziale che avrebbe distrutto la Voyager, e all'ultimo minuto avrebbe dovuto sequestrare Sette e portarla dai Ferengi. Il piano fu sventato dal vero Barclay e dalla Flotta Stellare. (VOY: "L'inviato")

Jeneway gestì un ammutinamento da parte dei Maquis provocato da una tecnica repressiva di lavaggio del cervello impiantata in Tuvok da un Bajoran chiamato Teero. La nave inoltre rimase intrappolata in uno spazio vuoto nel quale solo le navi disposte a saccheggiare altre navi per impossessarsi di nuove tecnologie, potevano sopravvivere. La Voyager, stabilendo un alleanza con altre navi di quel settore vuoto, riuscì a scappare. Chakotay inoltre richiese l'aiuto di una versione di Janeway del passato per ripristinare la linea temporale sulla Voyager dopo essere stata colpita da un onda di distorsione. (VOY: "Repressione", "Il vuoto", "Nelle pieghe del tempo")

Janeway fu coinvolta anche dal matrimonio di Paris e Torres, e della gravidanza di quest'ultima. Lei incontrò alcuni Klingon che vivevano su una nave generazionale ed erano in cerca del salvatore della loro specie. Essi credevano che il figlio di Torres sarebbe stato quel salvatore. (VOY: "Discendenza", "La profezia")

Kathryn Janeway treated for Dysphoria Syndrome

Janeway rapita dai Quarren

Janeway incontrò nuovamente gli Hirogeni. Essi avevano utilizzato i programmi olografici da lei ricevuti dopo il tentativo di impadronirsi della Voyager, e li migliorarono a tal punto che gli ologrammi diventarono senzienti. Gli ologrammi, guidati da Iden, si ribellarono, uccidendo gli Hirogeni ed altri Umani con cui vennero in contatto. Janeway si unì agli Hirogeni e sconfisse Iden e i suoi intenti omicidi, ma lei si curò di proteggere i rimanenti ologrammi che desideravano vivere in pace. (VOY: "In carne e ossa")

L'equipaggio in seguito fu catturato e gli venne cancellata la memoria, facendogli credere che appartenevano ad un contingente di lavoratori Quarren. Janeway si legò sentimentalmente con un Quarren prima di venire salvata. (VOY: "Forza lavoro - prima parte", "Forza lavoro - seconda parte")

Q richiese il suo intervento per aiutare suo figlio, "Junior", che era diventato un adolescente problematico. Janeway lo aiutò a raddrizzare il ragazzo e lo fece riconciliare con suo padre. Lei inoltre convinse Neelix a rimanere con una colonia di Talaxiani che scoprirono su un asteroide, aiutandoli anche a respingere un gruppo di minatori che li stavano minacciando. (VOY: "Q2", "La colonia")

Ritorno a casa Modifica

Nel 2378, Janeway riuscì a tornare sulla Terra con l'assistenza del vice ammiraglio Kathryn Janeway da un prossimo XXV secolo di una timeline alternativa.

File:Kathryn Janeway, Vice Admiral, Endgame.jpg

L'ammiraglio Janeway fornì alla sua controparte della realtà principale, alcune sofisticate tecnologie anti-Borg, fra le quali i siluri transfasici e la tecnologia per una corazza basata sul generatore ablativo, allo scopo che riesca a entrare nella nebulosa in cui erano state rilevate numerose letture che suggerivano esserci decine di tunnel spaziali e cubi Borg.

Quando la Voyager raggiunse la nebulosa grazie alla guida dell'ammiraglio Janeway, lei ordinò all'equipaggio di entrare nel nodo di transcurvatura, ma il capitano Janeway era riluttante a rinunciare l'opportunità di danneggiare considerevolmente l'infrastruttura dei Borg.

Nel tentativo di sfuggire alla reazione a catena dell'onda d'urto provocata dalla distruzione di un nodo, una sfera Borg inseguì la Voyager tentando di catturarla. All'uscita del condotto di transcurvatura nel Quadrante Alpha, l'ammiraglio Paris ordinò a tutte le navi disponibili l'intercettazione in risposta alle letture dei sensori che indicavano un timbro energetico caratteristico dei Borg.

