Wikia

Memory Alpha

Rumoroso come un sussurro (episodio)

Discussione0
3 012pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Loud As A Whisper"
Traduzione Italiana: Rumoroso come un sussurro
Traduzione letterale: Rumoroso come un sussurro
TNG, Episodio 2x05
Numero di produzione: 40272-132
Prima messa in onda: 9 gennaio 1989
31° di 176 prodotto in TNG
30° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
136° di 727 rilasciati in tutto
Riva and Chorus
Scritto da
Jacqueline Zambrano

Diretto da
Larry Shaw
42477.2 (2365)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

L' Enterprise porta un negoziatore sordomuto a mediare il termine di una guerra civile planetaria.

Riassunto Modifica

Il pianeta Solais V, flagellato dalla guerra ed alla ricerca disperata della pace, si rivolge al famoso mediatore Riva perché medi la loro disputa. Egli, essendo sordo, dipende dai suoi poteri telepatici, e da quelli dei suoi tre aiutanti, per comunicare con gli altri. La USS Enterprise-D viene inviata a prelevare Riva dal suo pianeta, dove il Consigliere Troi, attraverso i propri sensi empatici, gli si sente affine.

Il Capitano Picard, Worf, e la Troi si teletrasportano sul pianeta Ramatis III per prelevare Riva. Prima di effettuare il teletrasporto, la Troi sente che c'è del disagio in Worf. All'inizio, Worf nega, ma la Troi insiste sull'argomento. Quando anche Riker e Picard gli chiedono spiegazioni, Worf ammette di sentirsi a disagio per via di Riva. Picard capisce e spiega agli altri che Riva aveva avuto un ruolo chiave nella negoziazione di diversi trattati di pace tra l'Impero Klingon e la Federazione. Worf dice alla squadra di sbarco che prima dell'intervento di Riva, non v'era alcuna parola Klingon che esprimesse il concetto di "pacificatore."

Dopo essersi teletrasportati, la Troi diventa un membro vitale della squadra di sbarco grazie alle sue capacità telepatiche. Sin dal loro primo incontro, Riva è impressionato ed attratto dalle capacità telepatiche della donna, ed anche dalla sua bellezza.

Riva e la Troi si dimostrano attrazione reciproca. Riva, con atteggiamento insistente, ha lasciato che le sue emozioni avessero la meglio sulla missione alla quale è stato chiamato. Durante la cena, hanno una conversazione usando le mani. Sempre durante la cena, Picard scopre che il cessamento del fuoco su Solais V è stato infranto e che le due fazioni hanno ripreso a farsi guerra. Il pasto viene interrotto quando le due fazioni richiedono la sua presenza.

Dietro richiesta di Picard, Riva si reca sul ponte per condurre le trattative di pace tra le due fazioni. Oltre ogni scetticismo, Riva riesce a fermare la battaglia tra le due fazioni e decide di organizzare un incontro di pace du Solais V. Ogni aiutante di Riva rappresenta una sua componente emotiva fondamentale, e la loro modalità di comunicazione si è evoluta nelle generazioni. Durante l'incontro, un incidente dovuto ad un momento di nervosismo porta ad uno scontro col phaser che uccide l'intero Coro di Riva. Riva diviene affranto e si rifiuta di continuare i negoziati.

Data, tramite il computer, analizza diversi linguaggi dei segni che lo possano aiutare a costruire una base sulla quale decifrare il linguaggio dei segni di Riva. Riva si assume la responsabilità per la morte dei suoi interpreti e non è disponibile a continuare con il trattato di pace. Spiega di non potersi avvalere di Data poiché Data non può replicare le stesse emozioni tramite la voce come facevano i suoi aiutanti.

Nel frattempo, La Forge e l'Ufficiale medico capo Pulaski discutono del caso medico di La Forge. La dottoressa Pulaski sembrerebbe in grado di guarire i suoi occhi tramite due tipi di chirurgia: gli impianti oculari che gli garantirebbero l'80% della vista datagli dal suo VISOR, od un intervento di maggior portata ai nervi ottici ed agli occhi replicati che gli consentirebbe di vedere normalmente ma ad un rischio maggiore. La Forge, un po' confuso, decide di prendersi del tempo per pensarci.

