Wikia

Memory Alpha

Lo zoo di Talos (episodio)

Discussione2
3 015pagine in
questa wiki
Ma icon generic portal

Questa voce è stata parzialmente tradotta dalla lingua inglese.

Questo articolo è uno stub. Puoi aiutare Memory Alpha correggendolo.
Puoi contribuire terminando la traduzione o usando altre fonti. Non usare programmi di traduzione automatica.
Se nella pagina di modifica trovi del testo nascosto (incluso nel codice <!--- original text ---> ), controlla che sia aggiornato servendoti dei collegamenti alle «altre lingue», tramite il menu a sinistra in fondo alla pagina.
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"The Cage"
Traduzione Italiana: Lo Zoo di Talos
Traduzione letterale: La Gabbia
TOS, Episodio 1x00
Numero di produzione: 6149-01
Prima messa in onda: 4 ottobre 1988
Versione rimasterizzata messa in onda: 2 maggio 2009
  1° di 80 prodotto in TOS
80° di 80 rilasciato in TOS  
80° di 80 rilasciato in TOS Rimasterizzata  
131° di 727 rilasciati in tutto
Talosians 3
Scritto da
Gene Roddenberry

Diretto da
Robert Butler
Sconosciuto (2254)
  Arco: I Talosiani (1 di 3)
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  


Il Capitano Pike si reca su Talos IV per investigare sulla scomparsa della nave USS Columbia.

RiassuntoModifica

TeaserModifica

Christopher Pike, The Cage

Il Capitano Pike in plancia

L'anno è il 2254 - undici anni prima della missione quinquennale del Capitano Kirk al comando della USS Enterprise.

Due settimane dopo uno scontro a Rigel VII che portò alla morte di tre membri dell'equipaggio, compreso l'attendente del Capitano Christopher Pike, la nave entra in rotta do collisione con una distorsione spaziale. Si rivela essere un vecchio segnale radio di soccorso, "corrisponde ad un tentativo di creare interferenze per attirare l'attenzione". L'equipaggio sostiene di averlo trasmesso diciotto anni prima dal Sistema stellare di Talos. Pike non ha intenzione di indagare senza la certezza che vi siano ancora dei sopravvissuti, ma procede verso la colonia di Vega per occuparsi dei feriti del suo equipaggio.

Prima parteModifica

Pike chiama il Dr. Boyce nel suo alloggio, questo gli prepara un martini per indurre il Capitano a parlare della battaglia di Rigel VII. Pike sta pensando di dimettersi, si sente in colpa per le decisioni letali prese, ma Boyce lo biasima dal farlo. L'ufficiale scientifico Spock li interrompe dall'interfono informandoli di un nuovo messaggio da Talos IV che conferma la presenza di undici sopravissuti. Pike torna sulla plancia e fa rotta per Talos a "velocità warp, fattore sette". Qui lavora anche una giovane avvenente, J.M. Colt, che lui non conosceva. Il Primo ufficiale della nave, una donna chiamata Numero Uno, (in The Next Generation il termine indica il Primo Ufficiale) lo informa che Colt è il nuovo attendente. Pike esprime perplessità riguardo la presenza di "una donna in plancia", assicurando Numero Uno che lei era un'eccezione.

Pike guida un squadra da sbarco per cercare i sopravissuti di Talos IV e trova un improvvisato accampamento di un gruppo di vecchi scienziati della nave di studio distrutta USS Columbia. Gli scienziati dichiarano essere una spedizione dell'Istituto Continentale Americano e Pike spiega loro i progressi tecnologici avvenuti durante la loro assenza. Una bellissima ragazza si unisce a loro. Si chiama Vina, vive nell'accampamento dalla nascita. Spiega a Pike che lui è un "primo esemplare". Intanto, tre alieni dalle grandi teste pulsanti spiano la squadra da sbarco da degli scermi.

Boyce riporta che i sopravissuti sono in ottimo stato di salute, "quasi troppo". Gli scienziati acconsentono a informare Pike del loro "segreto", così Pike e Vina si allontanano dagli altri. Improvvisamente Vina scompare assieme agli scienziati ed al loro campo. I Talosiani fanno perdere i sensi a Pike e lo trasportano attraverso un passaggio tra le rocce. La squadra da sbarco spara coi laser contro la porta senza successo e Spock informa la nave col suo comunicatore.

