Wikia

Memory Alpha

La fusione (episodio)

Discussione0
3 007pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
Per la reazione fisica, vedi fusione nucleare.
"Fusion"
Traduzione Italiana: La fusione
Traduzione letterale: Fusione
ENT, Episodio 1x17
Numero di produzione: 017
Prima messa in onda: 27 febbraio 2002
16° di 97 prodotto in ENT
16° di 97 rilasciato in ENT
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 97 rilasciato in ENT Rimasterizzata  
644° di 727 rilasciati in tutto
Vahklas T'Pol and Tolaris
Teleplay di
Phyllis Strong & Mike Sussman

Storia di
Rick Berman & Brannon Braga

Diretto da
Rob Hedden
Sconosciuta (2151/2152)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

L'equipaggio dell' Enterprise si imbatte in un gruppo di Vulcaniani anomali che provano le emozioni.

Riassunto Modifica

La storia si apre con il Capitano Archer mentre mostra a T'Pol il suo primo testo di astronomia. È felice di poter vedere da vicino la Nebulosa Aracnide, qualcosa che aveva desiderato vedere sin da bambino. Prima che T'Pol possa chiedere perché il proprietario del libro d'astronomia risulta essere un certo "Ammiraglio Johnny Archer," vengono interrotti dall'arrivo di un vascello Vulcaniano.

Sul ponte, Archer non riesce a riconoscere il tipo del vascello. T'Pol dice che la nave è di un tipo che non viene usato da diverso tempo. Essa chiama l'Enterprise e si identifica come la Vahklas. Il capitano Tavin afferma che la loro è una missione esplorativa, e sarà riconoscente per qualunque aiuto l' Enterprise potrà loro fornire.

Nella mensa del capitano, Archer, Tavin, Tolaris, e T'Pol stanno pranzando. Dopo che Archer dice che il loro chef sta diventando sempre più bravo a cucinare il cibo Vulcaniano, Tavin chiede al capitano di poter assaggiare del pollo. Archer gli ricorda che il pollo è fatto di carne (poiché i Vulcaniani sono vegetariani), ma Tavin insiste per mangiarlo. T'Pol li identifica come V'tosh ka'tur, che letteralmente significa "Vulcaniani senza logica." Tavin parla di come siano riusciti a trovare un equilibrio tra emozioni e logica, una cosa che gli altri non sono riusciti a raggiungere. Tolaris dice che T'Pol deve sapere molte cose circa le emozioni, poiché si trova su di una nave stellare umana; poi si scusa con T'Pol per l'offesa insita nell'allusione ch'ella conosca le emozioni. T'Pol replica di non poter venire offesa.

In sala macchine, Trip Tucker dice che i motori sono molto danneggiati e che ci sarà bisogno di parecchie parti di ricambio. Kov, l'ingegnere Vulcaniano, chiede se è vero che gli umani si accoppiano al cambio di anno, se mangiano sei volte al giorno, e se dormono oltre la metà del giorno. Trip gli offre di mangiare con lui e, nel frattempo, di schiarirgli un po' le idee sugli umani.

T'Pol dà ad Archer la lista delle richieste. I Vulcaniani desiderano diverse parti di ricambio, mille litri di raffreddante di plasma, e la ricetta del pollo al marsala. Archer nota che T'Pol sembra evitare i Vulcaniani. Dice che gli piace il fatto che non gli stiano rendendo le cose difficili, al contrario della maggioranza dei Vulcaniani che conosce. T'Pol dice che la fusione tra emozioni e logica è pericolosa, e che tutti i Vulcaniani che vi hanno provato hanno fallito. Archer replica che non sembrano pericolosi, ed incoraggia T'Pol ad avere la mente aperta.

Più tardi, T'Pol si trova in mensa quando entra Tolaris. Le chiede di mostrargli il funzionamento di un sintetizzatore di cibo, chiedendole cosa sta bevendo. Trova interessante che la donna stia bevendo del tè alla menta invece che tè Vulcaniano, poiché è molto saporito. Le chiede da quanto tempo si trova con gli umani. T'Pol dice di aver passato due anni presso il consolato Vulcaniano, e sette mesi a bordo dell' Enterprise. Tolaris le chiede perché si trova su quella nave. T'Pol dice che il suo ruolo è quello di ufficiale scientifico di Archer. Egli dice che le emozioni di lei sono molto più percepibili rispetto a quelle degli altri Vulcaniani, ma ella risponde che è solo perché non ha ancora praticato la meditazione quella sera.

