Wikia

Memory Alpha

La Fornace (episodio)

Discussione0
3 012pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"The Forge"
Traduzione Italiana: La Fornace
Traduzione letterale: La Fornace
ENT, Episodio 4x07
Numero di produzione: 083
Prima messa in onda: 19 novembre 2004
82° di 97 prodotto in ENT
82° di 97 rilasciato in ENT
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 97 rilasciato in ENT Rimasterizzata  
711° di 727 rilasciati in tutto
Vulcans Forge
Scritto da
Judith Reeves-Stevens & Garfield Reeves-Stevens

Diretto da
Michael Grossman
Sconosciuta (2137/2154)
  Arco: I Syrranniti (1 di 3)
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Quando l'ambasciata terrestre su Vulcano viene bombardata, le indagini portano Archer e T'Pol sulla scia di una fazione Vulcaniana che si nasconde in un deserto insidioso.

RiassuntoModifica

TeaserModifica

Nel 2137, un giovane Vulcaniano si inoltra da solo in un tunnel sotterraneo del pianeta Vulcano. Scopre una scatola scolpita completamente coperta dalla polvere. Usando un pennello, il giovane toglie la polvere dall'oggetto, rivelandone un simbolo. Mormora una sola parola: "Surak".

Prima parteModifica

Nel 2154, l'Ammiraglio Forrest si è recato su Vulcano per venir informato della decisione presa dall'Alto Comando Vulcaniano circa l'inizio di missioni in comune con la Flotta Stellare. All'ambasciata, Forrest parla della cosa con l'Ambasciatore Soval ed è sorpreso nello scoprire che Soval non era stato consultato dal consiglio. Circa la riluttanza dei Vulcaniani nel condividere le tecnologie, Soval spiega che gli Umani risultano confusionari ai Vulcaniani e che lo sviluppo accelerato Umano negli ultimi anni preoccupa i Vulcaniani. Improvvisamente, si sente un'esplosione e Forrest spinge Soval sul pavimento mentre l'ambasciata viene divorata dalle fiamme.

Sull' Enterprise, gli ufficiali anziani si stanno godendo una partita movimentata a basketball. Phlox, che è eccezionalmente bravo, paragona il gioco alle gare di fertilità Octran, ma con più vestiti. T'Pol chiama da parte Archer per dargli la cattiva notizia.

United Earth Embassy aftermath

La distruzione all'Ambasciata della Terra Unita

"Diario del capitano: supplemento. L' Enterprise è giunta su Vulcano come da ordini. Tre giorni dopo l'attentato all'ambasciata terrestre, i morti ammontano a quarantatre ed io ho perso il mio amico, l'ammiraglio Forrest. Le autorità Vulcaniane non hanno ancora idea di chi sia il responsabile."

Archer incontra l'Amministratore V'Las, capo dell'Alto Comando Vulcaniano, insieme all'ambasciatore Soval ed a Stel, l'investigatore capo del Direttorato della Sicurezza di Vulcano. Dopo che Archer respinge l'ipotesi che la bomba sia stata messa dagli Andoriani, Stel rivela con riluttanza che si sospetta anche dei Syrranniti. Archer scambia questo nome con quello di un'altra specie, ma T'Pol lo corregge, spiegando che esiste un piccolo gruppo di Vulcaniani che seguono una forma "corrotta" degli insegnamenti di Surak. La natura logica e pacifica dei Syrraniti li rende un candidato poco probabile. Quando Archer chiede se c'è qualche prova, Soval sottolinea che l'ambasciata è ufficialmente considerata suolo terrestre e, quindi, ogni indagine ricade sotto la giurisdizione della Flotta Stellare.

Archer invia Reed e Mayweather ad investigare sul posto, ed i due scoprono una bomba non esplosa. Reed esamina il dispositivo e scopre del DNA Vulcaniano sui comandi. Un'analisi più approfondita innesca il congegno, ma i due ufficiali riescono a teletrasportarsi sull' Enterprise pochi secondi prima dell'esplosione.

Seconda parteModifica

Le indagini di Phlox trovano del DNA appartenente a T'Pau, una nota Syrrannita. Quando Archer cerca di insistere nel condurre le ricerche, però, Stel fa presente che T'Pau è Vulcaniana, e che, di conseguenza, le indagini ora ricadono sotto la giurisdizione Vulcaniana, rendendo non necessaria l'assistenza della Flotta Stellare.

