Wikia

Memory Alpha

L'espediente della carbonite (episodio)

Discussione0
3 016pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"The Corbomite Maneuver"
Traduzione Italiana: L'espediente della carbonite
Traduzione letterale: La manovra della carbonite
TOS, Episodio 1x02
Numero di produzione: 6149-03
Prima messa in onda: 10 novembre 1966
Versione rimasterizzata messa in onda: 9 dicembre 2006
3° di 80 prodotto in TOS
10° di 80 rilasciato in TOS
14° di 80 rilasciato in TOS Rimasterizzata
10° di 727 rilasciati in tutto
Balok puppet
Scritto da
Jerry Sohl

Diretto da
Joseph Sargent
1512.2 (2266)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  


Mentre si trova ad esplorare una remota regione dello spazio, l'Enterprise viene minacciata da Balok, il comandante di una nave stellare della Prima Federazione.

RiassuntoModifica

TeaserModifica

L'Enterprise sta esplorando una regione sconosciuta dello spazio da parte della Federazione per mapparla. Mentre Spock conduce la mappatura, il navigatore, Dave Bailey, commenta che l'Enterprise si trova in quel punto da parecchio tempo e si domanda a voce alta se si tratta veramente della prima nave stellare a esplorare quest'area dello spazio. Mentre Spock conferma che l'Enterprise è la prima nave a esplorare questa zona, il tenente Sulu annuncia che sono stati contattati da un oggetto. Spock ordina che si alzino i deflettori alla massima intensità. Secondo il tenente Sulu, l'oggetto si sta muovendo alla velocità della luce e si trova in rotta di collisione con l'Enterprise. Mentre la nave esegue le manovre evasive, anche l'oggetto cambia rotta, e continua ad andarle incontro. Spock attiva l'allarme, ma annulla velocemente l'ordine nel momento in cui l'oggetto rallenta, e ordina di fermare la nave quando viene stabilito un contatto visivo.

Balok's Cube

L'oggetto misterioso

Lentamente, l'oggetto misterioso aumenta di dimensioni mentre l'equipaggio del ponte lo osserva e Spock ordina a Sulu di tracciare una rotta attorno a esso. Sulu esegue, ma pochi secondi dopo l'oggetto è di nuovo visibile. Spock ordina di fermarsi nuovamente e un altro allarme. Sulu attiva l'allarme rosso e chiama il capitano Kirk sul ponte.

Prima parteModifica

"Diario del capitano, data stellare 1512.2. Durante il terzo giorno di mappatura, un oggetto cubico di provenienza ignota ha bloccato la strada al nostro vascello. Sul ponte, il signor Spock ha ordinato immediatamente un allarme generale. La mia ubicazione: l'infermeria. Controlli medici di routine."

In infermeria, il capitano Kirk è impegnato con gli esami medici. Dopo che il dottor McCoy lo ferma, egli nota l'allarme rosso in funzione e contatta il ponte da un terminale, e Spock gli mostra il cubo. Il capitano Kirk si reca sul ponte mentre l'allarme risuona per tutta la nave. McCoy commenta "Cosa sono? Un medico o un pilota di shuttle lunare?". Poi Kirk decide di tornare nel suo alloggio per cambiarsi mentre Spock riporta che l'oggetto non pare essere una minaccia.

Sul ponte, il tenente Bailey è irritato dal fatto che Spock occhieggi da sopra la sua spalla.

Nel suo alloggio, Kirk si dirige al proprio terminale e ordina ai capi reparto di recarsi sul ponte. Perplesso dalla mancanza di azione, Bailey vorrebbe attaccare l'oggetto, cosa che il capitano Kirk non vuol fare al momento.

Seconda parteModifica

"Diario del capitano, data stellare 1513.8. Le mappe stellari non rivelano alcuna indicazione di pianeti abitabili nelle vicinanze. L'origine e lo scopo del cubo sono ancora sconosciuti. Siamo qui, immobili, da diciotto ore."