T'Pol affronta Tolaris, dicendogli che quello che stanno facendo è pericoloso. Egli replica che la natura Vulcaniana viene esagerata, risultato della propaganda di cinquemila anni. Chiede poi a T'Pol di farsi una pizza con lui, ma ella dice di aver già mangiato. Tuttavia, propone di rimandare ad un'altra volta.

L' Enterprise giunge nei pressi della Nebulosa Aracnide. Il capitano nota che la nebulosa ha una dimensione di otto miliardi di chilometri, mentre il suo libro di astronomia riportava 6,5 miliardi di chilometri. Tavin si offre di aiutarli a completare la scansione più in fretta usando i sensori translineari. Archer assegna T'Pol a lavorare sulla Vahklas per coordinare le letture dei sensori.

Sulla nave Vulcaniana, Tolaris inizia una conversazione con T'Pol vertente sul proprio controllo emotivo. Ella replica che è strano che coloro che hanno rifiutato gli insegnamenti di Surak tengano una sua stuatuetta. Tolaris descrive la logica come un punto di vista; aveva insegnato letteratura all'Accademia di Shirkar, ma pensava che ci potesse essere nella vita qualcosa di più della logica e della ragione. T'Pol dice di aver pensato anche lei la stessa cosa, soprattutto riferita al passato. Tolaris le suggerisce di provare a non meditare, per fare un esperimento, e vedere come saranno i suoi sogni.

In mensa, Trip sta dicendo a Kov che giocare a calcio non significa ammazzare il quarterback – è solo un gioco, non una lotta all'ultimo sangue. Dopo averlo incoraggiato a schiarirsi le idee circa gli umani, Trip gli fa alcune domande sul sesso. Malcolm Reed si unisce a loro proprio in quel momento. Kov dice che i maschi Vulcaniani si accoppiano ogni sette anni, e che il suo gruppo ha lavorato per accelerare i metodi dei cicli d'accoppiamento. Reed e Tucker sono evidentemente scettici circa l'idea di accoppiarsi così raramente.

Sul ponte, Hoshi Sato riceve una trasmissione della Flotta Stellare via Echo 3. L'Ammiraglio Forrest vuole parlare ad Archer dei suoi ospiti; sembra che l'Ambasciatore Soval sia al corrente che la Vahklas si sia attraccata all' Enterprise. Dice che il padre di Kov, un ministro dell'Alto Comando Vulcaniano, vuol parlare al figlio. Non è riuscito a contattarlo da quando c'è stata la frattura, nove o dieci anni prima. Dice ad Archer che il padre di Kov sta morendo, e vuole parlare col figlio per l'ultima volta prima di morire. L'ammiraglio Forrest dice che i Vulcaniani gli hanno permesso di tenere T'Pol, e che sarebbe carino restituire il favore.

T'Pol a San Francisco

San Francisco...

Nel frattempo, T'Pol è andata a letto. Inizia a sognare, e si ritrova mentre cammina in una strada a San Francisco, sulle orme di una musica jazz, ed entra poi in un night club di nome Fusion. Nel sogno, alternativamente parla con Tolaris, si accoppia con Tolaris, sente la musica, vede la Nebulosa Aracnide, per finire con la visione della distruzione della statuetta raffigurante Surak. Si sveglia di colpo.

T'Pol si reca da Phlox in infermeria. Dice di avere mal di testa. Phlox dice che ha rilevato una pressione sanguigna più alta del normale ed un'attività sinaptica insolita. Vorrebbe poterla esaminare meglio, ma T'Pol dice che non è necessario. Spiega che non ha meditato e che si è svegliata agitata, e che le bastano venticinque milligrammi di inaprovaline per stare meglio.