Morgue, The Forge

Le vittime umane a bordo dell' Enterprise

Archer entra nella stiva di carico dell' Enterprise, dove si trovano i corpi degli umani rimasti uccisi nell'esplosione, per poter essere riportati sulla Terra. Mentre medita in silenzio sulla bara dell'ammiraglio Forrest, il capitano viene raggiunto da Soval. L'ambasciatore gli consiglia caldamente di non lasciare le indagini nelle mani dell'Alto Comando Vulcaniano, ma di recarsi su Vulcano e di fare domande.

Nel frattempo, Koss si reca da T'Pol nel suo alloggio. T'Pol non è particolarmente lieta di vedere il marito ma egli insiste che un incontro di persona è necessario. Dà a T'Pol un IDIC che T'Les, sua madre, voleva le fosse consegnato. Koss spiega che le nuove condizioni di sicurezza su Vulcano, in seguito all'attentato, hanno obbligato T'Les a nascondersi perché è una Syrrannita. T'Pol mostra l'IDIC ad Archer, spiegandogli che è stato modificato, e lo attiva. L'IDIC mostra una mappa topografica olografica della Fornace di Vulcano.

Andando contro gli avvertimenti di Tucker sul fatto che la Fornace è un "buco infernale" con tempeste elettriche di sabbia ed instabilità geomagnetiche che impediscono l'uso di ogni tecnologia, Archer decide di recarsi su Vulcano con T'Pol alla ricerca dei Syrranniti. Soval fornisce dei dati circa i satelliti della sorveglianza di Vulcano, in modo che il teletrasporto di Archer e T'Pol non venga monitorato, ma rimane a bordo per assistere Tucker nelle indagini dall'orbita.

Terza parteModifica

T'Pol and Jonathan Archer on Vulcan

T'Pol ed Archer affrontano la loro missione

Archer e T'Pol si teletrasportano nei pressi del Cancello. T'Pol spiega al capitano che è qui che si dice Surak abbia iniziato il suo viaggio nella Fornace. Archer chiede a T'Pol spiegazioni circa la sua apparente mancanza di fede in alcune storie su Surak. Ella gli risponde dicendogli che gli scritti di Surak risalenti a quel periodo sono andati perduti e che le copie attuali dei suoi insegnamenti sono aperte ad interpretazioni – una cosa che Archer trova familiarmente divertente. La loro conversazione viene interrotta di colpo quando odono il suono di un Sehlat. Per fortuna, riescono a scappar via prima che la creatura li raggiunga.

Sull' Enterprise, Phlox sta esaminando la bomba per trovare altre tracce di DNA. Scopre che i telomeri del DNA di T'Pau sono troppo lunghi per appartenere ad una Vulcaniana di trentadue anni, e giunge alla conclusione che qualcuno ha falsificato le prove. Da una registrazione prelevata da Reed nell'ambasciata, riescono a rintracciare il momento in cui l'impronta del DNA di T'Pau è stata registrata. Non riescono ad identificare il sospettato, ma la guardia della registrazione sembra riconoscere la persona. Caso vuole che la stessa guardia si trovi nell'infermeria dell' Enterprise – in coma.

Su Vulcano, il Sehlat viene mandato via da una persona di nome Arev, la quale afferma di essere in pellegrinaggio. Archer fa finta di esservi anche lui e gli chiede se loro tre possono procedere insieme. Arev acconsente, ma non senza avvertirlo che la Fornace si rivelerà ardua per un umano. Mentre camminano nel deserto, Arev fa ai due alcune domande e giunge alla conclusione che Archer e T'Pol non sono davvero dei pellegrini. Vengono interrotti da una tempesta di fuoco di sabbia.

Quarta parte Modifica

A bordo dell' Enterprise, Tucker e Phlox spiegano a Soval cos'hanno trovato. Le registrazioni del DNA suggeriscono una cospirazione di alto livello. Soval acconsente a fondersi mentalmente con la guardia in coma.

Arev

Arev, un filosofo Vulcaniano che guida Archer e T'Pol attraverso la Fornace di Vulcano

Nella Fornace, i tre "pellegrini" trovano un rifugio dalla tempesta del fuoco di sabbia. Dopo aver visto l'IDIC di T'Pol, Arev afferma di rispettare le azioni del capitano (in particolar modo, circa il santuario di P'Jem) ed acconsente a condurli al Santuario di T'Karath quando la tempesta sarà cessata. Archer gli dice quindi il vero motivo per il quale si trovano lì. Archer spiega che l'Alto Comando afferma che i Syrranniti credono in una versione corrotta degli insegnamenti di Surak. Al che, Arev risponde che alcuni dicono che il katra di Surak è stato trovato e che ora si trova dentro un Syrrannita. Secondo la voce, tutti quelli che si fondono mentalmente con lui possono toccare la mente di Surak.