Tutti i capo dipartimento si trovano riuniti nella sala riunioni diciotto ore dopo quando Spock suggerisce due possibilità. Si tratta o di una "boa", o di un "messaggero". Dopo questo annuncio, il capitano Kirk decide che si deve agire, cosa che Bailey scambia per l'ordine destinato al personale dei phaser di recarsi alle proprie stazioni. Ma quel che Kirk aveva inteso era che Bailey tracciasse una rotta a spirale per andarsene dalla prossimità del cubo.

Sul ponte, viene tracciata la rotta e inserita, ma il cubo continua a bloccare l<'Enterprise. Allora, il capitano Kirk decide di vedere se il cubo se ne andrà dalla strada dell'Enterprise. Sullo schermo, il cubo sembra mettersi di lato per poi tornare di fronte all'Enterprise. Qualche secondo dopo, Spock riporta che c'è un inizio di radiazione al termine dello spettro e che sta aumentando. Velocemente, il capitano Kirk ordina di fermare la nave ma il cubo continua ad avvicinarsi, arrivando a 190 metri, e la radiazione aumenta. Il capitano Kirk fa invertire la rotta e il cubo la insegue mentre le radiazioni raggiungono il limite di sicurezza. Kirk ordina piena potenza ai motori. Mentre il cubo si reca a 125 metri di distanza, il capitano ordina la velocità di curvatura; quando raggiungono curvatura due i livelli di radiazione superano il limite e quando passano a curvatura tre la somma delle radiazioni tocca il picco letale. Alla fine, il capitano Kirk ordina al personale dei phaser di tenersi pronto, e quando l'equipaggio può sostenere ancora pochi secondi di radiazioni, Kirk ordina che si faccia fuoco due volte dopo che Bailey si è bloccato. I phaser fanno fuoco a vuoto.

Terza parteModifica

"Diario del capitano, data stellare, 1514.0. Il cubo è stato distrutto. Il danno alla nave è minimo, ma la mia decisione futura è importante. Indaghiamo o ce ne andiamo?"

Mentre Kirk cammina sul ponte, Spock riporta che non v'è nulla in alcuna direzione, e Kirk gli domanda se pensa che i costruttori del cubo possegganno un'intelligenza differente o superiore alla loro. Kirk decide poi di non far la cosa più logica e prosegue. Ordina a Sulu e a Bailey di fare degli esercizi di simulazione per il personale dei phaser e per quello di ingegneria, poiché non è stato soddisfatto di come hanno risposto contro il cubo.

Nel turboascensore, Kirk e McCoy parlano della performance di Bailey, e il dottore dice che, secondo lui, Kirk ha promosso Bailey troppo presto.

Nell'alloggio del capitano, i due sono interrotti dal rapporto di Spock sulla valutazione delle esercitazioni, e anche quando l'attendente di Kirk, Janice Rand insiste che il capitano deve mangiare qualcosa. Dopo che la donna se ne va, Kirk mostra una certa esasperazione nell'aver un attendente femmina assegnatagli. La seconda esercitazione di addestramento viene interrotta quando appare un altro oggetto, questa volta sferico.

Mentre l'oggetto diventa visibile, Kirk ordina che la velocità sia portata a fattore due. Mentre Sulu esegue, un raggio trattore scuote l'Enterprise. Mentre la sfera si fa sempre più grande, i motori si arrestano e il personale ai phaser si prepara. Kirk ordina che si rimpicciolisca l'immagine, obbligando Sulu a farlo poiché Bailey non l'ha sentito. Dietro ordine di Kirk, Uhura apre le frequenze di chiamata, ma non giunge risposta alcuna tranne dal raggio di navigazione di Bailey. Il messaggio identifica la sfera come la Fesarius, la nave di bandiera della Prima Federazione, e colui che reca il messaggio dice di essere l'ufficiale comandante, Balok. Balok accusa l'Enterprise e il suo equipaggio di non aver propositi pacifici poiché hanno distrutto una boa di avvertimento, e sta valutando la distruzione dell'Enterprise. Quando il capitano Kirk cerca di spiegare a Balok che cosa è accaduto, delle sonde sensorie estremamente potenti penetrano in tutti i sistemi dell'Enterprise e Balok minaccia di distruggere la nave qualora si muovesse. Quando la nave espelle la boa del diario di bordo, Balok la distrugge e concede all'equipaggio dieci minuti per prepararsi a morire. Quando si rende conto che il messaggio di Balok è stato udito da tutta la nave, il capitano Kirk si rivolge a tutto l'equipaggio e cerca di ottenere un'altra comunicazione con la Fesarius; quale risposta, tutta l'energia dei motori e delle armi viene esaurita e Spock ottiene un contatto visivo di Balok.