Phlox è sorpreso dal fatto che la donna abbia deviato dalla routine, ed ella replica che si è trattato di un esperimento propostole da Tolaris. Si lamenta del fatto che l'esperimento si sia rivelato il contrario di quanto dettole da Tolaris, poiché i sogni avuti l'hanno turbata. Phlox dice che non dovrebbe essere così categorica; ha solo cambiato la routine da due giorni, mentre ci vogliono anni per perfezionare la tecnica.

Archer convoca Kov nella propria sala tattica. Dopo aver parlato un po' delle riparazioni con Trip, dice che suo padre è molto malato, e che vuole parlargli di nuovo. Dice che Hoshi Sato può metterli in comunicazione. Kov lo ringrazia, e si alza per andarsene. Archer gli chiede se parlerà con suo padre. Kov dice che l'ultima volta che si erano parlati, il padre gli aveva detto che, col suo comportamento, aveva gettato vergogna su quindici generazioni della sua famiglia. Dice ad Archer di mandargli il messaggio che si erano detti addio tanto tempo prima.

Sul vascello, Tolaris porta un tè alla camomilla a T'Pol. Le chiede com'è andato l'esperimento. Ella dice di non volerne parlare, ed egli replica che - se lo farà - dopo sarà più facile. Chiede i dettagli a T'Pol, ma ella rifiuta di parlarne. Tolaris insiste. T'Pol descrive il sogno: aveva lasciato il composto sulla Terra e si era incamminata per le strade di San Francisco. Descrive che, una volta all'esterno, aveva camminato finché non aveva sentito della musica. Se n'era sentita attratta, ed era entrata in un ristorante dove stavano suonando alcuni musicisti. Tolaris le chiede come si era sentita; ella dice che si era sentita rinvigorita dalla musica. Tolaris le dice che le emozioni non sono difficili e non sono qualcosa del quale avere paura, e che egli può aiutarla.

Archer si reca in sala macchine per parlare con Trip, chiedendogli di aiutare Kov a parlare con suo padre. Trip dice che ci proverà. Archer chiede poi a Trip circa Tolaris. È curioso di ciò che sta accadendo, ma Trip gli dice che non v'è nulla di cui aver paura, poichè s'egli fosse il solo umano su di una nave piena di Vulcaniani, passerebbe il più tempo possibile con gli umani.

Tolaris e T'Pol

Stupro mentale

Nel frattempo, nell'alloggio di T'Pol, Tolaris le descrive una fusione mentale. Le dice che è un buon metodo per affrontare le emozioni; molto più efficiente della meditazione guidata. Le dice che può scegliere, ed ella acconsente alla fusione. All'inizio, la donna oppone resistenza alla fusione, ma essa riesce nel momento in cui ella si rilassa. Tolaris le fa ricordare i dettagli della passeggiata a San Francisco. T'Pol rivive l'esperienza. Tolaris si unisce alla sua visione. Egli descrive tutte le altre emozioni che sente: la paura di venir catturata, l'eccitazione nell'infrangere il protocollo. T'Pol cerca di liberarsi dalla fusione e Tolaris la costringe a subirla. La donna riesce ad interromperla, e si rifiuta di riprenderla. Tolaris se ne va disgustato. T'Pol collassa e contatta l'infermeria.

In sala macchine, Tucker sta cercando di convincere Kov a parlare con suo padre. Kov rifiuta gentilmente. Tucker chiede se i Vulcaniani ballano. Kov risponde che il ballo fa parte solo di una cerimonia noiosa. Tucker gli narra della prima volta in cui avrebbe voluto danzare con una ragazza. Gli racconta di tutti i preparativi che aveva fatto, e di come non aveva avuto il coraggio di chiederle di danzare con lui – cosa che rimpiangeva ancora a venti anni di distanza. Dice che il rimpianto è una delle emozioni più forti, e che Kov rischia di sperimentarla.

Archer convoca Tolaris in sala tattica per parlare delle riparazioni alla nave e delle ricerche. Lo ringrazia per il suo aiuto nel mappare la nebulosa. Gli rivela anche che T'Pol non si unirà a lui per le ricerche quel giorno. Archer dice che T'Pol si trova in infermeria in seguito alla fusione mentale, ed accusa Tolaris di essersene approfittato. Tolaris nega l'accusa, dicendo che stava cercando di aiutarla a disfarsi di anni di repressione. Archer provoca Tolaris, e Tolaris lo attacca. Dopo averlo fatto volare per la stanza, Archer impugna una pistola phaser e gli dice che i suoi amici non sono più i benvenuti a bordo dell' Enterprise.