Sull' Enterprise, Soval, Phlox e Trip hanno un incontro con V'Las e Stel. Quando chiedono chi è il vero colpevole, Soval rivela la verità – è Stel. Affermano di avere un testimone oculare che lo ha identificato come la persona che ha piazzato la bomba nell'ambasciata. Quando Stel e V'Las chiedono di parlare con il testimone, Phlox dice che si trova in coma. Dopo che Soval ammette di aver eseguito una fusione mentale, Stel protesta, sottolineando che le prove telepatiche non sono ammissibili. V'Las informa l'ambasciatore che dovrà presentarsi davanti all'Alto Comando per rispondere delle proprie azioni.

Quinta parte Modifica

Nella Fornace, la tempesta sta aumentando d'intensità. T'Pol è colpita da una scarica elettrica mentre cerca di bloccare l'entrata della caverna. Un'altra scarica colpisce Arev, a morte. Poco prima di morire, Arev si fonde mentalmente con il capitano dicendogli di portare "esso" al santuario.

Sull' Enterprise, Soval sta per rimettersi all'Alto Comando Vulcaniano. Quando Tucker protesta e lo accusa di non fidarsi degli umani, Soval replica "Lunga vita e prosperità", suggerendo che porta più rispetto per Tucker di quanto l'ingegnere creda.

Archer viene svegliato da T'Pol. Acconsentono di continuare a cercare il santuario, che dovrebbe trovarsi nelle vicinanze, dopo aver sepolto Arev. Archer ha alcune intuizioni strane e trova il santuario con facilità. Al suo interno, vengono accolti da un gruppo di Vulcaniani armati.

Continua...

Citazioni memorabiliModifica

"Non sappiamo che fare con gli Umani. Di tutte le specie con le quali siamo entrati in contatto, la vostra è l'unica che non riusciamo a definire. Possedete l'arroganza degli Andoriani, l'orgoglio testardo dei Tellariti. Un momento siete guidati dalle vostre emozioni come i Klingon, e quello successivo ci confondete perché abbracciate la logica!"
"Sono sicuro che tali caratteristiche si trovano in ogni specie."
"Non in maniera così abbondantemente confusa."

- L'Ambasciatore Soval e l' Ammiraglio Forrest, nell'entrata dell'ambasciata terrestre su Vulcano


"Ambasciatore... i Vulcaniani hanno paura degli Umani?"

(Soval risponde annuendo impercettibilmente)

"Perché?"
"Perché c'è una spiecie che ci ricordate."
"I Vulcaniani."

- Forrest e Soval


"Ci sono alcuni dell'Alto Comando che si domandano cosa riusciranno a fare gli Umani nel prossimo secolo, e non sono soddisfatti della risposta."
"Noi non siamo Klingon. Vogliamo solo essere vostri partner, fare quello che le nazioni della Terra hanno imparato a fare: lavorare insieme per una causa comune."

- Soval e Forrest, poco prima dell'esplosione nell'ambasciata


"Questo è uno sport divertente – ricorda le gare di fertilità Octran... tranne per il fatto che siamo completamente vestiti, che è probabilmente la cosa migliore!"

- Phlox, al capitano Archer, dopo aver vinto un'altra partita


"Guardane il lato positivo: se esploderà, noi non lo sapremo mai."

- Reed, a Mayweather, prima di tentare di esaminare una bomba inesplosa trovata da Travis nell'ambasciata


"Poiché avevate il suo DNA nel registro, significa che era stata arrestata in precedenza?"
"Il registro raccoglie tutti i DNA dei Vulcaniani dalla nascita."

- Archer e T'Pol, dopo che Phlox trova alcune tracce di DNA Vulcaniano, di T'Pau, nei dati raccolti dal comandante Reed


"Non ha senso pensare che i Syrranniti siano resposabili di questo... affronto."
"Abbiamo la prova del DNA."
"Ricontrolli tutto, capitano; metta tutto in discussione. E non lasci che la facciano rimanere sull' Enterprise – le risposte che cerca sono su Vulcano. E per quanto lontano possa portarla questa indagine, lei ha il mio aiuto."

- Soval e Archer


"Questo posto è chiamato il 'Cancello', dove si dice Surak abbia iniziato il suo viaggio nella Fornace."
"Continua a dire 'si dice'. Lei non crede che Surak abbia fatto le cose che si raccontano?"
"Ha portato la logica ai Vulcaniani in un'era che noi chiamiamo il Tempo del Risveglio, ma i suoi scritti di quel periodo non esistono più."
"Ci dev'essere qualche registrazione."
"Nei secoli, i suoi seguaci ne hanno fatto alcune copie."
"Mi lasci indovinare: con gli originali perduti, tutto è aperto all'interpretazione."
"Lei lo trova divertente."
"Lo trovo familiare."