Balok first

Balok come appare per la prima volta all'equipaggio della Enterprise

Balok li informa che hanno solo ancora otto minuti. Poi Bailey perde il controllo e fa una scenata prima che il capitano lo sollevi dal suo compito e lo faccia portare nel proprio alloggio dal dottor McCoy. Il capitano apre poi un'altra comunicazione con Balok e cerca nuovamente di spiegare, ma al posto di una risposta Balok gli ricorda che hanno sette minuti.

Quarta parteModifica

Balok laughing

Il vero Balok se la ride

Spock cita gli scacchi; quando si dà scacco matto, il gioco è terminato. Parlando con il dottor McCoy, Kirk utilizza il termine "bluff". Questo gli dà immediatamente un'altra idea: poker. Racconta a Balok che una sostanza usata a bordo di tutti i vascelli della Federazione chiamata carbonite, non menzionata nei documenti dell'Enterprise, può distruggere qualunque nave che attacchi. Kirk sfida allora Balok ad attaccare, dicendo che la Fesarius verrà distrutta dalla carbonite. Mentre attendono per vedere se il bluff ha funzionato, un Bailey molto più calmo ritorna sul ponte, si scusa con Kirk e gli chiede di riprendere il proprio posto. Il capitano acconsente.

Quando scade il tempo, non accade nulla. Balok dice loro che la distruzione dell'Enterprise è stata "rimandata" fino a che la Prima Federazione possa verificare l'esistenza della carbonite. Esige una prova, ma Kirk si rifiuta. Balok annuncia che una nave dalle dimensioni ridotte li scorterà fino al più vicino pianeta della Prima Federazione dove la loro nave verrà distrutta e l'equipaggio imprigionato. Sotto scorta, Kirk fa oppore gradualmente resistenza all'Enterprise. Nel momento in cui i motori dell'Enterprise stanno per esplodere dallo sforzo, la nave si libera. La nave aliena è gravemente danneggiata e Uhura giunge alla conclusione che l'equipaggio potrà esser salvato con molta difficoltà. Ma invece di distruggere la nave di Balok o di andarsene semplicemente, Kirk decide di recarsi in suo aiuto. Sa che potrebbe essere un trucco, ma la loro missione esplorativa prevede il correre rischi.

Kirk, McCoy e Bailey si recano sulla nave dove incontrano un pupazzo grottesco che avevano pensato essere Balok. Incontrano il vero Balok, che ha l'aspetto di un bambino. Dà loro un benvenuto accogliente e offre loro il tranya, una bevanda. Spiega che si è trattato di una prova per saggiare le loro vere intenzioni. Balok suggerisce poi uno scambio culturale, e Bailey si offre di rimanere per saperne di più.

Diario di bordoModifica

  • "Diario del capitano, data stellare 1514.1. L'Enterprise viene trainata; a questo punto, non si oppone resistenza. Il mio piano: una dimostrazione di rassegnazione. Il raggio trattore di Balok deve avere un gran consumo di energia per una nave così piccola. La mia domanda è: sarà meno cauto?"

Citazioni memorabiliModifica

"Cosa sono? Un medico o un pilota di shuttle lunare?"

- McCoy dopo che Kirk esce dall'infermeria, pronunciando per la prima volta una frase che diverrà popolare


"L'aver alzato la voce non significa che abbia avuto paura o che non potessi fare il mio lavoro. Significa che ho una cosa umana chiamata ghiandola adrenalitica."
"Sembra una bella seccatura. Ha mai pensato di farsela togliere?"

- Bailey e Spock


"Cerca di discutere con Spock, e lui ti farà a pezzi ogni volta."

