Wikia

Memory Alpha

Ombre dal passato (episodio)

Discussione0
2 970pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Shades of Gray"
Traduzione Italiana: Ombre dal passato
Traduzione letterale: Sfumature di grigio
TNG, Episodio 2x22
Numero di produzione: 40272-148
Prima messa in onda: 17 luglio 1989
47° di 176 prodotto in TNG
47° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
154° di 727 rilasciati in tutto
Riker alien swamp
Teleplay di
Maurice Hurley, Richard Manning e Hans Beimler

Storia di
Maurice Hurley

Diretto da
Robert Bowman
42976.1 (2365)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Il comandante Riker lotta per la sua vita in infermeria dopo essere stato infettato da un parassita alieno durante una missione di sbarco. La dottoressa Pulaski scopre che l'unico modo per salvargli la vita è obbligare la sua mente a rivivere ricordi dolorosi. (Episodio finale di stagione)

RiassuntoModifica

La USS Enterprise-D si trova in orbita di un pianeta inesplorato di nome Surata IV. Una squadra di sbarco composta dal Tenente Geordi La Forge e dal Comandante Will Riker si trova sulla superficie di una palude aliena, dove si trova una strana forma di vita. La Forge trova Riker seduto su di un ceppo, ferito. Qualcosa lo ha morso in una gamba. La Forge, non volendo correre rischi con la biologia aliena, richiude il teletrasporto.

Il capo teletrasporto O'Brien riceve un segnale di allarme dal biofiltro del teletrasporto, poiché il corpo di Riker è stato infettato da un qualche tipo di microbi non identificati. La dottoressa Pulaski viene convocata, poiché l'ufficiale medico capo deve autorizzare ogni trasporto di biomateriale non filtrato.

Pulaski preparing to transport

La dottoressa Pulaski si prepara ad usare il teletrasporto per raggiungere la superficie di Surata IV.

La Pulaski utilizza con riluttanza il teletraporto – un evento raro per lei – si teletrasporta sulla superficie per verificare che sia sicuro riportare Riker a bordo. Si materializza e visita la ferita di Riker. Egli non accusa dolore, ma un senso di torpore vicino al morso. La Forge non è riuscito a scoprire cos'abbia infettato la ferita. La Pulaski li teletrasporta direttamente in infermeria.

Due inservienti medici aiutano Riker a stendersi sul lettino. Egli cerca di liberarsene, ma quando fa un passo le sue gambe cedono.

Il Capitano Picard fa una registrazione nel diario di bordo circa l'incautezza di Riker. Esprime il proprio disappunto nei confronti di Riker per aver messo il piede dove non avrebbe dovuto, ma Riker ribatte dicendo che sta solo cercando di tenere i medici occupati. La Pulaski li informa che il sistema nervoso di Riker sta venendo invaso da un microbo che combina elementi sia di un virus che di batteri. Usa uno scanner medico per mostrare i microbi mentre si legano al nervo sciatico di Riker, moltiplicandosi. Non gli stanno danneggiando i nervi, ma solo impedendo loro di funzionare – e si stanno dirigendo verso il cervello.

Nel frattempo, Picard decide di inviare La Forge ed il Tenente Comandante Data sulla superficie per localizzare la fonte dell'infezione. Data protesta sul fatto che così si metterà a rischio anche La Forge, ma, usando i suoi riflessi da androide, impedisce al suo amico umano di venir ferito. Trovano una spina parassita che usa tutte le proprie viti nella palude per paralizzare la vita animale. Data registra alcuni resti fossili significativi attorno all'area delle viti, che, giudicando dal loro rapido attacco a La Forge, sono di natura predatoria.

La Forge phasers vine

La Forge usa il proprio phaser per tagliare una spina della vite.

Quando La Forge inizia a tagliare il pungiglione di una spina della vite con un phaser, l'intera palude inizia a muoversi, e le viti si chiudono sulla squadra di sbarco. Gli ufficiali richiedono un teletrasporto di emergenza proprio nel momento in cui altri viti si avvicinano.

Il campione di spina viene portato in infermeria, e Data parla della natura predatoria delle viti al capitano.

La Pulaski lavora alacremente per analizzare i campioni e le condizioni di Riker, ma non riesce a trovare quale caratteristica dei nervi umani causa ai microbi di prosperare. Riker è sempre più intorpidito, ma reagisce in maniera stoica quando Picard si dice dispiaciuto per le sue condizioni. Mentre il Consigliere Deanna Troi guarda senza essere vista, Riker cerca persino di divertire i tecnici medici con delle storie. La Troi cerca di raggiungere il suo imzadi, ma Riker finisce per perdere i sensi. La Pulaski tenta di stabilizzarlo, ma stima che sarà morto in un'ora.

Come ultimo tentativo per salvarlo, la Pulaski lo mette in una macchina che stimolerà artificialmente i suoi neuroni cerebrali, con la speranza di tenerli attivi e capaci di resistere al virus. Questo fa sognare a Riker le sue avventure passate a bordo dell' Enterprise.

Natasha Yar's death

Riker rivive la morte del tenente Tasha Yar.

All'inizio, i sogni di Riker riguardano situazioni neutrali, come il suo primo incontro con Data (TNG: "Incontro a Farpoint"). Poi, diventano più piacevoli, forse persino erotici, tra cui l'incontro con le donne Edo su Rubicun III (TNG: "Il giudizio"), la matriarca Beata su Angel I (TNG: "Missione di soccorso"), e la donna generata dal computer sul ponte ologrammi, Minuet (TNG: "11001001").

