Wikia

Memory Alpha

Risvegli (episodio)

Discussione0
3 010pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Awakening"
Traduzione Italiana: Risvegli
Traduzione letterale: Risveglio
ENT, Episodio 4x08
Numero di produzione: 084
Prima messa in onda: 26 novembre 2004
83° di 97 prodotto in ENT
83° di 97 rilasciato in ENT
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 97 rilasciato in ENT Rimasterizzata  
712° di 727 rilasciati in tutto
Surak
Scritto da
André Bormanis

Diretto da
Roxann Dawson
Sconosciuta (2154)
Arco: I Syrranniti (2 di 3)
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Archer e T'Pol incontrano i Syrranniti, un gruppo radicale forse responsabile di un attacco terroristico su Vulcano.

Riassunto Modifica

Questo articolo o sezione è incompleto Questa pagina è stata identificata carente di dettagli essenziali, e come tale richiede attenzione. Informazioni relative ai requisiti per ampliarla, possono essere trovati sulla relativa pagina Discussione. Sentiti libero di modificarla per contribuire alla sistemazione.
Soval e l'Alto Comando

Soval affronta i membri dell'Alto Comando Vulcaniano

Soval compare davanti all'Alto Comando Vulcaniano per rispondere dell'aver praticato una fusione mentale. Soval afferma di aver dovuto nascondere le proprie capacità per l'interesse di Vulcano. Ha avuto la sensazione che il servizio da lui reso sia stato più importante del crimine commesso. V'Las afferma che sebbene l'operato di Soval sia impressionante, non c'è scusa per il suo inganno. Soval dice che l'inganno non è cosa nuova per l'alto comando. V'Las lo solleva dal servizio e gli ordina di restituire tutto il materiale confidenziale in suo possesso. Inoltre, V'Las ricorda a Soval che il suo voto di lealtà è ancora valido.

Su Vulcano, le persone misteriose apparse nel finale di "La fornace" si palesano come Syrranniti al comando di T'Pau. Quando T'Pol e Archer spiegano di aver incontrato Arev durante l'attraversamento del deserto, vengono accolti con dolore. T'Pau spiega che Arev era, in effetti, Syrran, il loro leader.

Dopo un po' di tempo, T'Pol viene condotta da sua madre. La loro discussione si rivela inutile perché la figlia non riesce a comprendere la scelta della madre di unirsi a persone ch'ella considera estremisti. Anche dopo aver ascoltato la spiegazione di T'Les, la propaganda dell'Alto Consiglio si rivela efficace.

Nella propria cella, il capitano Archer ha una visione di un Vulcano antico. Da quel che dice ai Syrranniti, essi sospettano che Syrran abbia trasferito il katra di Surak nella mente di Archer prima di morire. Questo viene confermato quando T'Pau si fonde mentalmente con il capitano. T'Pol, nonostante questi fatti, rimane scettica.

Viene quindi eseguito un rituale per trasferire il katra da Archer a T'Pau, ma Surak decide di rimanere con Archer al momento, dicendo che il capitano deve trovare il Kir'Shara perduto da tempo.

Nel frattempo, V'Las non è riuscito a fare lasciare l'orbita all'Enterprise e rimanda l'attuazione del proprio piano contro i Syrranniti.

Decidendo di non lasciare indietro i propri compagni, Charles Tucker III invia Malcolm Reed e Travis Mayweather in una navetta modificata nel tentativo di recuperare Archer e T'Pol dalla Fornace di Vulcano. Nonostante l'aiuto di Soval nel cercare di mettere fuori uso un satellite della sorveglianza, la flotta Vulcaniana apre il fuoco contro di loro, i quali sono obbligati a tornare sull' Enterprise.

V'Las ordina all' Enterprise di lasciare l'orbita, in modo che non vi siano testimoni del suo piano di distruggere i Syrranniti. Tucker si rifiuta, anche dopo che gli viene ordinata la stessa cosa dall'Ammiraglio Gardner. Quale risultato, V'Las invia tre navi Vulcaniane ad intercettare l' Enterprise. Dopo che quest'ultima viene danneggiata, Soval suggerisce di ritirarsi e l' Enterprise si fa indietro.

Non appena gli umani si allontanano, inizia il bombardamento sul santuario, obbligando i Syrranniti ad evacuarlo. Archer, T'Pau, e T'Pol rimangono indietro nel tentativo di localizzare il Kir'Shara. Archer li guida attraverso un corridoio ed apre una porta dove viene custodito il manufatto. I Vulcaniani aprono il fuoco sul santuario. Archer porta i suoi fuori di lì, appena in tempo prima che sia demolito.

Su Vulcano, T'Pol tiene sua madre T'Les fra le braccia. Mentre Archer le sta guardando, sembra che T'Les muoia. L'evento della morte non è rappresentato in maniera esplicita, ma viene suggerito.

Trip Tucker si trova al comando dell' Enterprise. In privato, Soval (che è a bordo) lo informa che Vulcano si sta preparando ad attaccare Andoria, poiché sono convinti che stiano sviluppando un'arma basata sulla superarma Xindi. Poco prima del termine dell'episodio, Tucker ordina di dirigersi verso Andoria alla massima curvatura (l'ordine sorprende l'equipaggio del ponte).

Continua...

Citazioni memorabiliModifica

"I vostri risultati sono stati degni di nota."
"Non giustificano l'inganno..."
"L'inganno non è mai stato sconosciuto a questa stanza."

- Il Ministro Kuvak, L'Amministratore V'Las, e L'Ambasciatore Soval


"C'è molto da dire, Eccellenza, ma nessuno è disposto ad ascoltare."