- Sulu, a Bailey


"Non capisco cosa lo faccia andare."
"Mi vanno bene anche delle ipotesi."
"Gliele direi se ne avessi."

- Scott a Kirk, circa il cubo di Balok


"Abbiamo le armi phaser. Io voto affinché le si usino!"
"Lo terrò in mente, signor Bailey, quando questa diventerà una democrazia."

- Bailey a Kirk, circa il da farsi con il cubo


"Le è mai venuto in mente che c'è una certa... inefficienza nel domandarmi in continuazione cose sulle quali ha già preso una decisione?"
"Mi dà sicurezza emotiva."

- Spock e Kirk, dopo la distruzione del cubo


"Non è lei quello che dice sempre che un po' di sofferenza fa bene all'anima?"
"Mai detto."

- Kirk e McCoy


"Dottor McCoy, le ho sentito dire che gli uomini sono superiori a ogni dispositivo meccanico."
"No, non ho mai detto nemmeno questo."
"Potrei giurare di averglielo sentito dire."

- Kirk e McCoy


"Ho già una donna della quale preoccuparmi. Si chiama Enterprise."

- Kirk a McCoy, circa la Rand


Nyota Uhura, 2266

"Frequenze di chiamata aperte, signore."

"Frequenze di chiamata aperte, signore."

- Uhura, pronunciando la sua frase tipica per la prima volta


"Cosa siete, dei robot?! Soldatini di piombo?! Non vi rendete conto che state morendo?!"

- Bailey, prima di venir sospeso dal servizio


"Lei ha un debole insano per calcolare il tempo, signor Sulu."

- Scott, mentre Sulu controlla il conto alla rovescia della distruzione


"Non ho tempo per lei, le sue teorie, la sua filosofia."

- Kirk, a McCoy


"Non scacchi, signor Spock. Poker."

- Kirk, a Spock


"La morte significa poco per noi. Se significa poco anche per voi, allora attaccateci. Siamo irritati dalla vostra stupidità."

- Kirk, a Balok


Spock and Scott Corbomite

"Che il cielo aiuti sua madre, allora"

(Spock scuote la testa con ammirazione)
"Comunque, è stato ben giocato."

- Spock, sul bluff della carbonite di Kirk


"Mi dispiace di non averne saputo di più su questo Balok. In un certo senso, mi ricorda mio padre."
"Che il cielo aiuti sua madre."
"Al contrario. Si ritiene la donna più fortunata della Terra."

- Spock e Scott


"Un gioco molto interessante, questo poker."
"Ha dei vantaggi sugli scacchi."
"Mi piacerebbe insegnarglielo."

- Spock, Kirk, e McCoy, dopo il bluff riuscito di Kirk


"Lasciamo che sia lui a sudare, per cambiare."

- Kirk, circa la richiesta di Balok di avere una prova della carbonite


"Lei rappresenta la parte migliore della Terra, allora?"
"No, signore. Farò un sacco di errori."
"Ma lei scoprirà di più su di noi in questo modo. Ed io avrò un ufficiale migliore in cambio."

- Balok, Bailey e Kirk, dentro alla nave di Balok


"Noi ci assomigliamo molto, capiano. Siamo entrambi orgogliosi delle nostre navi."

- Balok, offrendo a Kirk, McCoy e Bailey un tour guidato del suo vascello

RetroscenaModifica

Timeline di produzioneModifica

Persino la stesura finale di questo script, datata 3 maggio 1966, è piuttosto differente dalla versione mandata in onda:

  • Il personaggio di Uhura non è presente. Dave Bailey è l'ufficiale alle comunicazioni, e non "sbrocca" come nella versione mandata in onda.
  • Il tenente Ken Easton è il navigatore.
  • Molti aspetti dei personaggi sono assenti. Non c'è la boa, non ci sono le analogie agli scacchi o al poker, Kirk decide semplicemente di ingannare Balok tutto a un tratto.
  • Il pianeta dove Balok ha intenzione di imprigionare l'equipaggio dell'Enterprise si chiama Carpi.
  • In questa stesura, non si fa nemmeno riferimento a:
    • L'insalata di Kirk
    • La curiosità da parte di Spock circa l'aspetto di Balok; Balok dà il via al contatto visivo con l'Enterprise
    • L'opinione di Spock che Balok gli ricorda suo padre e la seguente osservazione di Scotty