Tuttavia, mentre arrecano piacere alla mente di Riker, i sogni passionali peggiorano in realtà le condizioni di Riker, poiché il virus si nutre delle endorfine positive create dal cervello. La Pulaski e la Troi decidono quindi di tentare di far evocare dalla macchina sogni negativi. Riker sogna quindi la morte del tenente Natasha Yar e la morte apparente del figlio della Troi (TNG: "La pelle del male", "Il bambino").

Questo ha l'effetto desiderato, perché le endorfine negative scacciano i batteri del virus, ma le endorfine non sono abbastanza forti. In un ultimo tentativo, la Pulaski usa la macchina per evocare sogni di emozioni primitive di paura e sopravvivenza. Riker inizia allora a sognare di combattere contro la creatura Armus (TNG: "La pelle del male"), il fasullo Ammiraglio Gregory Quinn (TNG: "Cospirazione"), e l'ufficiale Klingon Klag a bordo della nave da guerra Pagh (TNG: "Questione d'onore").

Vedendo che le emozioni crude funzionano meglio, la Pulaski intensifica la stimolazione neurale, causando ai sogni di Riker di verificarsi ad un ritmo più veloce. Questo trattamento lo guarisce dall'infezione, e Riker torna alla sua natura equilibrata e positiva.

Diario di bordoModifica

Citazioni memorabiliModifica

"Spero che queste siano le coordinate giuste. Sto solo scherzando, dottore. So quanto ama il teletrasporto."
"Più o meno quanto amo i capi teletrasporto col senso dell'umorismo."

- Il capo O'Brien e la dottoressa Pulaski


"Il mio bisnonno una volta fu morso da un serpente a sonagli. Dopo tre giorni di dolori atroci, il serpente morì."

- Riker


"Ci potrebbe essere una perdita di memoria residua. Voglio solo accertarmi che lei sappia ancora chi è."
"Certo che lo so. Sono il capitano Jean-Luc Picard della USS Enterprise."
"Mi fa piacere che si senta meglio. . . capitano. L'ammiraglio ed io eravamo preoccupati per lei."
"Capitano, non credo che lei abbia l'autorità per promuovermi al grado di ammiraglio."

- La dottoressa Pulaski, Riker, Picard, e Data

RetroscenaModifica

Episodio collageModifica

  • Questo episodio è il primo episodio collage di Star Trek. Questo non include TOS: "L'ammutinamento - prima parte" e "L'ammutinamento - seconda parte", nei quali si trovano solo alcuni segmenti tratti da TOS: "Lo zoo di Talos". Una tecnica di questo tipo si trova anche nell'ottava parte dell'episodio finale di DS9, "Quel che si lascia".
  • Questo episodio è stato scritto per risparmiare tempo e denaro durante lo sciopero degli sceneggiatori nel 1988. Fu girato in soli tre giorni, mentre la maggior parte fu girata in almeno una settimana. Il regista Rob Bowman commentò, "Fu la Paramount a dire, 'Vi abbiamo dato più soldi per "Elementare, caro Data" e gli episodi sui Borg. Ora fateci un favore e dateci una storia in tre giorni.' È quel che si fa. Fa parte del lavoro." (Captains' Logs: The Unauthorized Complete Trek Voyages)
  • All'assistente di produzione Eric A. Stillwell era stato dato il compito di cercare in tutti i nastri le scene che potevano essere usate per mostrare i ricordi di Riker. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • Vennero usati solo tre set per questo episodio – la superficie di Surata IV, l'infermeria, e la sala del teletrasporto.
  • Diverse scene dei flashback di Riker contengono immagini che non sono del suo punto di vista. Per esempio, quando la squadra di sbarco evacua dalla nave Klingon, il "flashback" di Riker contiene alcune scene dal ponte e da una sala teletrasporto di una nave sulla quale non era.
  • Questo episodio è considerato uno dei più deboli mai realizzati. Maurice Hurley, che lo co-scrisse, commentò, "Una schifezza. Doveva essere un episodio riempitivo. Terribile, proprio terribile, solo per risparmiare soldi. Me ne volevo dissociare." (Captains' Logs: The Unauthorized Complete Trek Voyages)
  • Ronald D. Moore lo ha definito "imbarazzante". (AOL chat, 1997)

Cast e personaggiModifica

  • In questo episodio compare per l'ultima volta Diana Muldaur (la dottoressa Katherine Pulaski).
  • Eccezion fatta per il materiale proveniente da episodi precedenti, Michael Dorn (Worf) non appare in questo episodio.
  • Nonostante la ricezione poco entusiasta, questo episodio è l'unico di The Next Generation a riunire virtualmente tutti i personaggi principali visti finora: Picard, Riker, Data, LaForge, la Troi, la dottoressa Crusher, Worf, Wesley, Tasha Yar, la dottoressa Pulaski, O'Brien, e Guinan, sebbene presenti solo grazie al materiale d'archivio..
  • Questo episodio è l'unico in cui appaiono sia Gates McFadden (sebbene solo virtualmente) che Diana Muldaur.

Uscite su nastro e su DVDModifica

Collegamenti e riferimentiModifica

Apparizione straordinaria diModifica

Attori ospitiModifica

Attore non accreditatoModifica

Apparizioni flashbackModifica

RiferimentiModifica

sistema nervoso autonomo; batteri; biofiltro; cervello; endorfina; esobiologia; fossile; imzadi; sistema nervoso; neurone; meccanica delle probabilità; serpente a sonagli; sonno REM; nervo sciatico; Surata IV; sistema Surata; microbi di Surata; tricordrazine; virus


Episodio precedente:
"Una perfetta strategia"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 2
Episodio successivo:
"Evoluzione"

Nella rete di Wikia

Wiki a caso