Wikia

Memory Alpha

Terrori notturni (episodio)

Discussione1
3 015pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"Night Terrors"
Traduzione Italiana: Terrori notturni
Traduzione letterale: Terrori notturni
TNG, Episodio 4x17
Numero di produzione: 40274-191
Prima messa in onda: 18 marzo 1991
90° di 176 prodotto in TNG
90° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
197° di 727 rilasciati in tutto
Guinan (2367)
Teleplay di
Pamela Douglas e Jeri Taylor

Storia di
Shari Goodhartz

Diretto da
Les Landau
44631.2 (2367)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  
Brattain personnel

Il personale della Brattain

L'equipaggio dell' Enterprise viene contagiato quando la nave va alla deriva in un'area remota dello spazio, e si ritrovano senza poter sognare.

Riassunto Modifica

La USS Enterprise-D riceve l'ordine di trovare una nave stellare della Flotta Stellare andata perduta, la USS Brattain NCC-21166. Una volta raggiunta la nave alla deriva in un sistema stellare binario, un equipaggio di esplorazione sale a bordo e constata che i sistemi sono funzionanti, ma i motori, inspiegabilmente, non si avviano. Inoltre l'equipaggio è stato ucciso in maniera feroce e violenta. Successivamente, esaminando i diari, si scoprirà che i membri dell'equipaggio della Brattain hanno utilizzato le armi di bordo e anche armi improvvisate per uccidersi a vicenda, e che c'era stato un ammutinamento finito nel sangue. Solo un individuo, Andrus Hagan, un Betazoide (un empate simile a Deanna Troi) è stato trovato vivo, ma in stato catatonico. Subito dopo aver scoperto la disturbante verità a bordo della Brattain, l'equipaggio dell' Enterprise inizia ad aver esso stesso alcuni problemi, caratterizzati da un incremento di irritabilità e stanchezza. Il consigliere Deanna Troi cerca di raggiungere la mente del Betazoide superstite, mentre Data, Geordi La Forge ed il Comandante Riker tentano - senza successo - di capire i malfunzionamenti dei motori che si stanno ripetendo sull' Enterprise come sulla Brattain.

La dottoressa Beverly Crusher fa rapporto al Capitano Picard, dicendogli che non c'è traccia di una patologia fisiologica o psicologica. Guardano insieme l'ultima registrazione nel diario di bordo del capitano Chantal Zaheva, che si riferisce alla follia crescente a bordo della Brattain.

Nel frattempo, il consigliere Troi fa un sogno molto intenso. Appellata da una voce non identificata, ella le chiede "dove si trovi". La voce continua a parlare di "occhi", mentre la Troi viene attirata verso due luci che ricordano il sistema stellare binario nel quale si trova l' Enterprise.

In sala macchine, La Forge deve rassicurare un marinaio che sembra aver udito alcune voci mentre non v'era nessuno. Per tutta la nave, esplodono litigi; quando Keiko O'Brien entra nell'alloggio degli O'Brien, ella e Miles litigano, e Miles si mostra molto geloso nei confronti dei colleghi della moglie. Miles esce dall'alloggio e si reca nel Bar di Prora, dove viene messo in guardia dal Capo Gillespie circa i recenti avvenimenti. O'Brien non fa caso all'avvertimento, bollandolo come una "storia di fantasmi".

Mentre le manifestazioni di violenza sulla nave continuano, l'equipaggio si rende conto di essere intrappolato in un'anomalia spazio-temporale conosciuta come Fessura di Tyken. Il capitano Picard dà l'ordine di portare la nave a distanza di sicurezza dalla Brattain, solo per scoprire che tutta l'energia prodotta dai motori della nave viene attirata dall'anomalia, impedendo alla nave di muoversi.

L' Enterprise, ora alla deriva, inizia a sperimentare lo stesso accaduto alla Brattain poco prima che il suo equipaggio finisse preda della pazzia e diventasse violento. Con riserve minime di energia e nessun mezzo di salvataggio, la dottoressa Crusher ipotizza che i raptus di violenza a bordo delle navi siano dovuti alla mancanza di sonno da movimento rapido degli occhi (REM), causa di stanchezza, perdita di concentrazione, estrema irritabilità, ostilità e, alla fine, morte. Tuttavia, questo non è causato dalla Fessura di Tyken. La Troi nota di essere l'unica persona a bordo della nave a riuscire ancora a sognare, forse a causa delle sue capacità telepatiche uniche, anche se tutti i suoi sogni sono incubi.

Con le riserve di energia della nave ormai criticamente basse, Data (il quale non necessita di sonno) e la Troi (che riesce, ogni tanto, a dormire, anche se ha sempre gli stessi incubi) tentano di analizzare i sogni del consigliere, ipotizzando che ci possa essere una sorta di comunicazione telepatica proveniente da qualcuno che si trova intrappolato nella Fessura. I messaggi e l'immagine che vengono ripetuti in continuazione nel sogno della Troi, "occhi nel buio" e la "luna che gira", vengono interpretati come la struttura atomica dell'idrogeno pesante (chiamato anche deuterio) (un protone ed un neutrone - i due occhi - nel nucleo con un elettrone - una luna - in orbita). Data assume quindi il comando dell' Enterprise, espellendo idrogeno pesante nello spazio immediatamente davanti alla nave tramite i collettori Bussard mentre la Troi cerca di comunicare le loro azioni agli esseri sconosciuti nel sogno.

