Wikia

Memory Alpha

Phaser

Discussione0
2 966pagine in
questa wiki
"Okay, mettiamoci d'accordo, dacci quell'affare."
"Vi avverto se non vi stendete sul pavimento, sarò costretto ad immobilizzarvi!"
Agente FBI e Pavel Chekov (Star Trek IV: Rotta verso la Terra)
Type 2 phaser, TOS

Phaser di tipo 2, anni 2260

Sisko firing phaser rifle9

Fucile phaser, anni 2370

Constitution class refit configuration phasers

Phaser di una nave stellare, anni 2280

I Phaser sono le armi standard a energia fra le più comuni presenti negli arsenali della Flotta Stellare e di molte altre civiltà. I phaser sono degli emettitori di raggi composti da particelle nadion. In base all'intensità del campo del raggio, è possibile ottenere una gran varietà di effetti diversi.(VOY: "Ancora una volta")

Descrizione e usi Modifica

Il raggio di un phaser può stordire, scaldare, uccidere o disintegrare gli esseri viventi. I phaser possono danneggiare gli scudi o altri sistemi, oltre a perforare una corazza dello scafo. I phaser possono venire usati per "tagliare" muri e per scavare attraverso la roccia. Il raggio può essere concentrato ad un singolo fascio o espanso per colpire una vasta area.

Il plasma viene convogliato in un emettitore phaser che lo converte in una scarica di particelle nadion. Le particelle residue del fuoco di un phaser, possono essere agevolmente rilevate nei luoghi in cui recentemente sono stati usate queste armi. L'effetto distruttivo delle scariche di nadion possono venire modulate per produrre diversi effetti (vedi oltre), spaziando dai fini benefici a quelli estremamente distruttivi. (VOY: "Ladri di organi", "Monumento", "Fine del gioco")

I phaser in dotazione al personale della Flotta Stellare, sono essenzialmente di tre tipi: il phaser di tipo 1 (phaser manuale) era piccolo e poteva essere nascosto facilmente. Il phaser di tipo 2 era più grande e portatile. Possedeva un manico più lungo o un calcio da pistola, a seconda del modello. Il phaser di tipo 3, che era anche chiamato fucile phaser, aveva una canna più lunga, un impugnatura e alcuni modelli avevano un secondo manico. Quest'arma poteva sparare raggi o singoli colpi. Nel corso di secoli di utilizzo, si sono succeduti diversi modelli del leggero ed efficace fucile phaser. (TOS: "Il mostro dell'oscurità"; TNG: "Con gli occhi della mente")

Al di là di questi, i phaser possono essere anche in dotazione fra i dispositivi di difesa, come per i phaser di tipo 4 utilizzati sulle navette della Flotta Stellare e altri piccoli veicoli, fino ad arrivare ai grandi banchi phaser e matrici di phaser delle navi stellari e delle stazioni spaziali. Esistono diverse classi di banchi, matrici ed emettitori, come ad esempio i potenti phaser di tipo 8 e il cannone phaser. (TNG: "Il diritto di essere", "Il tenente Ro"; VOY: "Falsa vita e prosperità")

I phaser manuali possono essere sovraccaricati, intenzionalmente o per un atto di sabotaggio. I phaser nel processo di sovraccarico emettono un tipico suono ad alta frequenza. L'arma rilascerà tutta la sua energia in un esplosione capace di provocare danni considerevoli nell'ambiente circostante. Nel 2266, Lenore Karidian tentò di uccidere James T. Kirk nascondendo un phaser sovraccarico nella sua cabina. (TOS: "La magnificenza del re") Nel 2269, Kirk, McCoy e Sulu rimasero quasi uccisi mentre si trovavano su un pianeta, avamposto dei Kalandan, quando il suo computer difensivo fuse i controlli del phaser di Kirk, provocandone il sovraccarico. (TOS: "Un pianeta ostile")


Informazioni di retroscenaIn accordo a Star Trek: The Next Generation Technical Manual un possibile metodo per sovraccaricare un phaser, implica il disinnesco del sistema di sicurezza che normalmente gestisce il sistema di alimentazione dell'arma. Ciò permette il trasferimento dell'energia dalla cella alla sezione di precaricamento, quindi ritorna alla cella energetica più velocemente di quanto essa possa riassorbire l'energia, causandone il sovraccarico.