All'arrivo nel Quadrante Alpha, l'armata della Flotta Stellare aprì il fuoco sulla sfera, che stava assediando la Voyager, senza risultati. Tuttavia la Voyager distrusse la sfera dall'interno con un singolo siluro transfasico. Quando ciò accadde, la Voyager volò fuori dai rottami, con grande sorpresa e stupore non solo della flotta, ma anche da parte dell'ammiraglio Owen Paris, del tenente Reginald Barclay e dell'intero equipaggio della Voyager, che venne quindi scortata nel suo ultimo tratto del lunghissimo viaggio. (VOY: "Fine del gioco")

Incontri con i Borg Modifica

JanewayCollectiveNegotiation

In trattativa con i Borg

L'ammiraglio Janeway si guadagnò una certa reputazione per i suoi incontri con i Borg. Il suo primo incontro con loro avvenne nel 2371, mentre la Voyager si trovava presso il bacino di carenaggio dei cantieri navali di Utopia Planitia. Un ex-Borg e prossimo membro dell'equipaggio proveniente dal futuro viaggiò indietro nel tempo con l'aiuto della nave temporale della Federazione USS Relativity. (VOY: "Relativity")

Un altro incontro è avvenuto dopo aver aiutato i Sakari a camuffare le letture energetiche e le rovine del loro pianeta. Un singolo drone Borg morto venne ritrovato tra le macerie. (VOY: "La febbre del sangue")

Mentre erano in viaggio attraverso la Distesa Nekrit, la Voyager incontrò un cubo Borg alla deriva nello spazio. Non vi erano segni di energia a bordo e le scansioni rivelavano 1.100 droni morti. Janeway inviò una squadra di sbarco sul cubo per raccogliere informazioni sulla tecnologia Borg. La squadra di sbarco scoprì che tutti i sistemi a bordo della nave si cessarono bruscamente di funzionare a causa di una scarica elettromeccanica circa cinque anni prima. La squadra riportò un corpo di un Borg da analizzare.

Mentre stavano lasciando la regione, Chakotay rimase forzatamente connesso alla nuova Cooperativa Borg e operò per riattivare il cubo Borg che fu distrutto pochi secondi dopo dalla Cooperativa. (VOY: "Unito")

Seven of Nine confronts Janeway

Il primo incontro con Sette di Nove

Alla fine del 2373, Janeway affrontò un incontro importante con i Borg. Dopo quasi tre anni di viaggio, la Voyager aveva raggiunto il bordo dello spazio Borg. Janeway aumentò la sicurezza e si preparò insieme all'equipaggio per l'attraversamento finale di quella porzione di spazio. Anziché girarvi intorno, Janeway e il suo equipaggio riuscirono a localizzare un piccolo passaggio dove non vi era alcuna attività dei Borg, che chiamarono "Passaggio a nord-ovest".

Successivamente venne scoperto, tuttavia, che l'assenza di attività Borg era dovuta alla presenza di un gran numero di singolarità quantiche. Durante la rotta verso il Quadrante Alpha, i motori della Voyager entrarono in fase di stallo, proprio quando Kim rilevò quindici vascelli Borg in veloce avvicinamento da poppa. Quattordici di queste navi sorpassarono la Voyager, ma l'ultima esaminò la Voyager con un raggio polaronico. In seguito Kim rilevò che i segnali di energia delle navi Borg erano scomparsi. Janeway, incuriosita decise di dirigersi verso l'ultima posizione rilevata. Quando arrivarono le navi Borg erano completamente distrutte.

Le singolarità, a loro volta, erano provocate da una specie, evidentemente più potente dei Borg, mentre entrava nel nostro dominio dal loro reame di spazio fluido. In seguito, lei apprese che il nuovo nemico dei Borg, designati come Specie 8472, stava occupando il passaggio. Invece di tentare la sorte con gli insoliti alieni, Janeway optò per stipulare un trattato con i Borg. Il MOE della Voyager aveva scoperto un modo per implementare le nanosonde Borg in modo da assimilare la specie, altrimenti immune a questo tipo di attacco. Janeway supervisionò lo sviluppo di una bioarma basata sulla nuova nanosonda, progettata per attaccare la Specie 8472 a livello cellulare. Fu durante questo incidente che Sette di Nove rimase bloccata sulla Voyager.