Subito dopo l'esaurimento dell'energia per mantenere il flusso di idrogeno che lascia i collettori di Bussard, si verifica un'esplosione davanti alla nave, il che è la prova che la Troi ha avuto successo. Anche un altro vascello alieno era rimasto apparentemente intrappolato nella frattura, ed ha usato la telepatia per comunicare con la Troi. È stata questa telepatia che ha in qualche modo impedito all'equipaggio dell' Enterprise (e, in precedenza, a quello della Brattain) di entrare nel sonno REM. Il supporto vitale torna alla normalità. Come suo ultimo dovere in quanto facente funzioni capitano, Data ordina a Picard ed al resto dell'equipaggio di recarsi nei propri alloggi per dormire.

Citazioni memorabili Modifica

"Occhi... nel buio. Una luna ... che gira."

- L'incubo ricorrente del consigliere Troi, che sarebbe poi stato identificato come messaggio telepatico proveniente da un altro vascello intrappolato nella frattura


"Questo è un piccolo souvenir che ho preso su Magus III. Questa è la regolazione numero uno. Qualcuno vuol vedere la regolazione numero due?"

- Guinan, allentando una situazione tesa


"Signore... Come mio ultimo dovere in quanto facente funzioni capitano... le ordino di andare a letto."

- Data, a Picard

Retroscena Modifica

Uscite su nastro e su DVD Modifica

Collegamenti e riferimenti Modifica

Cast principaleModifica

Attori ospiti Modifica

Con la partecipazione straordinaria di Modifica

E con Modifica

Attori non accreditatiModifica

Controfigura non accreditataModifica

Riferimenti Modifica

anicium; capsula antimateria; autopsia; Balthus; Betazoide; sistema stellare binario; biologia; Borg; tessuto cerebrale; Brattain, USS; Brink; collettore Bussard; calendenium; Cardilia; stato catatonico; Corbin, Tom; scanner corticale; disco deflettore; iniettore di deuterium; sogno pilotato; chiamata di soccorso; droga; elettrone; energia; corteccia entorinale; generatore di campo; frequenza; idrogeno; motore ad impulso; isozima; fiore spinoso Kaladiano; Kenicki; laticifer; sistema di supporto vitale; Magus III; arma energetica di Magus III; contenimento magnetico; valvola di materia; Melthusiano; nave stellare Melthusiana; Classe Miranda; ammuttinamento; ontogenia; phaser; siluro fotonico; biologia della flora; segnale PGO; veleno; polimorfismo; sensore di emissione positronica; bobina di energia; sistema di propulsione; protone; ratto; sonno REM; consigliere scientifico; serpente; droga somatica; telepatia; onda theta; propulsore; raggio traente; Tyken, Bela, frattura di Tyken; Base stellare 220; virus; corteccia visiva; velocità di curvatura; traino di curvatura; yurium

Riferimenti Okudagram Modifica

antimateria (antideuterium); bio-genovesium; bioneutralizzazione; blitmanite; carbone; ossido di clancium; classe N; deuterium; frazionamento elettrolitico; riciclaggio elettrolitico; bullone esplosivo di disconnessione d'emergenza; dispositivo di propulsione d'emergenza; ingegneria; battaglia a fuoco; carburante; reattore di fusione; composto di hoffmeisterite 239; hutzelite 27; idrogeno; sistema di propulsione ad impulso; detonatore laser; sonda d'impatto a lungo raggio; magnesio; capsula di contenimento magnetico; dispositivo di microfusione; dispositivo di accensione d'impulso a microonda; detonatore di impulso a microonda; industria estrattiva; mooride polyronite 4; moyerite; neussite 293; esplosivo nucleare; rifiuto organico; ossigeno; plutonium; radioisotopo; dispositivo di vaporizzazione spettroscopica remota; sarium krellide; anno standard; Regolamento della Flotta Stellare; dispositivo di motore a razzo solido; takemurium lite; terraforming; toddtracium; tossicità; polvere tri-nickolas; reattore di tipo VI; dispositivo di propulsione a colaggio; ultritium; ultritium 283; ultritium 342; sistema di propulsione a curvatura

Riferimenti di targhe dedicative Modifica

2345; Cantieri di costruzione della Flotta Stellare di 40 Eridani A (40 Eridani A); Divisione di Tecnologie Avanzate; Brownfield, Dick; Cardilia; Chamberlin, Mandy; Chess, Joe; Divisione esplorativa; Amministrazione della Flotta; Operazioni della Flotta; Operazioni dei Cantieri della Flotta; James, Richard; Landau, Les; Legato, Robert; Operazioni di missione; Nesterowitz, John; Operazioni orbitali; Peets, Bill; Rush, Marvin; Simmons, Adele; Sordal, Bob; Accademia della Flotta Stellare; Divisione di Immagini Stellari; Comando Tattico; Yacobian, Brad; Divisione Yoyodyne


Episodio precedente:
"Il figlio della galassia"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 4
Episodio successivo:
"Metamorfosi"