Seconda parteModifica

Pike rinviene sprovvisto di divisa, comunicatore e laser, all'interno di una cella munita di un muro trasparente attraverso il quale vede diverse creature di diverse specie nelle celle vicine. Alcuni Talosiani arrivano e fanno sprezzanti osservazioni su di lui, che Pike percepisce telepaticamente. Si stanno preparando per eseguire "l'esperimento".

Mojave remastered

Pike e Vina fanno un pic-nic in campagna nel Mojave

L'intenzione dei Talosiani è quella di far vivere a Pike delle illusioni basate sulle sue memorie, per far si che si interessi a Vina. La prima illusione lo riporta a Rigel VII, con la nuova missione di salvare Vina. Pike non è interessato tanto all'illusione quanto a capirne il funzionamento per fuggire dalla sua prigionia. Non di meno, deve sopravvivere agli attacchi per uscire dall'illusione, ma si ritrova con Vina sempre in cella.

Apprende dalla donna che i Talosiani affidamento sui loro poteri telepatici hanno gravemente indebolito il loro mondo e se stessi, così vogliono che il Capitano Pike e Vina diano origine ad una nuova razza più forte per ripopolare la superfice sterile del loro pianeta. I Talosiani puniscono Vina per aver rivelato questa informazione a Pike.

I Talosiani gli offrono una fiala di liquido nutritivo e insistono perché la beva, proponendosi di fargliela apparire come qualsiasi pietanza lui desideri. Pike piuttosto preferisce morire di fame, così il suo guardiano lo punise con l'illusione di essere bruciato vivo e lo minaccia di punirlo ancor più severamente se avesse continuato a disobbedire. Pike sembra cedere mentre beve il liquido, ma mosso da uno scoppio di ira tenta nuovamente di rompere l'incantesimo e inaspettatamente sorprendente il guardiano.

Pike si rende conto che il guardiano non riesce a leggergli la mente quando è arrabbiato e cerca di capirne il motivo. Il guardiano, ancora in grado di sondare la mente di Pike, tenta di distrarlo prendendosela con Vina. Pike cede ancora una volta, e il guardiano rivela che Vina è l'unica sopravvissuta dal disastro della Columbia confermando quello che era stato inavvertitamente rivelato in precedenza; che Pike e Vina erano tenuti a diffondere l'umanità e ripopolare Talos IV. La conversazione si conclude con Pike che chiede che di essere punito al suo posto, visto che è lui ad ad essere poco collaborativo. Il guardiano considera questo un ottimo sviluppo nel loro rapporto.

Vina as an Orion slave girl

Vina nelle sembianze di una Schiava di Orione

L'illusione successiva è un pic-nic nella città natale di Pike nel Mojave, con Vina che cerca di sedurre Pike attraverso una atmosfera familiare, ma Pike resiste, sapendo che si tratta di una mera illusione. Vina si rende conto che gli scenari già noti a Pike non possono funzionare nel convincerlo a collaborare, e ipotizza che possa essere più facilmente influenzabile da una fantasia proibita. L'illusione sucessiva dei Talosiani consiste quindi nel tentare Pike facendo apparire Vina come una Schiava di Orione.

L'Enterprise tenta senza successo di incanalare l'energia della nave sulla superficie per aprire una via di fuga a Pike. Spock individua il generatore d'energia dei Talosiani e prepara una squadra da sbarco. Tuttavia, solo le donne (Numero Uno e l'attendente Colt) vengono prese dai Talosiani per cercare di dare un'ampia scelta di compagne per Pike, le loro armi e i comunicatori non sembrano funzionare. Vina risente della concorrenza; Numero Uno in base ai dati scopre che Vina non può essere così giovane come appare.

Poiché i tentativi di salvataggio sono falliti, Spock ordina che l'Enterprise lasci l'orbita, ma i talosiani la immobilizzano per eseguire la scansione dei suoi dati, Spock capisce che dopo di questo per la nave sarà la fine ed i talosiani schiacceranno la nave come fosse una mosca.