File:Tom Morga Borg Unimatrix Zero I.jpg

L'individualità di Sette di Nove appena ritrovata, suscitava qualche preoccupazione, sostanzialmente a causa del bisogno di ritornare dai Borg per riprendere le sue consuetudini nel collettivo. Kathryn Janeway tentò di porre fine a questa attitudine, illustrando a Sette il suo passato e come la sua vita normale sarebbe stata. Nonostante molta apprensione da parte di Sette, Janeway infine si aprì con lei, e finalmente lei riuscì ad accettare la propria individualità. (VOY: "Il patto dello scorpione - prima parte", "Il patto dello scorpione - seconda parte", "L'addio di Kes")

Nel periodo compreso tra le date stellari 50953.4 e 50984.3, la Voyager fu attaccata da una sonda Borg. Dopo aver distrutto il vascello attaccante, diversi nodi di dati vennero recuperati. Grazie alle informazioni ottenute dai nodi, Janeway escogitò un piano per una missione su una sfera Borg per rubare una delle sue bobine di transcurvatura,
Janeway-borg

Janeway, assimilata dai Borg.

che avrebbe accelerato il viaggio della Voyager verso casa. La missione andò bene fino a quando Sette venne catturata dalla Regina Borg. Janeway guidò una squadra di sbarco per liberarla usando il Delta Flyer, appositamente adattato per affrontare la potenza di fuoco dei Borg. Il cubo Borg fu distrutto e Sette venne liberata incolume. (VOY: "Frontiera oscura")

Nel 2376, Janeway scoprì che un gruppo di Borg era affetto da una mutazione genetica che gli consentiva di esistere da individui, come prima dell'assimilazione, durante la loro rigenerazione. Questo stato era chiamato Unimatrice Zero. Janeway li aiutò a lottare contro i Borg senza la mutazione, facendo in modo che possano rimanere individui. Lei, B'Elanna Torres e Tuvok introdussero un nanovirus all'interno del plesso centrale di un vascello Borg tattico, separando i membri dell'Unimatrice Zero dall'alveare. Questo evento condusse il Collettivo in una guerra civile. (VOY: "Unimatrice Zero - prima parte", "Unimatrice Zero - seconda parte")

Timeline alternativaIn una futura linea temporale alternativa, Janeway fu invitata a tenere una lezione presso l'Accademia della Flotta Stellare dal comandante Reginald Barclay, che la introdusse ai suoi cadetti come la persona che "scrisse il libro sui Borg". (VOY: "Fine del gioco")


Tarda carriera Modifica

Al ritorno della Voyager nel Quadrante Alpha, Janeway venne promossa al grado di vice ammiraglio e gli fu assegnato un incarico al Comando della Flotta Stellare. Nel 2379, ordinò alla USS Enterprise-E di recarsi su Romulus, un messaggio trasmesso su richiesta del nuovo Pretore Romulano, Shinzon. (Star Trek La nemesi)

Relazioni sentimentali Modifica

Janeway, her dog, Mark Johnson

Janeway, il suo cane e Mark Johnson

Chakotay gives neck massage

Chakotay in intimità con il capitano

Quando Janeway fu incaricata del comando della Voyager, lei era impegnata con Mark Johnson, con cui discusse il destino del loro cane in stato interessante. Credendola morta dopo che la Voyager fu dichiarata dispersa nel Quadrante Delta, egli sposò un'altra donna nel 2374. (VOY: "Dall'altra parte dell'universo", "Cacciatori")

Quando Janeway e Chakotay rimasero bloccati su un pianeta a causa di una malattia incurabile, svilupparono un reciproco sentimento che oltrepassava l'amicizia. Tuttavia, dopo che fu scoperta una cura, questi sentimenti furono repressi a causa della loro condizione di subordinazione. (VOY: "Quarantena")

In due dei suoi programmi olografici, si legò sentimentalmente con alcuni personaggi olografici. In un programma in stile gotico, lei interpretava una governante della famiglia Burleigh. Quando Lord Burleigh tentò un approccio amoroso, tuttavia, lei si sentì a disagio e terminò il programma. Nell'oloromanzo Fair Haven lei alterò uno dei personaggi principali, Michael Sullivan. In origine egli era un semplice uomo sposato, e lei lo fece diventare scapolo, virile e intellettualmente attraente. (VOY: "Intruso a bordo", "Fair Haven")