I phaser personali vengono anche utilizzati dal personale della Flotta Stellare come strumenti, non solo come armi. Il phaser può essere usato per scaldare rocce e pietre per ottenere calore. (TOS: "Il duplicato") Worf inoltre utilizzò il suo phaser di tipo 2 per scavare una galleria sul pianeta cardassiano Celtris III. (TNG: "Il peso del comando - prima parte")

Modelli differenti di phaser producono suoni diversi quando sparano, a seconda del modello e delle impostazioni. I colpi dei phaser della Federazione tipicamente emettono un fischio acuto o un suono impetuoso, ad esempio. Una persona esperta può sfruttare questo suono per distinguere i vari tipi. (TOS: "Missione di pace"; DS9: "Il sacrificio degli angeli")

Nel 2369, due phaser manuali di tipo 2 impostati al massimo livello non furono in grado di penetrare la blindatura interna in toranium dei portelli cardassiani. Il maggiore Kira Nerys consigliò di utilizzare una torchia bipolare per aprire un varco. (DS9: "Il cucciolo")

Nella realtà alternativa creata dall'incursione di Nero, i phaser manuali della fine degli anni 2250 emettevano colpi di energia, anziché i flussi di energia costante generati dai phaser della realtà primaria. Inoltre, questi phaser erano dotati di un selettore rotante che serviva per cambiare la modalità impostandola per uccidere o stordire. (Star Trek)

Cenni storici Modifica

Il design del phaser comunemente utilizzato dalla Flotta Stellare nel XXIII secolo ed oltre, è stato preceduto dalle armi a fase, che includono la pistola a fase ed il cannone a fase, che a loro volta sono stati immediatamente preceduti da armi a raggi laser, come la pistola laser. (Star Trek: Enterprise, tutti; TOS: "Lo zoo di Talos")

La tecnologia phaser venne introdotta dalla Flotta Stellare già dal 2233; la USS Kelvin era equipaggiata con armi phaser installate sulla nave. (Star Trek) I fucili phaser erano usati fin dal 2265, sebbene in quel periodo non facevano parte della dotazione standard della nave, in quanto gli ufficiale erano ancora provvisti di pistole laser. (TOS: "Oltre la galassia")

Nel XXIV secolo, il phaser rigenerativo venne progettato per operare in presenza di campi duonetici, campi di plasma e altri ambienti nei quali un normale phaser non avrebbe funzionato. Come nota storica, quest'arma è stata scelta in luogo del TR-116 per tali operazioni. (DS9: "Campo di battaglia")

Impostazioni Modifica

I phaser del XXIII e del XXIV secolo potevano essere regolati con diverse impostazioni.

  • L'impostazione numero uno veniva anche chiamata come ciclo base di forza stordente. (TOS: "Il duplicato") Questo settaggio minimo provocava solo un effetto stordente per le principali forme di vita umanoidi. Un colpo lasciava l'obiettivo incosciente e incapace di pensare per qualche momento. (TOS: "Trappola umana") Usato a distanza ravvicinata, un phaser impostato su stordimento era ancora in grado di indurre un trauma sufficiente a uccidere, se sparato contro un organo vitale come il cervello. (Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto) Due phaser impostati al minimo che sparano simultaneamente, potevano frantumare grandi oggetti in pezzi, come per le urne di Taurus II. (TAS: "Il segnale di Lorelei")
  • L'impostazione a 3,1 era sufficiente a provocare in un mutaforma una sensazione sconfortevole. I settaggi 3,4 o 3,5 erano stati determinati come un'impostazione in grado di stordire efficacemente un mutaforma, costringendolo a regredire ad uno stato gelatinoso. (DS9: "Il nemico tra noi") Un impostazione di stordimento ad ampio raggio veniva usato quando gruppi numerosi dovevano essere resi inoffensivi con un singolo colpo. (TOS: "Il ritorno degli Arconti") Alcune impostazioni di stordimento potevano anche causare uno stato di incoscienza. Sebbene per la maggior parte fossero innocue quando usate al minimo, colpi di phaser multipli come questo potevano generare anche lesioni e la morte. (TNG: "Trappola per samaritani") Vi era inoltre un settaggio con pesante effetto di stordimento ed un altro noto come massimo stordimento, chiamato anche piena carica di stordimento. (TOS: "Domani è ieri"; TNG: "Sorelle"; TAS: "Con gli occhi dello spettatore")
Brattain male scientist

