Wikia

Memory Alpha

Stella

Discussione0
3 018pagine in
questa wiki
Sol

Una stella

Una stella (che si può definire anche come "sole") è un enorme corpo celeste composto da gas e plasma ubicato nello spazio e di forma sferoide che brilla di luce propria. Una stella genera energia attraverso processi di fusione nucleare che viene irradiata nello spazio nella forma di neutrini e onde elettromagnetiche. La regione intorno ad una stella che è sottoposta al suo campo gravitazionale e che include dei pianeti, satelliti, comete ed asteroidi è chiamata sistema stellare.

Ciclo di vita di una stellaModifica

FormazioneModifica

Le stelle si formano all'interno di enormi nebulose gassose. In queste nebulose si creano accumuli di alta densità che lentamente accrescono la loro massa sino a creare una protostella. La pressione al centro della protostella aumenta, incrementando la temperatura e la densità finché il gas non si trasforma in plasma, in questo stato i nuclei atomici sono dissociati dagli elettroni. Quando vengono raggiunti valori sufficienti di pressione e temperatura dal nucleo si innesca la fusione nucleare producendo la luce: la stella è nata..

Risan sunset

I due soli di Risa

Evoluzione stellareModifica

Le stelle sono costituite da vari elementi, che possono variare in base alla loro età.

Le stelle giovani sono costituite principalmente da idrogeno che si fonde trasformandosi in elio incrementando nel tempo la percentuale di elio presente e producendo una grande quantità di energia che genera una elevata pressione. Questa emissione di energia evita che la stella collassi a causa della sua stessa gravità.

Quando una stella invecchia e gli elementi leggeri sono esauriti inizia a fondere gli elementi più pesanti come l'elio. Questo processo necessita di maggiori quantità di energia e causa un'espansione della stella, aumentandone il diametro. Questa fase segna l'inizio della fine del ciclo di vita di una stella.

A causa della sua maggiore superficie la stella assume un colore rosso e viene definita gigante rossa. Quando la stella ha esaurito gli elementi leggeri e il numero delle reazioni nucleari diminuisce, la sua forza di gravità causa il collasso e viene espulsa la materia degli strati esterni, il risultato di questa fase è la nascita di spettacolari nebulose planetarie, quello che rimane della stella è chiamato nana bianca.

Tutte le stelle passano attraverso questi fasi evolutive, tuttavia alcuni hanno cicli diversi, dipendenti dalla loro massa iniziale.

Stelle al di sotto di 1,5 masse solari: Dopo 1-10 miliardi di anni tutte le reazioni nucleari all'interno della nana bianca finalmente cessano e la stella diviene una nana nera, un piccolo cadavere stellare.

Sopra le 1,5 masse solari: La nana bianca si espande di nuovo, fondendo tutti gli elementi fino al ferro. Quando anche il ferro si esaurisce, la stella esplode e gli strati esterni della stella vengono espulsi nello spazio circostante, causando una massiccia onda d'urto; la stella si trasforma in una supernova. Ciò che rimane di questa esplosione è una vasta nebulosa formata da polveri e gas e una piccola stella di neutroni così densa che tutti i protoni e gli elettroni si fondono tra loro formando a loro volta altri neutroni. Uno tipo di stelle di neutroni sono le pulsar.

  • Nel 2373, la USS Voyager osserva una serie di supernove nel Quadrante Delta che si sono rivelate essere il risultato in tempo reale della battaglie in corso durante la guerra civile che si stava svolgendo nel Q Continuum. Le supernovae in realtà erano causate da disordini spaziali all'interno del continuum, ogni volta che una stella implodeva si creava un falso vuoto di intensità negativa che andava a risucchiare la materia circostante all'interno del continuum. (VOY: "Questioni di Q-ore")

Se il resto di una supernova è più massiccio di 2,5 masse solari, collassa su se stessa e si trasforma in un buco nero.

Classificazione stellareModifica

Le stelle sono suddivise in diverse classi spettrali.

Struttura di una stellaModifica

Tipi di stelleModifica

Vedi ancheModifica