Janeway, durante l'incidente con l'Impero Devore, rimase colpita da Kashyk, un comandante Devore, che finse di disertare rifugiandosi sulla Voyager. Lei non gli credette e il suo piano di intrappolare la Voyager e i telepati che stavano trasportando fallì. (VOY: "Contrappunto")

Dopo che la sua memoria fu alterata e lei venne costretta a lavorare al principale centro di distribuzione di energia su Quarra, concesse un appuntamento con un Norvaliano chiamato Jaffen e si innamorò. Dopo tre mesi, si trasferì da lui. Quando riacquisì la sua memoria, Janeway disse che poteva sempre aver bisogno di un esperto ingegnere, ma non sarebbe stato appropriato lavorare insieme se fossero rimasti legati romanticamente. Janeway disse che non avrebbe mai dimenticato il tempo trascorso insieme. (VOY: "Forza lavoro - prima parte", "Forza lavoro - seconda parte")

Relazioni Modifica

Sette di Nove Modifica

Dopo aver salvato Sette dai Borg, Janeway intraprese un rapporto molto complesso con l'ex-drone. Era determinata ad aiutarla nel suo adattamento alla vita sulla Voyager e riacquistare la sua identità umana perduta. Gradualmente Sette riscoprì la sua umanità con Janeway come suo mentore e modello. Tuttavia non fu solo Sette a trarre benefici dal loro rapporto, lei infatti contestò spesso Janeway in diverse occasioni. Gradualmente diventarono buone amiche.

Ammiraglio Patterson Modifica

L'ammiraglio Patterson fu l'insegnante preferito da Janeway all'Accademia della Flotta Stellare. Egli diventò mentore e figura paterna per lei, specialmente dopo che suo padre morì quando era ancora giovane. Patterson la trattava come una figlia e l'aiutò a conseguire la sua assegnazione sulla Voyager. (VOY: "Relativity")

Tuvok Modifica

Janeway and Tuvok

Janeway e Tuvok in refettorio

Tuvok è stato uno dei suoi amici e consiglieri più fidati. Janeway discuteva con lui tutte le decisioni che riguardavano il comando. Egli disobbedì ai suoi ordini inerenti la tecnologia Sikariana, capace di piegare lo spazio. Quando si rifiutarono di rinunciare alla tecnologia che poteva abbreviare il viaggio della Voyager, Tuvok suggerì che potevano acquisirla tramite il mercato nero. Lei gli ordinò di non proseguire in questa direzione, ma egli tentò ugualmente l'acquisizione dello spazio pieghevole. Janeway si sentì tradita ed era rattristata dalla sua disobbedienza. Egli spiegò che la logica aveva dettato le sue azioni. (VOY: "Fattori primari")

Il suo rapporto personale con Tuvok fu uno dei fattori determinanti nelle sua decisione di terminare la vita di Tuvix, che era stato creato quando un malfunzionamento del teletrasporto fuse i corpi di Tuvok e di Neelix. Tuvix, in quanto individuo unico, desiderava vivere, ma Janeway stabilì che Tuvok e Neelix dovevano essere riportati al loro stato originale e lei stessa eseguì la procedura che distrusse Tuvix e ripristinò Neelix e il suo amico. (VOY: "Tuvix")

Uno dei motivi per il quale l'ammiraglio Janeway cambiò la linea temporale dopo che la Voyager era ritornata dal suo viaggio durato ventitré anni nel Quadrante Delta, era dovuto al disturbo mentale sofferto da Tuvok che stava distruggendo la sua mente. La malattia venne diagnosticata mentre Tuvok si trovava nel Quadrante Delta. Esisteva una cura, ma nella timeline alternativa la nave ritornò a casa troppo tardi per poter essere efficace. (VOY: "Fine del gioco")

Il Dottore Modifica

The Doctor examines Janeway

Il Dottore esamina Janeway

Mentre il viaggio procedeva, Janeway ben presto si ritrovò anche ad allacciare un amicizia con il Dottore, nonostante in un primo tempo lo considerasse nient'altro che un altro ologramma. In ogni caso i due diventarono buoni amici, particolarmente quando rimasero gli unici membri dell'equipaggio a difendere la Voyager dall'attacco di un macrovirus. (VOY: "Il virus")