Danni provocati dai settaggi 6 o 7

  • Un quarto di potenza e livello 10 sono le denominazioni che indicano la regolazione adatta a uccidere una forma umanoide. (TOS: "Trappola umana"; TNG: "Aquiel") L'impostazione letale aveva un suono caratteristico distinto da quella dello stordimento. (TNG: "Guerra privata") Ad un umanoide infetto da un parassita neurale, questo settaggio provocava solo l'incoscienza, a causa degli elevati livelli di adrenalina contenuti nel corpo del bersaglio. (TNG: "Cospirazione")

Informazioni di retroscenaSecondo il copione di "Fattore vendetta" [1] l'impostazione per la vaporizzazione umana viene chiamato "setting 8".

  • Il livello standard 16 impostato su un phaser di tipo 2 può essere usato per scavare gallerie nella roccia, abbastanza grandi per strisciarci dentro. (TNG: "Il peso del comando - prima parte") Il livello 16 a campo largo può distruggere facilmente la metà di un grande edificio con un solo colpo. (TNG: "Schegge di realtà")

Tipi di armi phaser Modifica

Esistono diversi tipi di phaser contraddistinti da un numero, di dimensioni e capacità crescenti: i tipi 1, 2 e 3 sono phaser personali, ed i tipi 4 e oltre sono armi montate a bordo di una nave.

I seguenti tipi principali e le tecnologie, classificati per distinguere le diverse varianti.

Phaser di nave stellare Modifica

USS Enterprise fires on planet

Banchi phaser dell' Enterprise predisposti per il bombardamento planetario

Apollo's temple under attack

Banchi phaser dell' Enterprise disintegrano un edificio

I phaser montato a bordo delle navi stellari sono notevolmente4 più potenti di quelli utilizzati dal personale della Flotta Stellare, grazie alla maggiore potenza disponibile. I primi phaser, come il tipo MK IX/01 della USS Enterprise, erano montati in banchi di uno o due emettitori, che sparavano sia con colpi di prossimità che raggi. I phaser della nave inoltre potevano essere impostati per stordire, e regolati per fornire un raggio esteso ad un intera area. (TOS: "La navicella invisibile", "Animaletti pericolosi", "Cicago anni 20")


Informazioni di retroscenaL'unica immagine che mostra un emettitore di un phaser di nave stellare, si trova nell'episodio "Animaletti pericolosi", dove Scotty sta cercando un diagramma contrassegnato chiaramente con la dicitura 'MK IX/01' phaser diagram. Lo stesso diagramma, tuttavia, è tratto dal manuale di manutenzione di uno degli enormi scaldacqua trovato nei magazzini della Desilu, nei passati lotti di produzione.

Era possibile configurare gli emettitori dei phaser per sparare raggi a impulsi laser, impulsi fotonici e impulsi di onde a compressione. (TNG: "Una perfetta strategia", "Il diritto di essere"; DS9: "Oltre l'ultima frontiera")

Nella realtà alternativa creata dall'incursione di Nero, i phaser a bordo dell' USS Enterprise vennero usati per sparare colpi simili ai colpi di prossimità. Nel 2233 navi stellari come la USS Kelvin, avevano a disposizione diversi emettitori montati a bordo per i colpi esplosivi e a raffica. (Star Trek)

Tipi di phaser di nave stellare Modifica

Appendici Modifica

Riferimenti Modifica

Retroscena Modifica

Secondo The Making of Star Trek, i phaser sono essenzialmente dei laser, ma il loro raggio è impostato su una frequenza pulsante un grado di interferire e interagire specificatamente con con il modello d'onda di ogni forma molecolare. Questa tecnica viene chiamata anche "phasing" della frequenza del raggio, da cui il nome.