Tucker accompagna Kov al punto di attracco, dopo aver dato un'occhiata allo stato dei motori ed ai metodi di riparazione. Kov dice che suo padre è migliorato di salute. Lo sa perché l'ha contattato la notte precedente. Ringrazia Tucker per averlo incoraggiato.

Dopo che la Vahklas è partita, Archer si reca a trovare T'Pol nel suo alloggio. Le chiede se si sente meglio, ed ella chiede se la Vahklas è partita. Archer dice di aver finalmente capito perché la donna medita tutte le sere. Prima ch'egli esca dalla stanza, T'Pol gli chiede se sogna. Egli risponde di sì. T'Pol gli domanda se i suoi sogni sono piacevoli, ed egli risponde di sì – la maggioranza. T'Pol dice di invidiarlo.

Citazioni memorabili Modifica

"Solo perché sorridono e mangiano il pollo, non significa che abbiano imparato a padroneggiare le proprie emozioni."

- T'Pol


"Non cercano di uccidere il quarterback."

- Trip Tucker

Retroscena Modifica

  • Il titolo originale dell'episodio avrebbe dovuto essere "Equilibrium", ma, per evitare di confonderlo con quello di Star Trek: Deep Space Nine intitolato appunto "Equilibrium", gli cambiarono il titolo.
  • Echo 3 viene riferito a questo episodio; viene anche menzionato da Trip nell'episodio precedente, "Navetta Uno".
  • Questo episodio mostra per la prima volta l'interno di una nave Vulcaniana.
  • Durante i flashback nel nightclub, la grata che si vede dietro a T'Pol era già apparsa su Risa nell'episodio di DS9 "Colui che è senza peccato...", a bordo della nave di bandiera Ru'afo's in Star Trek: L'insurrezione ed a bordo della Reman Scimitar in Star Trek La nemesi.
  • T'Pol contrae la sindrome di Pa'nar a causa della fusione mentale forzata – la cosa non viene rivelata fino all'episodio della seconda stagione "La sindrome". Viene curata nell'episodio della quarta stagione "Il Kir'Shara".
  • Questo è l'unico riferimento in Star Trek ai V'tosh ka'tur, anche se si era ipotizzato che Sybok potesse essere considerato un V'tosh ka'tur. Anche un altro gruppo di radicali, i Syrranniti, venne introdotto nell'episodio della quarta stagione "Risvegli" – il cui movimento avrebbe avuto un successo un poco maggiore.
  • Il modello CG della Vahklas sarebbe riapparso in "Risvegli" così come altre navi di linea Vulcaniane, nonostante T'Pol affermi che le navi di tipo Vahklas "non fossero state usate per lungo tempo".
  • Le scene in esterni di San Francisco furono girate in alcune strade di New York vicino alla Paramount Pictures, come in diversi altri episodi di Star Trek.

Uscite su nastro e su DVD Modifica

Collegamenti e riferimenti Modifica

Personaggi ed interpreti Modifica

Attori ospiti Modifica

Attori non accreditatiModifica

Riferimenti Modifica

Nebulosa Aracnide; Scuola elementare Bayshore; tè alla camomilla; Chef; pollo al marsala; Il Cosmo dalla Z alla Z; disodium; Echo 3; ethylchlorate; Florida; calcio; Fusion; inaprovaline; Lyles, Melissa; tè alla menta; Panama City; pizza; raffreddante di plasma; pon farr; propaganda; San Francisco; Accademia di Shirkar; Soval; Surak; sensori translineari; Vahklas; vasostimolatore; V'tosh ka'tur; Vulcano (pianeta); Vulcaniani; trasporto civile Vulcaniano; Consolato Vulcaniano; Alto Comando Vulcaniano; fusione mentale Vulcaniana; tè Vulcaniano


Episodio precedente:
"Navetta uno"
Star Trek: Enterprise
Stagione 1
Episodio successivo:
"La caccia"

Nella rete di Wikia

Wiki a caso