Wikia

Memory Alpha

Nucleo di curvatura

Discussione0
2 957pagine in
questa wiki
Realtà multiple
(riguardante informazioni da timeline alternative)
Nucleo curvatura Galaxy
Il nucleo di curvatura di una classe Galaxy.
DivhaelAggiunto da Divhael
Il nucleo di curvatura è il cuore del motore a curvatura, con il compito principale di fornire la grande quantità di energia necessaria al funzionamento dell'intera unità. È anche il generatore dell'energia primaria con la quale vengono alimentati gli altri sistemi della nave.

FunzionamentoModifica

Sulle navi stellari della Federazione, usualmente, il nucleo di curvatura consiste di un reattore materia/antimateria (M/ARA), il quale utilizza deuterio ed antideuterio reagenti nella matrice di dilitio, con un output massimo di 4000 teradine per secondo. (VOY: "Drone"; TNG: "Terrori notturni")

Nel nucleo di curvatura, l'energia viene prodotta dalla reazione controllata di materia e antimateria; il processo avviene in una camera di reazione all'interno dello stesso nucleo, alimentato da appositi iniettori. (TNG: "Illusione o realtà?"")
Il flusso di particelle di antimateria entro il nucleo di curvatura avviene con l'impiego di costrittori magnetici. (VOY: "Il commissario Neelix"")

Il contenimento dell'antimateria è realizzato tramite l'impiego di campi magnetici, che la dirigono agli iniettori; questi comprimono e incanalano l'antimateria nella forma in cui entra nella sezione di articolazione dei cristalli di dilitio. Il deuterio, immagazzinato nella nave o raccolto dai collettori di Bussard, viene anch'esso incanalato in un flusso da un altro iniettore apposito. Le molecole entrano nella matrice del dilitio cristallizzato e reagiscono al suo interno, rilasciando un flusso di energia in forma di elettro-plasma; questo è trasportato dagli appositi condotti del plasma al sistema di trasferimento di potenza (la Federazione utilizza una rete di distribuzione dell'elettro-plasma costituita da condotti EPS e valvole EPS). Il flusso a più alta energia è quello del plasma di curvatura, che fluisce nei condotti di trasferimento dell'energia connessi alle gondole. (ENT: "Guerra temporale", "Federazione prossima frontiera"; Star Trek: L'insurrezione)

Per esigenze di sicurezza, il nucleo può essere fisicamente espulso dalla nave nel caso si verifichi un evento come il fallimento critico del campo di contenimento della reazione materia-antimateria e l'equipaggio ne ritenga impossibile la correzione. (TOS: "Un pianeta ostile"; TNG: "Circolo chiuso", "Ieri, oggi, domani"; VOY: "Intruso a bordo", "Il giorno dell'onore", "L'uomo del Rinascimento"; Star Trek)

EvoluzioneModifica

I nuclei di curvatura del XXII secolo erano costituiti da cilindri oblunghi direttamente connessi alle gondole attraverso dei piloni. (Star Trek: Enterprise) Il nome tecnico del reattore a curvatura era "dispositivo di dislocamento del campo gravitazionale". (ENT: "Guerra temporale") Presentava otto componenti principali. (ENT: "Attraverso il deserto")

Nel XXIII secolo, il nucleo di curvatura non era situato nella sala macchine principale: la reazione avveniva in un sistema di conversione di cristalli di dilitio, consistente in due noduli piatti e arrotondati posti direttamente di fronte ai condotti del plasma collegati ai motori, i quali erano posizionati dietro una grata metallica. (Star Trek: The Original Series; ENT: "In uno specchio oscuro - seconda parte"). Dal 2270, la maggior parte dei nuclei di curvatura in uso sui vascelli federali fu riprogettata per comporsi di un'estesa unità nello scafo secondario con materia ed antimateria incanalate nel nucleo lungo condotti verticali, e con l'energia risultante diretta alle gondole di curvatura su un condotto orizzontale uscente dal retro del nucleo. (Star Trek: The Motion Picture).

VariantiModifica

Nel XXIII secolo, le navi stellari Klingon sfruttavano anch'esse di cristalli di dilitio per generare l'energia necessaria alla propulsione a curvatura. Una differenza tra i reattori Klingon e federali, nota nel XXIV secolo, è l'impiego di trizio e antitrizio al posto di deuterio ed antideuterio. (DS9: "Quando piove...")

I vascelli Romulani non si avvalgono del più tradizionale reattore materia/antimateria come nucleo di curvatura, bensì di una singolarità quantica forzata che fornisce l'energia necessaria alla curvatura. (TNG: "Frammenti di tempo").

Collegamenti esterni Modifica

Nella rete di Wikia

Wiki a caso