Wikia

Memory Alpha

USS Enterprise (NCC-1701-C)

Discussione0
3 012pagine in
questa wiki
USS Enterprise
USS Enterprise-C.jpg
Classe: Classe Ambassador
Registro: NCC-1701-C
Affiliazione: Federazione Flotta Stellare
Stato: Distrutta (2344)


La USS Enterprise (NCC-1701-C) era una nave stellare di Classe Ambassador. La quarta astronave della Federazione a portare il nome Enterprise, l' Enterprise-C era comandata dal Capitano Rachel Garrett.

Missione finale a Narendra IIIModifica

Nel 2344, l' Enterprise risponde ad una chiamata di soccorso dall' avamposto Klingon di Narendra III, che era sotto attacco da parte dei Romulani. Quando l' Enterprise raggiunse l' avamposto, fu intercettata da quattro Falchi da guerra Romulani.

Pochi dettagli erano noti riguardo quella battaglia . Era noto, tuttavia, che l' Enterprise venne distrutta con la presunta perdita di tutto l'equipaggio – la prima Enterprise ad incontrare tale destino. La Flotta Stellare non commissionò un'altra Enterprise almeno per altre due decadi, fino al 2363.

Sela rivelò che i romulani catturarono un certo numero di prigionieri appartenenti all'equipaggio della nave. (TNG: "La via di Klingon - seconda parte")

Come conseguenza della battaglia, i Klingon rimasero profondamente impressionati dal gesto di sacrificio intrapreso da un equipaggio della Flotta Stellare per proteggere un avamposto Klingon, e il lascito definitivo dell' Enterprise-C fu di rinforzare le relazioni tra l'Impero Klingon e la Federazione Unita dei Pianeti, conducendo ad una stretta alleanza pacifica. (TNG: "L'Enterprise del passato")

Creazione di una realtà alternativaModifica

Durante la battaglia, l' Enterprise venne trasportata nel 2366, ventun'anni nel futuro, da una fessura temporale. La scomparsa dell' Enterprise dalla battaglia nella fessura – forse vista dai Klingon come un atto di codardia o un abbandono di Narendra III – creò una linea temporale alternativa. In questa realtà, l'avamposto di Narendra III era stato completamente distrutto, ed uno stato di guerra imperversava tra l'Impero Klingon e la Federazione. (TNG: "L'Enterprise del passato")

Emergendo dalla fessura nel 2366, la Enterprise incontrò il suo successore, la USS Enterprise-D. La Enterprise-C aveva riportato gravi danni alle sue gondole di curvatura ed allo scafo esterno, con 125 membri dell'equipaggio sopravvissuti, e la Enterprise-D la assistette nelle riparazioni. Entrambe le navi presto furono attaccate dai Klingon, ed il capitano Garrett venne successivamente ucciso. L'ultimo ufficiale anziano superstite dell' Enterprise-C, il tenente Richard Castillo, assunse il comando della nave e, sotto copertura dell' Enterprise-D, tornò indietro nella fessura per ritornare nel 2344 alla battaglia di Narendra III per ripristinare la linea temporale. (TNG: "L'Enterprise del passato")

Durante questa linea temporale alternativa il tenente Natasha Yar non era deceduta e ricopriva ancora il ruolo di ufficiale tattico per la USS Enterprise-D. Grazie ad una consultazione con Guinan apprese della propria morte e chiese di potersi trasferire a bordo dell' Enterprise-C, ritornando al suo passato e conseguentemente catturata dalle forze romulane. In seguito diede alla luce ad una figlia mezza romulana chiamata Sela.

Paradosso TemporaleModifica

L'incursione temporale di Natasha Yar risultò in un paradosso di tipo sconosciuto nel quale Sela in seguito catturò il capitano Picard in una missione su Romulus.(TNG: "La via di Klingon - prima parte")

Ulteriori riferimenti storiciModifica

File:Enterprise legacy tng.jpg

Alcuni manufatti raffiguranti l' Enterprise-C che in seguito adornarono le pareti delle sale di osservazione sulla USS Enterprise-D fino al 2368 e sulla USS Enterprise-E lanciata nel 2372. (Star Trek: The Next Generation) (Star Trek: Primo contatto) (Star Trek La nemesi)

La scultura nella sala di osservazione dell' Enterprise-D non rappresentava il progetto finale della classe Ambassador. I modelli infranti visti in Star Trek: Primo contatto vennero battuti all'asta It's A Wrap! sale and auction su eBay. [1]

Le domande del comandante William T. Riker sul questionario del Professor Berlinghoff Rasmussen riguardavano principalmente le precedenti navi stellari della Flotta Stellare, incluse le novità introdotte nell' Enterprise-C. (TNG: "Uno strano visitatore")

Secondo i romanzi non-canon della serie Lost EraThe Art of the Impossible e Well of Souls – la Enterprise-C fu varata nel 2332 con Garrett al comando. Il videogioco Star Trek: The Next Generation - Future's Past per Super Nintendo segue il volume di riferimento Star Trek: The Next Generation Technical Manual nel sostenere che l' Enterprise-C venne costruita presso la Stazione Terrestre McKinley.

Personale Modifica