- L'Ambasciatore Soval, all'Amministratore V'Las


"Mi trovo qui per trovare la persona che ha piazzato la bomba nell'Ambasciata terrestre. Si chiama T'Pau, e le assomiglia moltissimo!"

- Jonathan Archer, a T'Pau, durante il loro primo incontro


"Deve imparare molto sui Syrranniti."
"Deve imparare molto sugli Umani! Noi non ce ne stiamo inermi mentre i nostri vengono attaccati."
"No, voi attraversate vaste distese basandovi su informazioni fasulle."

-T'Pau e Archer


"Poco prima che Arev morisse, mi ha afferrato e mi ha messo una mano sulla fronte. Ho sentito qualcosa dentro... la mia testa."
"Pensa stesse cercando di fondersi con lei?"
"Non lo so... ma da allora non sono mai più stato me stesso."

- Archer e T'Pol


"Lei non si fida dei Vulcaniani, capitano, e considerando la sua esperienza con loro, non posso biasimarla. La cultura che lei ha incontrato non è quella che ho contribuito a creare. La mia gente se n'è allontanata, e qualcuno li deve riportare sulla giusta via."
"Ha preso l'uomo sbagliato."
"Mi dispiace, capitano, c'è un'espressione terrestre: 'Siamo legati.' Non combatta quello che le è stato dato. Apra la sua mente ed il suo cuore e la via diventerà chiara."

- Surak ed Il capitano Archer


"Sa, sono quello con il fantasma Vulcaniano nella testa - dipendendo da quel che si crede - ma non mi sento così male come lei appare."
"Sto considerando le nostre opzioni."
"Almeno sappiamo che sua madre sta bene."
"Si è unita ad un culto violento - non sta bene."
"Non penso che queste persone abbiano avuto a che fare con l'Ambasciata."
"Ne sembra convinto."
"Diciamo che è qualcosa di più di una sola impressione."

- Archer e T'Pol


"Ho avuto la mia dose di fusioni mentali."
"La prospettiva non attrae nemmeno me. Non mi sono mai fusa con un umano prima. Le sue... emozioni non controllate saranno sgradevoli, ne sono sicura."

- Archer e T'Pau, prima ch'ella cerchi di confermare ch'egli ha dentro il katra di Surak


"Le dispiace se le chiedo una cosa? Perché sta facendo questo? Non ho mai avuto l'impressione che le importasse molto degli Umani. Sembra... che stesse sempre cercando qualcosa di nuovo per lamentarsene."
"Ho vissuto sulla Terra per più di trent'anni, comandante. In quel periodo ho sviluppato una certa affinità col suo mondo e la sua gente."
"Lo nasconde bene."
"Grazie."

- Il Comandante Tucker e L'Ambasciatore Soval


"Non hanno trovato nulla che indichi la presenza di un katra."
"L'Accademia delle Scienze di Vulcano era scettica anche circa l'esistenza dei viaggi temporali"
"Crede davvero di aver dentro lo spirito vivente di Surak, un uomo morto milleottocento anni fa?"
"Non se la mette così."

-T'Pol e Archer


"Sto avendo i... postumi di una fusione mentale?"
"Non la metterei proprio così... ma in un certo senso sì."

-Archer e T'Pol


"Perché avete lanciato una navetta?"
"Perché diavolo le avete sparato contro?"

- L'Amministratore V'Las ed Il Comandante Tucker


"Quel figlio di puttana ha riattaccato!"

- Trip, dopo che V'Las ha interrotto bruscamente una trasmissione


"State dando l'avvio ad un massacro."
"Stiamo eliminando una minaccia."

- Il Ministro Kuvak e L'Amministratore V'Las

Retroscena Modifica

  • Questo è l'ultimo episodio della serie diretto da Roxann Dawson.

Collegamenti e riferimentiModifica

Personaggi ed interpretiModifica

Attori ospitiModifica

e

Attori non accreditatiModifica

ControfigureModifica

Riferimenti Modifica

Andoria; Andoriano; Arev; bomba atomica; candela; catacombe; ponte C; razzo chimico; tipo D'Kyr; Terra; Ambasciata Terrestre; Flotta Stellare della Terra; eccellenza; febbre; Gardner; anomalia geomagnetica; campo geomagnetico; controllo del timone; falla dello scafo; placcatura dello scafo; katra; arca katrica; Kir'Shara; kolinahr; Koss; baia di lancio; fusione; mummia; sistema nervoso; neurologia; cannone a fase; arma fotonica; P'Jem; cannone al plasma; bobina di plasma; placcatura polarizzata dello scafo; malessere da radiazioni; fuoco di sabbia; shock; navetta; ala di dritta; Stel; sistema bastone e timone; Syrran; Syrrannita; allarme tattico; puntamento sul bersaglio; sensore di bersaglio; telescopio; Santuario di T'Karath; T'Klaas; propulsore; Tempo del Risveglio; viaggio nel tempo; incrociatore Vulcaniano; nave da guerra Vulcaniana; Alto Comando Vulcaniano; Intelligence Vulcaniana; voto di fedeltà Vulcaniano; maestro Vulcaniano; fusione mentale Vulcaniana; Accademia delle Scienze di Vulcano; Direttorato della Sicurezza di Vulcano; satellite di sicurezza Vulcaniano; Fornace di Vulcano; curvatura; Xindi


Episodio precedente:
"La Fornace"
Star Trek: Enterprise
Stagione 4
Episodio successivo:
"Il Kir'Shara"

Nella rete di Wikia

Wiki a caso