La Troi dice a Riva che sarà lei a condurre i negoziati al suo posto e gli chiede aiuto. Riva spiega diversi aspetti importanti di un'operazione di negoziazione di pace tra due fazioni nemiche. Una simile idea, di "trasformare uno svantaggio in un vantaggio," ispira a Riva una soluzione. Riva decide che il miglior modo possibile per risolvere la situazione è di insegnare ad entrambe le fazioni il linguaggio dei segni, poiché se le fazioni saranno in grado di imparare a comunicare con lui, saranno anche in grado di comunicare l'una con l'altra. L' Enterprise lascia Riva sul pianeta ad appianare le divergenze e si allontana.

Retroscena Modifica

Storia e produzione Modifica

  • Howie Seago, che ha interpretato Riva, è veramente sordo. Ha convinto i produttori a creare una storia sulle persone sorde, in modo da sfatare miti ed abbattere pregiudizi che esistono su di esse. Nella prima stesura, era previsto che Riva imparasse a parlare nottetempo dopo che il traduttore meccanico che usava per comunicare con il suo coro non aveva funzionato. Seago suggerì il finale usato nell'episodio definitivo. (Star Trek: The Next Generation Companion)
  • Lo script di questo episodio prevedeva che Riva fosse stato obbligato ad imparare il linguaggio dei segni durante la mediazione di un conflitto nel sistema Plaeties. Gli esseri coinvolti nel conflitto erano estremamente paranoici e non avevano permesso al Coro di Riva di accompagnarlo; perciò, per poter comunicare, il mediatore sordo aveva dovuto imparare il linguaggio dei segni. Tuttavia, questo non venne ripreso nella versione finale dell'episodio. Non venne detto nemmeno che i membri della famiglia di Riva non leggessero né scrivessero (sebbene il rifiuto di Riva di scrivere quello che voleva dire suggerisce questa possibilità).
  • Marnie Mosiman, un'attrice ospite in questo episodio, è sposata con John de Lancie, famoso per il suo ruolo ricorrente di minaccia interdimensionale, Q.
  • La scena nella sala tattica di Picard durante il teaser dell'episodio è solo una di due nell'intera serie in cui si vede in funzione l'interfaccia olografico della scrivania. È stata usata anche ne "Il bambino".
  • Il momento che mostra Riva ed i suoi mentre scelgono un sito dove potersi teletrasportare dalla plancia presenta uno dei diversi esempi nella serie in cui i monitor dal vivo furono utilizzati sul set del ponte dell' Enterprise, contro i grafici retro-illuminati o gli effetti di pre-produzione. In questo caso, fu usato un solo monitor, nella console di Scienza I. Questa tecnica sarebbe stata utilizzata nuovamente in "Questione d'onore", nella stessa location; dopo, non sarebbe stata usata fino a "Ieri, oggi, domani", quando tutte e cinque le stazioni a poppa ricevono i monitor video. Questa modifica ci sarebbe stata anche in Star Trek Generazioni.

ContinuitàModifica

  • La dottoressa Pulaski accenna alla possibilità di trattare la cecità di La Forge tramite chirurgia correttiva, ma, dopo questo episodio, l'idea viene abbandonata, e mai più menzionata durante il corso della serie. In seguito, a La Forge "cresceranno" nuovi occhi in seguito agli effetti della distorsione anti-materia nell'episodio finale "Ieri, oggi, domani", per farsi alla fine impiantare degli impianti oculari prima degli eventi che hanno luogo in Star Trek: Primo contatto. I suoi occhi si sarebbero davvero rigenerati in Star Trek: L'insurrezione a causa delle effetti planetari di Baku. Manifestarono lo stesso effetto descritto dalla dottoressa Pulaski.

Uscite su nastro e su DVD Modifica

Collegamenti e riferimenti Modifica

Personaggi ed interpreti Modifica

Altri interpreti Modifica

Apparizione straordinaria di Modifica

Attori ospiti Modifica

Con la partecipazione di Modifica

Attori non accreditatiModifica

Riferimenti Modifica

IX secolo; cecità; cessare il fuoco; pollo; sordo; orecchio; Terra; empatico; Fendaus V; Sistema Fendaus; linguaggio dei gesti; emofilia; Casa di Hanover; Impero Klingon; lingua Klingon; armi laser; allineamento del sensore laterale; Leyron; Sistema Lima Sierra; M-9; Malkus IX; Sistema Malkus; NCC-7100; impianto oculare; nervo ottico; saldatura laser del nervo ottico; Ramatis III; Sistema Ramatis; replicatore; linguaggio dei segni; Solais V; Sistema Solais; Solari; Guerre Solari; VISOR; Zambrano, Battaglia di

Dario di bordo Modifica


Episodio precedente:
"Okona l'immorale"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 2
Episodio successivo:
"L'uomo schizoide"