Wikia

Memory Alpha

Surak

Discussione0
3 010pagine in
questa wiki
Surak

Surak, il padre della logica vulcaniana

Per gli altri significati, vedi Surak (disambiguazione).

Surak era un leggendario Vulcaniano, filosofo, scienziato, e logico, considerato il più grande di tutti quelli mai vissuti su Vulcano ed il padre della moderna civiltà vulcaniana. (TOS: "Sfida all'ultimo sangue")

Vita Modifica

Surak visse nel IV secolo, durante il Tempo del Risveglio. (ENT: "La Fornace") In quanto scienziato, era considerato sullo stesso livello di Albert Einstein e di Isaac Newton. (Star Trek II: L'ira di Khan)

Surak camminò nella Fornace di Vulcano, iniziando nel Cancello ed attraversando la Distesa di Sangue. Si dice che la sua logica l'avesse raffreddata dal calore della battaglia. È qui che fondò il Santuario di T'Karath. (ENT: "La Fornace")

Surak raccontò delle storie riguardanti l'IDIC. Affermò che l'IDIC "non aveva fine," e che il suo nome era solo un'ombra del suo vero significato. Era anche un praticante attivo della fusione mentale. (ENT: "La Fornace")

Uno dei seguaci di Surak fu T'Klass, uno dei primi maestri Kolinahr. (ENT: "Risvegli")

Durante il Tempo del Risveglio, Vulcano fu flagellato da una serie di guerre devastanti, che quasi distrussero il pianeta. Nei primi stadi di quella che avrebbe dovuto essere un'altra guerra cruenta, i seguaci di Surak inviarono alcuni emissari per proporre la pace. Molti di essi furono uccisi, ma nel tempo riuscirono a raggiungere la pace sul pianeta. (TOS: "Sfida all'ultimo sangue")

Surak fu ucciso nell'ultima battaglia contro "coloro che marciavano sotto le ali dell'Uccello Rapace." (ENT: "La Fornace") Morì a causa di una malattia da radiazioni provocata da alcune armi atomiche sul Monte Seleya. (ENT: "Risvegli")

Il katra di Surak Modifica

Katric Ark

L'arca katrica di Surak (2137)

Poco prima della sua morte, il katra di Surak fu prelevato e conservato in un'arca katrica. Quest'arca fu scoperta nel 2137 da Syrran, che divenne il detentore del katra di Surak. Con il katra di Surak, Syrran fondò il movimento Syrrannita. (ENT: "La Fornace")

Syrran si fuse con i suoi seguaci, lasciando loro toccare la mente di Surak. Syrran morì nel 2154 durante un incendio di sabbia e trasferì il katra di Surak nel Capitano Jonathan Archer. (ENT: "La Fornace")

Archer iniziò ad avere visioni del tempo di Surak, e poté trovare il Santuario T'Karath ed il Kir'Shara. Un tentativo di rimuovere il katra di Surak da Archer fu compiuto da T'Pau, ma fallì, poiché Surak desiderava rimanere con Archer. (ENT: "Risvegli")

Dopo che Archer ebbe portato a termine la sua missione, il katra di Surak fu trasferito nella mente di un altro sacerdote vulcaniano. (ENT: "Il Kir'Shara")

L'eredità di Surak Modifica

Surak ornament

Una statua di Surak (2151)

Gli scritti originali di Surak (il "Kir'Shara") furono dati per perduti nel XXII secolo, sebbene diverse copie dei suoi insegnamenti vennero registrate dai suoi seguaci. (ENT: "La Fornace") Questi insegnamenti portarono la maggioranza dei Vulcaniani ad eliminare le proprie emozioni. (ENT: "Il caso andoriano") Un gruppo di Vulcaniani, conosciuti come i V'tosh ka'tur, esaminò questi scritti e credette che Surak avesse voluto che i Vulcaniani imparassero a controllare le proprie emozioni, e non eliminarle. Molti di loro esistettero nel XXII secolo. (ENT: "La fusione")

Gli insegnamenti di Surak furono tradotti in inglese da Skon prima del 2152. (ENT: "Due giorni e due notti")

Dopo che il Kir'Shara fu scoperto nel 2154, si mise fine alla Riforma Vulcaniana. (ENT: "Il Kir'Shara")

Durante il XXIII secolo, un corriere vulcaniano venne chiamato col nome di Surak. (Star Trek: Il film)

Tutti ciò che data prima di questo viene detto "pre-Surak" nel XXIV secolo. (DS9: "Nelle carte")

Immagine di Surak Modifica

Surak TOS

L'immagine Excalbiana di Surak (2269)

Nel 2269, gli Excalbiani crearono un' immagine di Surak nel tentativo di capire la differenza tra il bene ed il male. Surak fu posto accanto all'immagine di Abraham Lincoln, così come a quella del Capitano James T. Kirk e del Comandante Spock in quanto esponenti del bene.

Spock mostrò delle emozioni quando vide l'immagine di Surak, cosa che quest'ultimo comprese ed affermò con un "Non parliamone più." Fu "lieto" di notare le differenze tra i Vulcaniani ed i Terrestri.

Suraks katric ark, The Forge

L'inscrizione sull'arca katrica di Surak, contenente il suo nome

Quando Surak scoprì che gli Excalbiani volevano farli "combattere fino alla morte," non ne volle sapere. All'inizio desiderò che si giungesse ad un accordo pacifico con le quattro immagini del male (Genghis Khan, Phillip Green, Zora, e Kahless l'Indimenticabile). Quando Kirk iniziò a pianificare la lotta, la logica di Surak gli disse di prendere in considerazione opzioni più pacifiche.

Surak considerò la situazione attuale analoga a quella che aveva avuto luogo sull'antico Vulcano, e si dichiarò contrario a partecipare alla lotta, poiché era "più logico curare che uccidere". Spock fu toccato dal pacifismo di Surak. Dopo che gli altri ebbero acconsentito, Surak si recò nel campo nemico portando seco il messaggio di pace. Dopo una lunga conversazione con il Colonnello Green, Surak fu ucciso e la sua voce venne imitata da Kahless nel tentativo di attrarre ed uccidere Kirk, Spock, e Lincoln. (TOS: "Sfida all'ultimo sangue")

Retroscena Modifica

L'immagine Excalbiana di Surak è stata interpretata da Barry Atwater in "Sfida all'ultimo sangue". In ENT Stagione 4, Surak è stato interpretato da Bruce Gray. Al contrario di personaggi che hanno avuto diversi interpreti (come Kahless, Saavik, Zephram Cochrane, e Braxton), per la trilogia Vulcaniana di Enterprise, i produttori hanno fatto in modo di trovare un attore che assomigliasse il più possibile a quello originario.

Apparizioni Modifica

Riferimenti Modifica

Apocrifo Modifica

La serie di romanzi Vulcan's Soul mostra parte della vita di Surak. Il romanzo finale della trilogia, Epiphany, afferma che il suo katra è rimasto sul Monte Seleya per servire il suo popolo. Il capitolo "Vulcan: Six" di Spock's World di Diane Duane narra anch'esso della vita di Surak.

Collegamento esterno Modifica

Nella rete di Wikia

Wiki a caso