Nel corso del tempo, la loro amicizia e il rispetto reciproco crebbe, con il Dottore che andava spesso da Janeway quando aveva bisogno di consigli personali o informazioni inerenti lo sviluppo del suo programma, come anche per la ricerca di consolazione per le decisioni errate che aveva preso negli ultimi tempi. Fu proprio Janeway che impedì al Dottore di cancellare i sottoprogrammi aggiuntivi che lo rendevano unico quando si sentì responsabile per un decesso. (VOY: "A ritroso") Janeway assicurò al Dottore che nessuno dell'equipaggio lo derideva quando si sentì imbarazzato dalle fantasie create dal suo programma onirico. (VOY: "Stagnaio, tenore, dottore, spia"). Inoltre Janeway gli disse che nessuno lo avrebbe biasimato per averli traditi in favore di un equipaggio composto da ologrammi. (VOY: "In carne e ossa") Infine, quando Janeway affrontò la morte dopo essere stata catturata da una specie aliena, il Dottore rischiò di tutto per salvarla. (VOY: "L'uomo del Rinascimento")

Chakotay Modifica

JanewayandChakotay

Janeway e Chakotay

Il rapporto tra Janeway e Chakotay fu alquanto mutevole. Inizialmente un fuggitivo ribelle, ricopriva la parte del nemico per Janeway, in seguito diventò un riluttante compagno di viaggio, sbocciò un probabile interesse romantico per finire come suo confidente e forse il suo migliore amico.

Chakotay era il leader di una cellula Maquis ricercata da Janeway, appositamente inviata. Entrambe le navi vennero trasportate nel Quadrante Delta dal Protettore. Chakotay e Janeway diventarono alleati loro malgrado, nel tentativo di trovare i membri dell'equipaggio dispersi e tornare al Quadrante Alpha. Dopo che l'ordigno del Protettore fu distrutto e la nave di Chakotay venne sacrificata nella battaglia con i Kazon, l'equipaggio dovette integrarsi per collaborare e Chakotay diventò il primo ufficiale di Janeway. (VOY: "Dall'altra parte dell'universo")

Janeway lentamente iniziò a fidarsi di Chakotay e lo ammirava per la sua leale e corretta gestione dell'equipaggio della Voyager e dei Maquis. (VOY: "Riflessi nel ghiaccio", "Uno strappo alla regola")

Janeway beneficiò delle innovative tattiche di Chakotay nella battaglia con i Kazon, integrando tali tecniche negli scontri successivi.

Stasis units, Resolutions

Chakotay e Janeway si ritrovano su un pianeta deserto

Un incipiente storia d'amore sembrò emergere quando entrambi rimasero bloccati su un pianeta deserto a causa di un infezione virale incurabile, ma inibito dall'atmosfera del pianeta. Quando vennero recuperati dopo che fu scoperta una cura, Janeway voltò le spalle ai suoi sentimenti a causa della sua posizione di ufficiale superiore. (VOY: "Quarantena")

Chakotay diventò quindi il suo fidato consigliere, anche se non si trovavano sempre del tutto d'accordo. Questo diventava evidente durante l'incontro con la Equinox. Anche la Equinox era dispersa nel Quadrante Delta, e quando Janeway scoprì che il capitano Ransom utilizzava esseri senzienti come carburante per la sua nave, divenne ossessionata nel suo intento di fermarlo. Bloccò un membro dell'equipaggio della Equinox in una stiva e minacciò di liberare uno degli esseri alieni, che stavano attaccando entrambi gli equipaggi in modo letale. Chakotay la fermò e tentò di farla ragionare. (VOY: "Equinox - seconda parte")

Uno dei motivi per il quale Janeway tentò di cambiare la linea temporale dopo che la Voyager era tornata a casa in un viaggio durato ventitré anni, era che Sette di Nove, sposatasi con Chakotay durante il viaggio, era stata uccisa durante una missione di ricognizione. Al suo ritorno sulla Terra, Chakotay morì per quello che Janeway credeva fosse un cuore spezzato. (VOY: "Fine del gioco")

Gusti e interessi personali Modifica

XXIII secolo Modifica

Una volta Janeway espresse il desiderio di combattere nel XXIII secolo al fianco del capitano Kirk e del suo equipaggio. (VOY: "Flashback")