Storia e scriptModifica

  • Una battuta di Balok in cui avvisava l'equipaggio di aver solo ancora un minuto non venne registrata, facendo commentare a Sulu, "Sapevo l'avrebbe fatto" quale risposta a nulla. (The Star Trek Compendium) Il promo mostrava un fotogramma inutilizzato di Balok che diceva, "Vi concediamo un minuto" che poté esser modificato e doppiato nell'episodio.
  • Spock confessa di esser ignorante in materia di poker, e che probabilmente non apprezzerebbe il gioco poiché nell'episodio "La macchina del giudizio universale" afferma che i Vulcaniani non bluffano.
  • Parte dell'ubicazione della sala macchine viene rivelata in questo episodio. Kirk ordina a Bailey di coordinare le esercitazioni con la sala macchine, e Bailey dice in due occasioni distinte "Sul doppio, ponte 5, datemi la luce verde!" e anche "Sala macchine, ponte 5, rapporto! Al personale addetto ai phaser, diamoci da fare!". Si potrebbe riferire sia a una sala macchine sul ponte 5 sia a una "sala macchine 5" separata ubicata nei livelli inferiori (dove alcuni riferimenti si trovano negli episodi "Il duplicato", "La magnificenza del re", e "La forza dell'odio").
  • Questo è uno dei pochi episodi della serie originale che colloca gli avvenimenti temporalmente. Ha luogo due secoli dopo le prime esplorazioni spaziali umane, o più o meno verso la fine del XXII secolo. In seguito, in Star Trek II: L'ira di Khan e Star Trek IV: Rotta verso la Terra, si sarebbe stabilito che queste avventure sono ambientate verso la fine del XXIII secolo. Inoltre, in Star Trek Chronology di Michael Okuda, Okuda afferma che Gene Roddenberry fece una richiesta per la timeline di Star Trek mentre stava producendo The Next Generation, non sapendo che Okuda stava già lavorando su tale timeline. Questa cronologia venne utilizzata per stabilire la data di TNG (2364) e di tutte le date di Star Trek, tra cui quelle di The Original Series. Perciò, venne retroattivamente stabilito che la serie originale ha avuto luogo trecento anni dopo la data di messa in onda, ubicando questo episodio nel 2266. Ovviamente, quando la Original Series venne filmata, la timeline esatta non era ancora stata stabilita, ma un modo per riconciliare l'"errore" di dialogo è ipotizzare che Kirk si stesse riferendo non all'allunaggio, ma al volo a curvatura di Zefram Cochrane nel 2063, il che avrebbe piazzato questo episodio 203 anni dopo quell'evento.) È anche possibile che quest'affermazione fosse solo parte del bluff.
  • Quando si rivolge alla Fesarius, Kirk identifica la propria nave come Nave della Terra Unita, una nomenclatura che non sarebbe mai più stata usata.
  • Balok mostra di conoscere la cultura popolare terrestre. Quando parla del "falso" Balok, gli si riferisce come "il signor Hyde al mio dottor Jekyll". Tuttavia, i metodi che Balok utilizza in questo episodio assomigliano di più a Il mago di Oz.

Cast e personaggiModifica

  • Leonard McCoy, Janice Rand, e Uhura fanno qui il loro debutto.
  • Sulu viene trasferito alla divisione comando dalla divisione scientifica in seguito agli eventi occorsi in "Oltre la galassia". Questo è il primo episodio in cui occupa la postazione al timone.
  • Il "tranya" servito da Balok era in realtà succo d'uva. Clint Howard, che all'epoca era un ragazzino, dovette far finta che gli piacesse, anche se lo trovava disgustoso. (Extra di TOS stagione 1 DVD)
  • La ferita di guerra di James Doohan alla mano destra la si può brevemente vedere nella scena della riunione mentre passa un thermos di caffè. Generalmente, veniva mascherata dai movimenti di camera, ma la si può vedere anche mentre impugna un phaser in "Il gatto nero" e molto brevemente mentre allunga la mano nella scatola per afferrare il cane cattivo in "Il duplicato".
  • Questo è il primo episodio che include le basette a punta per tutti gli uomini dell'equipaggio.
  • Molte delle comparse accreditate nella lista afferente vennero eliminate da quella finale, tra cui Sean Morgan, Bruce Mars e Stewart Moss.

