Wikia

Memory Alpha

Samantha Wildman

Discussione4
3 012pagine in
questa wiki
Samwildman.jpg
Guardiamarina Samantha Wildman (2373)
Genere: Femmina
Specie: Umana
Associazione: Federazione Flotta Stellare
Grado: Guardiamarina
Occupazione: Xenobiologa
Coniuge(i): Greskrendtregk
Figli: Una figlia, Naomi
Interprete(i): Nancy Hower
Samantha and naomi wildman.jpg
Samantha con la figlioletta, Naomi

Il Guardiamarina Samantha Wildman era una xenobiologa assegnata alla USS Voyager nel 2371.

Sposata con uno Ktariano di nome Greskrendtregk, rimase incinta poco prima di lasciare Deep Space 9, ma non lo scoprì se non quando la Voyager era già nel Quadrante Delta. (VOY: "Fertilità") Incontrò molte difficoltà durante la gravidanza, tra cui dolore alle gambe e alla zona inferiore della schiena. (VOY: "Gli spiriti del cielo")

Durante il parto ci furono delle complicazioni, e la bambina morì. Un incidente subspaziale duplicò la Voyager e ognuno dei membri dell'equipaggio, compresa la figlioletta neonata. Il pargolo fu offerto a Samantha, disperata, in cambio della bambina perita a causa dei danni strutturali che la Voyager aveva riportato. (VOY: "L'altra Voyager") La bambina fu in seguito chiamata Naomi.

Dopo che i Kazon abbandonarono l'equipaggio su un pianeta primitivo quando catturarono la Voyager, la sua bambina si ammalò e quasi morì; il capo di una primitiva tribù di nativi del pianeta la curò con erbe e radici. (VOY: "Sopravvivenza - seconda parte")

Neelix ebbe una crisi personale, che lo condusse a credere che la vita non fosse degna di esser vissuta, subito dopo esser stato rianimato in seguito ad un incidente. Fu grazie al guardiamarina Wildman che Chakotay poté far ricordare con successo a Neeliix che ora la sua famiglia era l'equipaggio della Voyager, specialmente la figlia della Wildman, Naomi, la quale gli era molto affezionata; infatti, Neelix ne era il padrino. (VOY: "Spira mortale")

La donna era uno degli spettatori più assidui di Buongiorno, Voyager, il programma giornaliero di notizie condotto da Neelix nel 2373. (VOY: "Il virus")

Durante una missione, il Delta Flyer, con a bordo la Wildman, Tom Paris e Tuvok, venne danneggiato da una tempesta ionica, si schiantò, e finì sepolto sotto una roccia su un planetoide deserto. La Wildman fu ferita in maniera grave, con un'emoraggia interna. Mentre il Delta Flyer stava perdendo ossigeno, Samantha Wildman riuscì a registrare un messaggio di addio per la figlia. Neelix tenne la bimba occupata con l'ausilio di un programma olografico mentre i soccorritori si trovavano all'opera. Poco prima che l'aria si esaurisse, il Flyer venne estratto dal luogo dell'incidente e trasportato a bordo della Voyager, salvandone l'equipaggio. Dopo che le ferite furono sanate, la Wildman e Naomi visionarono insieme l'oloprogramma, accompagnate da Neelix e da Janeway. (VOY: "C'era una volta")

AppendiceModifica

ApparizioniModifica

RiferimentiModifica

RetroscenaModifica

  • Samantha Wildman è interpretata da Nancy Hower. Il personaggio ha preso il nome di quello di una ragazzina morta in un incidente, i cui organi sono poi stati donati alla moglie dello scrittore Jimmy Diggs. Diggs ne fu così riconoscente da dare il nome della ragazza a quello del suo personaggio.
  • Insieme a Joe Carey ed a Vorik, il personaggio era uno di quelli ricorrenti destinati ad essere eliminati prima della fine della serie. Tuttavia, gli sceneggiatori decisero di eliminare Carey nell'episodio "Friendship One".
  • Il personaggio non compare più dopo gli eventi che hanno luogo in "Once Upon a Time" (l'apparizione in "Fury" è ambientata nel 2371). Comunque, viene nominata in diversi episodi dai quali si lascia intendere che è viva e vegeta, e nel romanzo non-canon della Pocket VOY, Homecoming di Christie Golden, viene detto che la Wildman è tornata nel Quadrante Alpha insieme al resto dell'equipaggio della Voyager, essendosi anche riunita al marito.