Wikia

Memory Alpha

Star Trek: L'ira di Khan (romanzo)

Discussione0
2 966pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
Wrath of Khan (novel)

Immagine della copertina

Autore(i): Vonda N. McIntyre
Sceneggiatura di Jack B. Sowards
Soggetto di Harve Bennett & Jack B. Sowards
Casa editrice: Pocket Books
Serie: Pocket TOS #7
Titan Books #15
Pubblicato: luglio 1982
Pagine: 223
Data Stellare: 8130.5 (2285)
Riferimento: ISBN 0671741497

Lo straordinario romanzo basato sull'avventura spaziale suprema della Paramount Pictures.

RiassuntoModifica

Dalla copertina
Preparatevi ad emozioni a curvatura 10!
Il futuro ultimo della galassia è nelle mani di James T. Kirk, del signor Spock e del coraggioso equipaggio della USS Enterprise...
L'arma suprema della galassia è nelle mani di Khan e dei suoi seguaci.
Una battaglia che scuoterà l'universo non può essere evitata... e l'avventura suprema sta per iniziare.

Stralci tratti da fonti coperte da diritto d'autore sono incluse solo a scopo di recensione, senza alcuna intenzione di violare il copyright.

Modifica

Il tenente JG Saavik affronta il test perdente della Kobayashi Maru, e perde.

Capitolo 1Modifica

L'Ammiraglio James T. Kirk termina lo scenario ed osserva la distruzione. Dopo qualche parola col suo vecchio staff anziano, partecipa ad una riunione dei cadetti. Dice addio al Capitano Spock dopo aver ricevuto da questi in dono A Tale of Two Cities.

Capitolo 2Modifica

Il Comandante Pavel Chekov redige il diario di bordo sulla Reliant.


RetroscenaModifica

PersonaggiModifica

Leonard McCoy, 2293

McCoy.

James T. Kirk 
ammiraglio della Flotta Stellare. Nel giorno del suo compleanno, Kirk partecipa ad una riunione dei cadetti che prendono parte allo scenario della Kobayashi Maru prima di recarsi a bordo dell' Enterprise per un'ispezione. Dileggia il giovane guardiamarina Preston per il suo entusiasmo circa l' Enterprise, chiamandola una "nave della morte".
Spock 
capitano della Flotta Stellare, comandante della nave scuola Enterprise.
Leonard McCoy 
comandante della Flotta Stellare, precedente ufficiale medico capo dell' Enterprise.
Khan Noonien Singh
Saavik TWoK

Saavik.

Saavik 
tenente JG della Flotta Stellare, un cadetto assegnato all' Enterprise.
Montgomery Scott 
comandante della Flotta Stellare, capo ingegnere dell' Enterprise.
Pavel Chekov 
ufficiale esecutivo della Reliant.
David Marcus
Carol Marcus
Uhura 
comandante della Flotta Stellare, ufficiale alle comunicazioni dell' Enterprise.
Hikaru Sulu 
capitano della Flotta Stellare in attesa del suo primo comando, precedente timoniere dell' Enterprise. Kirk si congratulò con Sulu per esser stato assegnato all' Excelsior.
Sebbene Sulu indossasse una mostrina della sezione comando nel film, il romanzo lo descrive come (probabilmente figurativamente) indossante un "simbolo extra", indicante la sua recente promozione.
Clark Terrell 
capitano della Flotta Stellare al comando della Reliant
Peter Preston 
guardiamarina della sezione ingegneria della Flotta Stellare. Preston ha solo quattordici anni al tempo della crociera di addestramento.
"Stoney" Beach 
comandante della Flotta Stellare, timoniere della Reliant.
Sebbene venga descritto come timoniere nel romanzo, Stoney siede alla postazione scientifica nel film.
Enterprise trainee lieutenant junior grade

Croy.

Croy 
Biondo cadetto-tenente che si trovava sul ponte durante la crociera.
Questo personaggio è apparso nel film, si veda: Personale anonimo della USS Enterprise (NCC-1701).
Mandala Flynn 
capitano della Flotta Stellare. La nave di Flynn, la USS Magellanic Clouds, avrebbe dovuto uscire dalla galassia.
Il capitano Flynn apparve per la prima volta, nel ruolo di comandante della sicurezza, in "The Entropy Effect" (sempre di McIntyre).
Marla McGivers 
Khan descrivette la morte della moglie a Terrell e Chekov.
Christine Chapel, 2286

Christine Chapel.

Christine Chapel 
ufficiale medico dell' Enterprise.
Peter Grenni
Max Arrunja 
Comandante della sicurezza. Ad Arrunja si rivolse Saavik durante lo scenario Kobayashi Maru, per prepararsi a portare soccorso ai superstiti.

RiferimentiModifica

USS Andromeda 
una nave stellare della Federazione, un cosiddetto esploratore di classe "Galaxy".
USS Excelsior (NX-2000)
prototipo sperimentale di nave stellare della Federazione.
classe "Galaxy" 
Non si tratta di una classe di nave stellare nel senso tradizionale, poiché si trattava di una serie di navi intese con lo scopo di uscire dalla galassia.
Pare non esserci stata una nave di classe dal nome USS Galaxy in questo punto. Ogni nave portava il nome della galassia che stava studiando. Non viene rivelato se queste navi stessero solo facendo scansioni delle galassie e poi tornassero indietro, oppure se vi si stessero davvero dirigendo. L'ultima ipotesi sembra venir esclusa da TNG, dove la velocità di curvatura non poteva ancora portare le navi in altre galassie in meno di qualche generazione -- a meno che tali navi non fossero vascelli generazionali.
Kobayashi Maru
USS Reliant (NCC-1864)
Il romanzo contiene la descrizione della Reliant utilizzata nello script, descrivendola come una nave stellare più datata
USS M-31 
nave stellare della Federazione, un esploratore di classe "Galaxy".
USS Magellanic Clouds 
la nave stellare del capitano Mandala Flynn, un esploratore di classe "Galaxy". Questo vascello serviva quale sonda extragalattica a lungo termine.
Nel romanzo "Dreadnought!", Flynn venne nominato quale capitano della USS Magellan, e Magellanic Clouds viene in seguito chiamata Magellan nella novelizzazione di "Alla ricerca di Spock".

CronologiaModifica

  • 1996 viene lanciata la Botany Bay
  • 2233 - nasce James Kirk
  • 2267 - Khan viene ritrovato
  • 2283 - viene imbottigliata la birra Romulana.
  • 2285 - 52° compleanno di Kirk

Collegamento esterno Modifica


Romanzo precedente: Serie Romanzo successivo:
#6: The Abode of Life Pocket TOS
Romanzi numerati
#8: Black Fire
Star Trek: Il film (#14) Ordine di uscita Titan Books Memory Prime (#16)
Star Trek: Il film Film di Star Trek
Novelizzazioni
Star Trek III: Alla ricerca di Spock

Nella rete di Wikia

Wiki a caso