EffettiModifica

  • Nella versione originale della serie, questo è stato il primo episodio in cui le sezioni anteriori delle gondole del motore di curvatura sono state fatte brillare, sebbene nel teaser questo non lo si vede perché pare si fosse usato del materiale filmico proveniente da "Lo zoo di Talos". Nella versione rimasterizzata della TOS, tuttavia, questo viene superato, poiché tutte le gondole della nave vengono mostrate brillare.
  • Gli effetti sonori distintivi del ponte della TOS vengono uditi per la prima volta in questo episodio. Anche i primi episodi della serie The Twilight Zone (fra cui "Execution" del 1960) avevano questi suoni distintivi per i computer.
  • Il set della stanza di Balok è un riutilizzo della sala conferenze dell'Enterprise. (Inside Star Trek) Sarebbe poi stato riciclato per creare il bar in "Corte marziale" (e poi riusato in "Animaletti pericolosi"). (The Star Trek Compendium)
  • La scarica di phaser che si vede quando l'Enterprise apre il fuoco contro la boa di avvertimento viene vista solo in questo episodio.
  • L'inquadratura della nave mentre viene rimorchiata dal piccolo vascello della Prima Federazione, vista da una prospettiva da dietro le gondole, sarebbe stata riutilizzata innumerevoli volte in episodi a venire, con le immagini di altre navi o pianeti. Quando venne riutilizzata in seguito, venne spesso rallentata, cosa che rese l'immagine molto più sgranata rispetto all'immagine chiara in questo episodio.
  • Sebbene non si vengano mai a sapere le dimensioni esatte dell'Enterprise durante la serie, viene stabilito visivamente che è più grande del cubo, che Sulu dice di essere 107 metri per lato.

CostumiModifica

Spock, 2266

L'uniforme col collo alto di Spock

Hikaru Sulu, 2266

È visibile la cerniera di Sulu

  • Questo episodio contiene un certo numero di "prime volte" per quanto riguarda il dipartimento costumi. Sebbene alcune uniformi usate nei pilot le si vedano addosso ad alcune comparse, questo è il primo episodio in cui debuttano le uniformi col collo nero. Ciononostante, alcune uniformi - particolarmente quella di Spock - hanno un collo più morbido e alto di quel che si sarebbe poi visto nel resto della serie. Nel primo primo piano di Sulu, si può veder chiaramente la cerniera all'interno dello scollo – questo perché aveva addosso una "rimanenza" dai primi due pilot che venne poi modificata, non molto bene, con il nuovo colletto nero.
  • Inoltre, "L'espediente della carbonite" segnò la prima apparizione delle uniformi con la gonna, così come lo "scollo aperto" per la maggior parte delle donne. In questo episodio si vedono anche per la prima volte le uniformi rosse della divisione operazioni, così come le uniformi di seta a manica corta per il laboratorio per il Primo ufficiale medico. Anche il sistema dei gradi sulle maniche venne messo a punto in questo episodio rispetto a quanto fosse stato nei pilot. Come si può notare, Kirk indossa per la prima volta i gradi che avrebbe mostrato per tutto il resto della serie, ed essi avevano un design più ondulato e stilizzato delle bande semplici che si erano viste nei pilot precedenti, completi di differenziazioni per distinguere i gradi di tenente JG, tenente comandante e capitano.
  • Alla fine, da questo episodio in poi, le uniformi maschili avrebbero avuto una costruzione a "raglan", come quelle che si vedono nelle maglie a collo stretto, con l'attaccatura delle maniche cucita a partire dal collo. Nei due pilot precedenti, le maniche delle uniformi erano costruite come quelle degli abiti maschili, con l'attaccatura che terminava dalla spalla.
  • Nonostante l'introduzione della divisa rossa della divisione operazioni in questo episodio, Uhura indossa un'uniforme color oro, tipica della sezione comando, sia qui che in "Il filtro di Venere". Indossa anche un distintivo della sezione scientifica, piuttosto che quello a forma di stella della sezione comando.
  • Inoltre, nella scena del ponte che segue la distruzione del cubo di Balok, diversi membri dell'equipaggio intenti a riparare i danni indossano le uniformi blu senza i colli neri che vennero lasciate dai pilot.
  • Quando Kirk esce dall'infermeria, mette la giacca dell'uniforme sopra le spalle; essa ha due sole bande color oro. Mentre si trova nel turboascensore e si cambia poi nel proprio alloggio, l'uniforme appare aver le bande col grado di capitano di 2½.
  • Quando McCoy si reca sul ponte subito dopo che Balok ha annunciato l'imminente distruzione della Enterprise, indossa un'uniforme standard della divisione scientifica. Ma nelle inquadrature successive indossa la maglia con le maniche corte, senza aver comunque avuto la possibilità di lasciare il ponte o di cambiarsi durante quel tempo. Ma quando scorta Bailey nel proprio alloggio, ha di nuovo addosso l'uniforme standard che tiene poi per tutto il resto dell'episodio.