- T'Pol e Archer, con il capitano che si riferisce chiaramente alle religioni terrestri


"Sono creature persistenti, quand'ero bambina ne avevo una."
"Aveva uno di quelli?"
"Addomesticato. Sono lievemente più piccoli."
"Quanto lievemente?"
"Lei ha Porthos."
"Porthos non cerca di divorarmi quando ritardo a dargli da mangiare."
"I bambini Vulcaniani non tardano mai a nutrire il proprio sehlat."
"Ci credo!"

- Archer e T'Pol


"Assomiglia all'opera Klingon che Hoshi ci ha fatto ascoltare."

- Archer e T'Pol, circa il verso del sehlat


"Sebbene l'età attuale di T'Pau sia di 32 anni standard, il suo DNA prelevato dalla bomba risale all'età di soli pochi mesi."
"Hanno usato il DNA raccolto quando l'hanno registrata da bambina..."
"Infatti. La prova che coinvolge T'Pau è falsa."
"Il capitano Archer è andato alla ricerca della persona sbagliata!"
"E non c'è modo di dirglielo."

- Phlox, Tucker, e Reed, scoprendo il primo indizio nel quale c'era qualcosa di strano


"Non avrò bisogno d'acqua per diversi giorni.""

- T'Pol, a Archer, rifiutando l'acqua che egli le offre prima di tentare di attraversare la Distesa di Sangue


"Farà meglio a proteggersi gli occhi dalla luce."
"La mia palpebra interna li proteggerà. La mia specie si è evoluta su questo pianeta."

- Archer e T'Pol, dopo ch'egli le offre gli occhiali da sole


"I Vulcaniani non mentono."
"Ho avuto a che fare con l'Alto Comando. I Vulcaniani sanno mentire ed ingannare come tutti."

- Arev e Archer


"La prova risolverà questo crimine - non la fusione mentale."
"Quale prova? Il DNA sulla bomba è stato alterato!"

(dopo essersi voltato per andarsene, Soval si ferma dopo aver udito quest'accusa)

"Lo può provare?!?!"
"Posso..."
"Ambasciatore - Non so cosa si debba fare per mettere le mani sui registri del DNA su Vulcano, ma penso che si tratti di un caso evidente di nascondere la verità."
"Lei sta insinuando una cospirazione..."
"Una che è costata la vita a 43 persone innocenti."
"Non valgono un po' di rischio?"
"Le necessità dei molti...Posso eseguire la fusione."

- Soval, Tucker, e Phlox


"Non so se questo sia mai stato tentato su di un Umano prima d'ora."

- Soval, a Tucker, mentre cerca di eseguire una fusione mentale Vulcaniana sul Caporale Askwith in coma


"Starò a posto per qualche altro giorno."
"Capitano, lei non è Vulcaniano."

- Archer e T'Pol, quando egli rifiuta la sua offerta di acqua


"Un testimone?"
"La guardia ha riconosciuto la persona che ha portato la bomba che abbiamo trovato.."
"La donna Syrrannita - T'Pau..."
"No... lei!"

- Stel, Tucker, e Soval

RetroscenaModifica

Collegamenti e riferimentiModifica

Personaggi ed interpreti Modifica

Attori ospiti Modifica

e

E con Modifica

Attori non accreditatiModifica

Controfigure e sostitutiModifica

RiferimentiModifica

Andoria; Andoriano; basketball; candela; bara; coma; campo di umidità; DNA; Terra; Flotta Stellare della Terra; blocco del teletrasporto d'emergenza; Cancello; interferenza geomagnetica; cambio di gravità; IDIC; palpebra interna; stanza di giunzione; katra; arca katrica; Kiri-kin-tha; opera Klingon; Klingon; metafisica; obitorio; Monte Seleya; Newton, Isaac; Octran; P'Jem; Distesa di Sangue; Porthos; scan dell'immagine della retina; fuoco di sabbia; banca di sicurezza secondaria; sehlat; anno standard; Comando della Flotta Stellare; occhiali da sole; Surak; registratore di sorveglianza; Syrrannita; Tellarita; telomero; Tempo del Risveglio; Santuario di T'Karath; T'Plana-Hath; Corpo Diplomatico della Terra Unita; Ambasciata della Terra Unita; Fornace di Vulcano; Registro del Genoma Vulcaniano; Vulcano (pianeta); Vulcaniano; Alto Comando Vulcaniano; fusione mentale Vulcaniana; Direttorato della Sicurezza di Vulcano


Episodio precedente:
"I potenziati"
Star Trek: Enterprise
Stagione 4
Episodio successivo:
"Risvegli"