Caffè Modifica

Janeway era ben nota per la sua dipendenza dal caffè. Lei rifiutava di iniziare la sua giornata senza una tazza di caffè e lo preferiva nero, senza latte o zucchero. Janeway una volta provò a smettere, senza successo. Anche Neelix tentò di convincerla ad utilizzare le riserve di cibo della Voyager anziché sfruttare il suo replicatore per le razioni, servendole il suo "Ancor meglio di un surrogato del caffè". A malincuore, Janeway decise di provarlo, ma venne sollevata quando ricevette una chiamata dalla plancia poco prima che Neelix finisse di versarlo. (VOY: "La nebulosa") In una timeline alternativa, Janeway rinunciò al caffè in favore del tè, più avanti negli anni. (VOY: "Fine del gioco")

Citazioni sul caffè Modifica

Coffee replicates then mug

Un replicatore produce la tazza dopo il caffè

Even better than coffee substitute Neelix invention

Neelix serve a Janeway il suo "Ancor meglio di un surrogato di caffè"

"Caffè, nero."

- Janeway, al computer della Voyager


"Solo ... caffè."

- Janeway, dopo che Neelix cercò di darle un'altra alternativa al caffè (VOY: "La nebulosa")


"C'è del caffè in quella nebulosa!"

- Janeway (VOY: "La nebulosa")


"I'm just going to have to give up coffee, that's all there is to it."

- Janeway, dopo aver perso ancora più riserve di energia nella nebulosa (VOY: "La nebulosa")


"Coffee: the finest organic suspension ever devised...I beat the Borg with it."

- Janeway, a Chakotay (VOY: "Cacciatori")


"One more cup [of coffee] and I'll jump to warp."

- Janeway, a Neelix (VOY: "C'era una volta")


"You ought to try it one day. Keeps you sharp."

- Janeway, a Sette di Nove (VOY: "Frontiera oscura")


"It's an acquired taste."

- Janeway, a Kurros (VOY: "Il pensatoio")


"Caffè, nero."
"Fattelo da sola."

- Janeway e il computer della Voyager, dopo che Q gli donò una personalità (VOY: "Q2")


"I don't know why I ever gave this up."

- Ammiraglio Janeway, parlando di quando lei rinunciò al caffè in una linea temporale alternativa (VOY: "Fine del gioco")


"Ascolta attentamente, Neelix, perché lo dirò solo una volta. Caffè, nero."

- Janeway, a Neelix dopo che la informò del malfunzionamento di altri replicatori (VOY: "La sposa di Chaotica")

Cronologia Modifica

20 Maggio, anni 2330/anni 2340
nata a Bloomington, Indiana, sulla Terra
Anni 2350/anni 2360
in servizio come ufficiale scientifico a bordo della USS Al-Batani sotto il comando del futuro vice ammiraglio Owen Paris
2365
in servizio come comandante a bordo della USS Billings
2371
assume il comando e diventa capitano della USS Voyager; mentre è alla ricerca di una nave Maquis nelle Badlands, viene portata nel Quadrante Delta insieme alle navi e gli equipaggi
2373
stipula un'alleanza temporanea con i Borg per respingere la Specie 8472
2376
aiuta un gruppo di droni Borg che risiedono nell'Unimatrice Zero in possesso di una mutazione genetica, tramite l'invio di un virus che avrebbe reso questi droni consci di quanto li circondava nel mondo reale, in modo da poter opporre resistenza contro il collettivo.
2378
ritorna al Quadrante Alpha dopo essere rimasta bloccata per sette anni nel Quadrante Delta grazie all'utilizzo di un nodo di transcurvatura Borg; poco dopo, viene promossa al grado di ammiraglio e assegnata al Comando della Flotta Stellare
2379
ordina al capitano Jean-Luc Picard di recarsi a Romulus per un incontro diplomatico con il nuovo pretore Shinzon

Appendici Modifica

Retroscena Modifica

Bujold-Janeway

Nicole Janeway

Kathryn Janeway è stata interpretata dall'attrice Kate Mulgrew. Il personaggio era originariamente stato chiamato Elizabeth Janeway [1]. A causa di questioni legali (con questo nome esisteva già un importante autrice statunitense), il nome doveva essere cambiato. Su richiesta dell'attrice franco-canadese Genevieve Bujold, inizialmente ingaggiata per interpretare la parte, il personaggio venne rinominato in Nicole Janeway. Bujold lasciò il cast di Voyager durante le riprese dell'episodio pilota, "Dall'altra parte dell'universo", e fu sostituita dalla Mulgrew. In quel momento il nome del personaggio viene nuovamente cambiato nella sua forma definitiva - Kathryn Janeway.