Set ed oggetti di scenaModifica

Coolant temp

Display della stazione di ingegneria

  • In questo episodio, ci sono alcuni primi piani dei display della stazione di ingegneria.
  • Vi sono alcuni segni indicanti che si tratta di uno dei primi episodi, come la poltrona del ponte che scricchiola piuttosto rumorosamente verso la fine dell'episodio (mentre Uhura ascolta la chiamata di soccorso di Balok), così come i rumori provocati dalle porte della nave, fatte di legno, mentre si aprono e chiudono. Tali rumori sarebbero poi stati eliminati negli episodi seguenti.
  • Il pannello visto dietro a Balok quando Kirk, McCoy e Bailey giungono sulla nave pilota era stato preso dal pannello principale della sala macchine dell'Enterprise.
  • Quando Kirk si collega al ponte dal turboascensore, un'angolatura insolita della macchina da presa mostra il pannello a destra dello schermo principale, e le due console del ponte a sinistra della postazione scientifica. Queste sezioni erano solitamente escluse per facilitare le riprese della console di navigazione e della postazione di Spock. Come in "Oltre la galassia", il turboascensore ha una porta doppia (quella interna è grigia; quella esterna è rossa), come gli ascensori moderni. Questa caratteristica sarebbe poi stata eliminata, probabilmente perché era troppo ingombrante da mantenere.
  • L'animazione "screen-saver" sullo schermo principale del ponte vista in "Oltre la galassia" è appena visibile sopra la spalla di Bailey durante la scena delle riparazioni dopo la battaglia con la boa a forma di cubo.
  • I colori della boa a cubo vengono riflessi sulla ringhiera di fronte al ponte. Quando la stessa prospettiva venne riutilizzata quale inquadratura pre-esistente per le successive tre stagioni, le luci si sarebbero nuovamente riflesse. (Una nuova inquadratura dello schermo venne realizzata a metà della seconda stagione.)

ProduzioneModifica

  • Venne anche filmata per questo episodio (dal produttore associato Robert H. Justman) l'inquadratura di George Takei in cui si gira verso Kirk e lo guarda, riutilizzata in dozzine di episodi futuri ogni volta che qualcosa di strano appare sullo schermo. Una clip simile venne filmata per Walter Koenig durante la seconda stagione. (Inside Star Trek)
  • Questo è stato il primo episodio regolare di Star Trek: The Original Series a venir prodotto in seguito ai due pilot.
  • È stato anche il primo episodio ad aver il famoso monologo di Kirk "Spazio--ultima frontiera" nei titoli di testa.
  • Un primo piano frontale di Balok, senza la distorsione dell'immagine come vista sullo schermo principale, è stata l'inquadratura finale di diversi titoli di coda della serie. In Inside Star Trek: The Real Story, Robert Justman spiegò che volle l'accreditamento di "Produttore esecutivo" per Herbert F. Solow sull'immagine di Balok per fare uno scherzo. Justman in seguito si assicurò una copia dell'immagine e la tenne nel suo ufficio casalingo, in quella che chiamò la "cornice nera più a buon mercato e strana" che riuscì a trovare.