Terza parteModifica

Pike capisce che le emozioni forti fanno perdere ai talosiani il controllo sulla sua mente e le utilizza a suo vantaggio. Mentre Pike finge di dormire, un magistrato Talosiano cerca di recuperare i laser degli ufficiali femminili dalla loro cella. Pike afferra il magistrato e ignora le sue illusioni. Capisce che anche il malfunzionamento dei laser era un'illusione e li utilizza per costringerlo a fermare l'inganno. Scopre così che avevano già aperto una parete nella cella già al primo tentativo.

Fugge con le donne in superfice e vede che era riuscito anche il precedente tentativo di aprire un vargo nelle rocce, nonostante l'illusione facesse pensare diversamente. Ma i comunicatori ancora non funzionano, e il talosiano rivela che l'obiettivo originale era di lasciar vivere il gruppo di umani in superfice. Pike si offre come prigioniero in cambio della libertà delle altre e dell'Enterprise, ma Numero Uno mette in sovraccarico la sua pistola laser, con l'intenzione di distruggere se stessa e i suoi compagni pur di contrastare i piani dei Talosiani.

Arrivano gli aiutanti del magistrato, presentando il riepilogo dei dati della nave. I quali dimostrano che gli esseri umani hanno un certo odio verso la prigionia, anche se piacevole, che li rende troppo pericolosi per i propositi dei Talosiani. Il magistrato non si scusa per la prigionia, infatti il suo popolo è destinato all'estinzione. Pike chiede se il commercio e la cooperazione potessero salvare il pianeta, ma il magistrato risponde che gli esseri umani imparando il potere dell'illusione distruggerebbero se stessi, proprio come fecero i talosiani. I membri dell'equipaggio sono liberi di andare, ma Vina non può unirsi a loro. I Talosiani mostrano il vero aspetto di Vina: senza le loro illusioni appare deforme per via dell'incidente della Columbia. Sono stati in grado di tenerla in vita, ma non a ripristinare il suo aspetto. Il Talosiani si impegnano a prendermi cura di lei e creano una copia del Capitano a tenerle compagnia.

Pike ritorna in plancia, assicurando al Dr. Boyce di essersi completamente ripreso per il lavoro, manda via l'attendente Colt per una domanda su chi avrebbe scelto come compagna, e accusa il medico di essere un "vecchio sporcaccione" per avergli chiesto il significato di quella domanda. L'Enterprise può ripartire.

Galleria immaginiModifica

Citazioni memorabiliModifica

"Controllare il circuito."
"Tutti operativi, Signore."
"Non può essere lo schermo allora."

- Spock e Tyler, parlando sulle prime linee Star Trek.


Pike and Boyce martini

Pike e Boyce

"Solitamente un uomo confida le sue cose al suo barista, non al suo medico."

- Boyce, offrendo un Martini a Pike.


"Chris, imponi a te stesso limiti che nessuno può raggiungere. Tratti ognuno a bordo come un essere umano, eccetto te."

- Boyce, spiegando a Pike i motivi del suo stress


"Sono stanvo di decidere quale missione sia rischiosa e quale no. Chi deve far parte della squadra da sbarco e chi no. E chi vive. E chi muore."

- Pike a Boyce, alludendo al suo ritiro


"Un uomo affronta la vita a testa alta. Oppure gli volta le spalle e inizia a scomparire."

- Boyce biasima Pike dal ritirarsi


"Entrambi abbiamo lo stesso tipo di clienti. Quelli che vivono e quelli che muoiono."

- Boyce a Pike, come dottore e barista


"E' solo che non riesco ad abituarmi ad una donna in plancia"
(Numero Uno lo guarda sorpresa)
"Senza offesa Tenente. Per lei è diverso, ovviamente."

- Pike a Numero Uno, a proposito di Colt


"Sembri essere intelligente e in salute, Capitano. Un primo esemplare."

- Vina' la sua prima osservazione sul Capitano Pike


"C'è una via d'uscita per ogni cosa. E noi la troveremo!"

- Pike sui Talosiani, durante la prigionia


"Ma hanno scoperto che è una trappola. Come un narcotico. Perché quando i sogni diventano più importanti della realtà, si rinuncia ai viaggi, alla costruzione, alla creazione."

- Vina, sul perché i Talosiani hanno sviluppato i loro poteri


"Sono una donna reale e umana tanto quanto lo sei tu. Siamo come Adamo ed Eva."