Informazioni di retroscenaSe questo fosse il caso delle armi della serie originale, potrebbe darsi che i laser di "Lo zoo di Talos" e i phaser del resto della serie, probabilmente sono solo due termini diversi per lo stesso oggetto. Come affermato da Gene Roddenberry in The Making of Star Trek, due giorni dopo le riprese del secondo pilota, realizzarono che tre anni dopo le persone cominceranno a dire "Oh, andiamo, i laser non possono fare ciò", quindi il termine venne sostituito a causa dell'idea che il principio della fasatura in fisica, fosse un modo per aumentarne la potenza. A quanto pare parlava di utilizzare elevate velocità di fase (ovvero frequenze) di luce, che a sua volta consisteva di fotoni ad alta energia.

Secondo Spaceflight Chronology, le armi phaser furono sviluppate dalla Flotta Stellare per combinare i vantaggi di due tecnologie precedenti, i cannoni a raggi di particelle e i banchi laser. Mentre le armi a particelle emettevano un grosso colpo, avevano problemi a penetrare gli scudi, dove i laser invece penetravano facilmente la schermatura, ma non possedevano una forza di impatto sufficiente a fare danni seri. Due anni dopo gli eventi de "Lo zoo di Talos", quando il problema dell'allineamento delle frequenze dei due sistemi per funzionare contemporaneamente nei phaser montati sulle navi fu risolto, iniziò lo sviluppo dei phaser portatili. (pagina 173)

Star Trek: The Next Generation Technical Manual spiega i meccanismi interni di un phaser. Phaser è l'acronimo di phased energy rectification (rettifica dell'energia di fase), secondo il processo di convertire l'energia immagazzinata in un fascio di energia senza trasformazioni intermedie. Il plasma energetico viene pompato in una camera di preparazione composta da un superconduttore a base di litio e rame. Quindi subisce un rapido effetto nadione in cui enormi forze nucleari vengono liberate. Si forma una carica protonica e viene rilasciata in forma di impulsi dall'emettitore costruito con gli stessi cristalli superconduttivi. Un raggio di energia elettromagnetica viene rilasciato da esso, avente la tipica velocità della luce. (pagine 123-125)


Informazioni di retroscenaIl dialogo occorso in "Con gli occhi della mente", inerente la meccanica interna di un fucile phaser di tipo 3, conferma tutti gli elementi. Esistono tuttavia alcune lievi incongruenze, come ad esempio l'utilizzo regolare dei phaser in Star Trek, anche mentre le navi viaggiano a velocità superiori alla luce. Inoltre i phaser vengono spesso indicati come armi a raggi di particelle nella serie e anche nella guida per gli autori di Star Trek: Voyager Technical Guide Version 1.0. Un raggio di pura energia elettromagnetica non dovrebbe essere un raggio a particelle, come stabilito canonicamente per la prima volta in TNG: "Una madre per Data", consiste di particelle nadion, come fu stabilito in "Ancora una volta", fra gli altri.

Sulle navi stellari, l'energia per i phaser proviene dalla EPS, mentre per le unità portatili la carica di plasma energetico è immagazzinato in una struttura a base di sarium-krellide. Questo materiale viene usato in quanto non può rilasciare accidentalmente la carica di plasma.

Secondo Star Trek: Deep Space Nine Technical Manual, il raggio di energia elettromagnetica di un phaser può essere rilasciato a velocità curvatura grazie ad una "camicia" anulare di confinamento per il raggio ed altri progressi nella tecnologia subspaziale. Queste sono indicate come innovazioni del tardo XXIV secolo. (pagina 84)


Informazioni di retroscenaConsiderando che il primo uso dei phaser a velocità curvatura avvenne già nella prima stagione della Serie Classica, questo passo potrebbe ancora essere inconsistente.

Quando vengono sparati i phaser da una nave con i suoi scudi deflettori attivi, il raggio viene bloccato su una frequenza armonica di secondo ordine rispetto alle emissioni degli scudi. Questo impedisce al raggio di colpire gli scudi e sovraccaricarli, o di rimbalzare indietro sulla nave che spara. (pagina 92)

Le navi di Classe Ambassador furono le prime navi progettate ad impiegare i "phaser strip".

Impostazioni dei phaser Modifica

Star Trek: The Next Generation Technical Manual (pagine 135 - 137) elenca varie impostazioni per i phaser di tipo 1, tipo 2 e tipo 3, alcuni dei quali non sono stati citati sullo schermo e altri a cui è stato assegnato un effetto differente.