RicezioneModifica

  • Questo episodio venne candidato al Hugo Award nel 1967 quale "Miglior Lavoro Drammatico".
  • Negli anni '70, la compagnia di giocattoli Mego usò la "testa a fantoccio" di Balok per creare l'action figure "Il Custode" (sebbene Balok non fosse Talosiano).
  • Al Rally to Restore Sanity and/or Fear del 30 ottobre 2010, Jon Stewart e Stephen Colbert si riferirono a questo episodio chiamandolo per nome dopo aver scansato i pericoli della "carbonite" dell'acqua in bottiglia; menzionarono l'uniforme sbagliata di Uhura, summenzionata. [1]

Informazioni di rimasterizzazioneModifica

  • La versione rimasterizzata di questo episodio andò in onda nel fine settimana del 9 dicembre 2006. Vennero mostrate nuove inquadrature dell'Enterprise, del vascello pilota, della Fesarius, e del cubo di avvertimento. Quale omaggio all'episodio originale, l'inquadratura di apertura dell'Enterprise della versione rimasterizzata fu la stessa vista sullo schermo della versione rimasterizzata di "L'ammutinamento - prima parte" e "L'ammutinamento - seconda parte" (tranne per il fatto che il modello CGI venne modificato per conformarsi al resto dell'episodio, con un disco dell'antenna più piccolo, le cime delle gondole girevoli e la mancanza di scanalature su di esse).

Nella versione originale di questo episodio, quando Sulu annuncia che il timer indica che è rimasto loro ancora un minuto, il timer segna in realtà: "2:02...2:01...1:00 (il marcatore di due minuti indica uno mentre il marcatore di un secondo segna lo zero) ...1:59". Nella versione rimasterizzata, questo errore apparente viene corretto dall'introduzione di un cronometro completamente rifatto.

Shipboard chronometer

Il cronometro corretto della versione rimasterizzata

L'episodio rimasterizzato seguente a venir mandato in onda è "Una prigione per Kirk e co.".

Uscite su nastro e su DVDModifica

Collegamenti e riferimentiModifica

Personaggi ed interpretiModifica

Altri personaggi ed interpretiModifica

Attori ospitiModifica

Con la partecipazione diModifica

Attori non accreditatiModifica

Confermati
Non confermati

RiferimentiModifica

2255; ghiangola adrenalitica; cubo di Balok; vascello pilota di Balok; scacchi; caffè; condizione di allerta/allarme generale; Classe Constitution; carbonite; deflettore; divinità; democrazia; menù dietetico; raggio direzionale; Terra; spettro elettromagnetico; manovra evasiva; Fesarius; Prima Federazione; nave di bandiera; messaggero; cucina; phaser a mano; camera materia-antimateria; lattuga; biologia; velocità luce; metro; tonnellata; miglio; pilota di shuttle lunare; nave madre; raggio di navigazione; ossigeno; fucile phaser; fotografia; poker; pupazzo; fisico; radiazione; boa del diario di bordo; robot; insalata; boa spaziale; spettrografo; mappa stellare; mappatura stellare; Lo strano caso del Dr Jekyll e Mr Hyde; timepiece; soldatino di piombo; raggio trattore; tranya; boa di avvertimento

Collegamento esternoModifica


Precedente episodio prodotto:
"Oltre la galassia"
Star Trek: Serie Classica
Stagione 1
Prossimo episodio prodotto:
"Il filtro di Venere"
Precedente episodio trasmesso:
"Trasmissione di pensiero"
Prossimo episodio trasmesso:
"L'ammutinamento - prima parte"
Precedente episodio rimasterizzato trasmesso:
"L'ammutinamento - seconda parte"
TOS Rimasterizzata Prossimo episodio rimasterizzato trasmesso:
"Una prigione per Kirk e co."