- Vina, convincendo Pike che non è una illusione


"No vi prego! Non punitemi!"

- Vina, in procinto di essere punita per aver rivelato la verità a Pike, a proposito dello scopo dei Talosiani (dimostrando così di essere reale)


"Proverai la sgradevole alternativa della punizione."

- Il guardiano, delinea le conseguenze della sua disobbedienza


"O vivi la vita, livido, le ginocchia sbucciate e tutto il resto, oppure gli giri le spalle e cominci a morire."

- Pike, capisce le ammonizioni di Boyce


"Ma noi non siamo qui. Nessuno di noi lo è. Siamo in uno zoo, una gabbia!"

- Pike a Vina, durante il finto picnic


"Una curiosa specie. Hanno fantasie che nascondono persino a loro stessi."

- Il guardiano, osservando il finto picnic


"I sogni più forti di una persona riguardano ciò che non può fare"

- Vina, prima di trasformarsi in una schiava di Orione


"Riesci a crederci? Effettivamente a loro piace essere usate per il nostro piacere!"

- Un ospite di Pike, spiega la natura delle schiave di Orione


"Le donne!"

- Spock, dopo che Numero Uno e Colt sono scomparse


"Poiché resisti all'esemplare attuale, ora hai una scelta. Ciascuno di questi due nuovi esemplari possiede qualità in suo favore."

- Il guardiano, a proposito di Numero Uno e Colt


"Benché sembri priva di emozioni, questa è in gran parte una finzione. Lei ha spesso fantasie su di te."

- Il guardiano a Pike, a proposito di Numero Uno


"I fattori a suo favore sono la gioventù e la forza, unite a qualità femminili insolitamente forti."

- Il guardiano, a proposito di Colt


"Pensare sbagliato è punibile. Pensare in modo giusto sarà ricompensato più rapidamente. La troverete una combinazione efficace."

- Il guardiano, dopo aver inflitto dolore a Pike


"Con la femmina di tua scelta, potrai ora iniziare una vita guidata con cura."
"Iniziata seppellendo voi?"
"Questà è una tua scelta"

- Il guardiano e Pike


"E 'sbagliato creare una razza di esseri umani per tenerli come schiavi."

- Numero UNo, poco prima di prepararsi a uccidere gli umani ed il guardiano


"Le usanze e la storia della vostra razza mostrano un'esclusiva reticenza verso la prigionia. Anche se presentata come benevole, gli preferite la morte. Questo vi rende troppo violenti e pericolosi come specie per le nostre esigenze."

- Il Guardiano, prima di liberare Pike, Numero Uno e Colt


"Nessun altro primo esemplare mostrava la tua stessa adattabilità. Tu eri la nostra ultima speranza."

- Il Guardiano, spiegando perché la riluttanza di Pike a collaborare avrebbe portato all'estinzione dei Talosiani


"Lei ha un'illusione e tu la realtà. Che tu possa trovare la strada più piacevole."

- Il Guardiano, dopo aver restaurato la bellezza di Vina (al contempo viene creata una versione illusioria di Pike per farle compagnia)


"Chi sarebbe stata Eva?"
"Attendente!"

- Colt e Numero Uno a proposito di chi avrebbe scelto Pike tra loro


"Eva? come quella di Adamo?"
"Così come in tutte le navi i dottori sono dei vecchiacci."

- Boyce e Pike, prima che l'Enterpriseabbandoni Talos IV


"Cosa stiamo pilotando qui, una nave per cadetti, Numero Uno? Siamo pronti o no?"
"Tutti i ponti pronti, Signore."
"Attivare!"

- Pike e Numero Uno, quando l'Enterprise si prepara a lasciare Talos IV

Collegamenti esterniModifica


Precedente episodio prodotto:
Nessuno
Star Trek: Serie Classica
Stagione 0
Prossimo episodio prodotto:
"Oltre la galassia"
Precedente episodio trasmesso:
"L'inversione di rotta"
Prossimo episodio trasmesso:
Nessuno
Precedente episodio rimasterizzato trasmesso:
"L'inversione di rotta"
TOS Rimasterizzata Prossimo episodio rimasterizzato trasmesso:
Nessuno