Remmick death

Vaporizzazione della pelle ed esplosione degli organi interni

Remmick aftermath

I resti del comandante Remmick

  • I phaser di tipo 1 sono limitati ai primi otto settaggi; i phaser di tipo 2 e 3 possiedono l'intera gamma di impostazioni:
    1. Stordimento leggero - provoca alterazione del sistema nervoso centrale su umanoidi, perdita di coscienza per un massimo di 5 minuti. La lunga esposizione a numerosi colpi può causare danni neurali reversibili.
    2. Stordimento medio - provoca la perdita di coscienza da 5 a 15 minuti. La prolungata esposizione causa danni neurali irreversibili, insieme a danni al tessuto epiteliale.
    3. Stordimento pesante - provoca la perdita di coscienza da 15 a 60 minuti, a seconda del livello di resistenza biologica. Riscalda significativamente i metalli.
    4. Effetti termici - provoca estesi danni neurali a umanoidi e ustioni cutanee limitate agli strati esterni. Induce la ritenzione del calore nei metalli quando applicato per più di cinque secondi.
    5. Effetti termici - provoca gravi ustioni cutanee nello strato esterno. Può penetrare semplici campi di forza personali dopo cinque secondi di applicazione.
    6. Effetti disgreganti - penetra materiali organici e strutturali. Il livello di danneggiamento termico diminuisce da questo settaggio in poi.
    7. Effetti disgreganti - a causa dei diffusi effetti disgreganti, è mortale per gli umanoidi.
    8. Effetti disgreganti - provoca una disgregazione a cascata che vaporizza gli organismi umanoidi. Ogni materiale non protetto può essere penetrato.
    9. Effetti disgreganti - nelle leghe medie e nei materiali strutturali, spessi più di un metro, provoca l'emissione di un rimbalzo di energia prima della vaporizzazione.
    10. Effetti disgreganti - nelle leghe pesanti e nei materiali strutturali provoca l'assorbimento o il rimbalzo dell'energia. C'è un ritardo di 0,55 secondi prima che il materiale vaporizzi.
    11. Effetti esplosivi/disgreganti - nelle leghe ultra-dense e nei materiali strutturali provoca l'assorbimento o la riemissione di energia prima della vaporizzazione. C'è un ritardo di 0,2 secondi prima che il materiale vaporizzi. Circa dieci metri cubi di roccia vengono disintegrati in un solo colpo.
    12. Effetti esplosivi/disgreganti - nelle leghe ultra-dense e nei materiali strutturali provoca l'assorbimento o la riemissione di energia prima della vaporizzazione. C'è un ritardo di 0,1 secondi prima che il materiale vaporizzi. Circa 50 metri cubi di roccia possono essere disintegrati per ogni colpo.
    13. Effetti esplosivi/disgreganti - i materiali schermati mostrano minimi effetti di riscaldamento vibrazionale. Circa 90 metri cubi di roccia possono essere disintegrati per ogni colpo.
    14. Effetti esplosivi/disgreganti - i materiali schermati mostrano medi effetti di riscaldamento vibrazionale. Circa 160 metri cubi di roccia vengono disintegrati per ogni colpo.
    15. Effetti esplosivi/disgreganti - i materiali schermati mostrano rilevanti effetti di riscaldamento vibrazionale. Circa 370 metri cubi di roccia vengono disintegrati per ogni colpo.
    16. Effetti esplosivi/disgreganti - i materiali schermati mostrano leggeri danni da fratture meccaniche. Circa 650 metri cubi di roccia vengono disintegrati per ogni colpo.

Il volume Star Fleet Technical Manual attribuisce le portate effettive per le differenti impostazioni. Nei phaser di tipo 1 sono: stordimento - 30 metri, calore - 2 metri, disgregazione - 20 metri, smaterializzazione - 10 metri. Nei phaser di tipo 2 le portate sono: stordimento - 90 metri, calore - 6 metri, disgregazione - 60 metri, smaterializzazione - 30 metri. Gli indicatori dei settaggi dei phaser manuali mostrano 9 livelli nei phaser di tipo 1 e 15 in quelli di tipo 2, di cui quelli superiori a 10 sono etichettati con le lettere da A ad E.


Informazioni di retroscenaLe lettere potrebbero essere un riferimento all'impostazione "disgregatore B", citato in "L'ossessione", in cui la rende presumibilmente come 10B. Secondo il libro Mr. Scott's Guide to the Enterprise, i phaser portatili utilizzati durante i primi quattro film, avevano solo tre livelli preimpostati: stordimento, disgregazione e smaterializzazione.