Il rilascio in DVD della prima stagione comprende il primo rilascio al pubblico di materiale cinematografico con la presenza di Bujold nella parte di Janeway. Il filmato mostra una modesta Bujold; abituata al grande schermo, la sua tranquillità e il suo stile ricco di sfumature non si fondevano bene con il resto del cast. Quando lasciò il set dopo due giorni di riprese, Kate Mulgrew, che era stata la seconda scelta da Brannon Braga, venne richiesta per una seconda l'audizione.

In molte riprese da lontano e di spalle Sue Henley interpreta Janeway, agendo come stand-in della Mulgrew e sua controfigura. La giovane Janeway di "Flashback" è stata interpretata da un'attrice sconosciuta, mentre Erin Price la raffigura in alcune fotografie nell'ultimo episodio "Fine del gioco".

Numerose altre attrici hanno sostenuto (o è stato riportato dai media) la loro presa in considerazione per il ruolo di Janeway, in particolare Susan Gibney, e l'attrice Erin Gray, già veterana della fantascienza televisiva.

Il luogo di nascita di Janeway, Bloomington in Indiana, molto probabilmente è un omaggio a Jeri Taylor che ha co-creato Star Trek: Voyager ed è nato nella stessa città.

Apocrifo Modifica

  • Nella serie di romanzi che rilanciano Voyager, l'ammiraglio Janeway insegna all'Accademia dell Flotta Stellare con Tuvok.
  • Janeway è stata menzionata nella trilogia di romanzi di Deep Space Nine Millennium. Nel futuro alternativo del libro, Janeway e la Voyager ritornano al Quadrante Alpha in un tempo indeterminato. Dopo la distruzione della Terra, Janeway, insieme al Dottore, l'ammiraglio Sette di Nove e Hugh negoziano una diabolica alleanza con i Borg, nel disperato tentativo di fermare Weyoun ed i Pah-wraiths dal distruggere l'universo. La base del piano di Janeway era poggiata sul Progetto Guardiano. L'obiettivo del Progetto Guardiano era quello di sfruttare il Guardiano dell'Eternità per tornare indietro nel tempo e distruggere Bajor. Sebbene tale atto fosse in palese violazione della Prima Direttiva Temporale, almeno avrebbe salvato l'universo dalla distruzione. Il 22 dicembre 2399, la flotta combinata Borg/Federazione arrivò presso il pianeta del Guardiano per scoprire se era stato interdetto dalle forze ostili dei Grigari. Ne seguirono sei giorni di scontri. Infine, il 28 dicembre Janeway e un esercito di truppe della Federazione approdò sulla superficie, in prossimità del Guardiano. In quel momento, Janeway seppe che lei aveva vinto, e che la vittoria era a portata di mano. Tuttavia i Grigari erano preparati per lei. Attivarono una bomba a singolarità, la quale avrebbe creato un buco nero uccidendo tutti i presenti. Janeway, i Borg e la flotta della Federazione, il Guardiano e i Grigari furono sterminati tutti. La lionea temporale in seguito fu ripristinata grazie al capitano Sisko.
  • Nel romanzo di rilancio di Next Generation, Before Dishonor, Janeway viene assimilata dai Borg nell'anno 2380 e diventa la loro nuova Regina. Un tentativo di recupero condotto da Sette di Nove risulta nella sconfitta della Collettività, ma la stessa Janeway apparentemente viene uccisa. Il suo destino finale viene lasciato incerto, dato che viene implicitamente suggerito che sarebbe diventata la compagna di Q.
  • In "Places of Exile", una storia di Star Trek: Myriad Universes - Infinity's Prism, viene presentata una versione alternativa di Janeway, bloccata nel Quadrante Delta insieme al resto dell'equipaggio della Voyager. Lei infine diventa fondamentale nella formazione di una versione della Federazione nel Quadrante Delta, come anche nell'inizio di un rapporto sentimentale con Chakotay, crescendo i suoi bambini.