Effetti Modifica

Phaser blast throws Klingon

Un guerriero Klingon viene colpito da una scarica phaser

Spesso si vedono phaser che vaporizzano o disintegrano la materia. Tuttavia, nel caso della vaporizzazione, in effetti si svilupperebbe una enorme quantità di calore dall'improvvisa conversione di una grande massa di biomateria in vapore. Per esempio, se una persona venisse vaporizzata istantaneamente in biossido di carbonio, verrebbe rilasciata abbastanza energia termica da danneggiare seriamente o addirittura distruggere gli oggetti entro un raggio di molti metri. L'effetto nadion potrebbe risultare in una conversione materia-neutrini, comportando l'emissione di particelle esotiche. Questa è una possibile spiegazione per i diversi effetti che i phaser sembrano produrre sui loro bersagli (in particolare il soldato Klingon che viene scaraventato in aria dalla scarica del phaser di Kirk in Star Trek III).

Le immagini incluse in precedenza per la descrizione delle impostazioni di alimentazione del tipo 1, sono le poche in cui si vedono chiaramente i danni provocati dai settaggi più potenti, minori di quelli che causano la vaporizzazione del bersaglio. La maggior parte delle volte la squadra di produzione utilizzò solo delle piccole cariche esplosive ("squib") nel punto dell'impatto, senza ulteriori danni al bersaglio (probabilmente per ragioni di budget).

Commentando la potenza di fuoco del phaser, Ronald D. Moore disse: "Le armi sono troppo potenti per poterle presentare in qualsiasi contesto realistico. Considerata la reale potenza di un phaser manuale, non dovremmo essere in grado di mostrare QUALSIASI scontro a fuoco sulla videocamera, in cui gli avversari siano in un campo visivo reciproco, e tanto meno dietro l'angolo! È fastidioso, ma è solo una di quelle cose che si tende a sorvolare al fine di concentrarsi sul raccontare una storia drammatica e interessante." (AOL chat, 1997)

Altri tipi di phaser di nave stellare Modifica

  • Phaser di tipo V utilizzati sui veicoli ausiliari. In Star Trek: The Next Generation Technical Manual viene stabilito che le navette di tipo 7 e negli shuttle cargo di tipo 9A si utilizzano emettitori phaser di questo tipo durante le operazioni speciali. Secondo Star Trek: Starship Spotter lo shuttlepod Chaffee ed il Delta Flyer sono anche dotati di questo tipo di phaser.
  • Phaser di tipo VI utilizzati sui veicoli ausiliari e runabout. Secondo Star Trek: Starship Spotter gli Aeroshuttle e le navi stellari di Classe Danube sono dotati di schiere di phaser di questo tipo.
  • Phaser di tipo VII utilizzati sulle navi stellari. Secondo Star Trek: Deep Space Nine Technical Manual e Star Trek: Starship Spotter il doppio banco phaser sulle navi stellari di Classe Miranda sono di questo tipo.
  • Phaser di tipo IX utilizzati sulle navi stellari. Secondo Star Trek: Deep Space Nine Technical Manual la Classe Ambassador, la Tipo Centaur, la Tipo Curry, e una delle varianti della classe Excelsior ne sono dotati. Gli emettitori dei phaser in matrici rotanti degli armamenti delle torri di attracco di Deep Space 9 sono di questo tipo.
  • Phaser di tipo X+ utilizzati per la difesa planetaria. Secondo Star Trek: The Next Generation Technical Manual questa è la designazione di alcuni grandi emettitori dedicati alla difesa planetaria.
  • Phaser di tipo XI utilizzati normalmente per la difesa planetaria. Secondo Star Trek: Deep Space Nine Technical Manual gli emettitori sono stati progettati per ridurre al minimo la dispersione atmosferica del raggio. Gli emettitori phaser delle sezioni, integrati nell'anello abitativo di Deep Space 9, sono di questo tipo, modificati per l'utilizzo nello spazio.

Nessuna di queste designazioni dei tipi di phaser è mai stata citata sullo schermo.

Collegamenti esterniModifica

Nella rete di Wikia

Wiki a caso