Wikia

Memory Alpha

Nyota Uhura

Discussione3
3 012pagine in
questa wiki

Reindirizzamento da Uhura

Per la controparte della nuova timeline, vedi Nyota Uhura (realtà alternativa).
Per la controparte dell'universo dello specchio , vedi Nyota Uhura (specchio).
Uhura.jpg
Il Tenente Nyota Uhura nel 2266
Genere: Femminile
Specie: Umana
Stato: Attiva (2293)
Nascita: 2239
Interprete(i): Nichelle Nichols
Nyota Uhura, 2293.jpg
Il Comandante Nyota Uhura nel 2293

Nyota Uhura era l'ufficiale capo delle comunicazioni a bordo della nave stellare Enterprise sotto il comando di James T. Kirk per circa quaranta anni, dopo dei quali proseguì la sua carriera insegnando all'Accademia della Flotta Stellare.

GioventùModifica

Uhura, il cui nome significa "libertà", nacque sulla Terra nel 2239, ed era in grado di parlare correntemente la lingua Swahili. (TOS: "La bellezza è verità?", "Trappola umana", "La sfida", "Lo spettro di una pistola")

Nella sua gioventù, era solita correre nei 100 metri piani in un tempo da record. (TAS: "L'arma degli Slavers")

Carriera nella Flotta StellareModifica

La missione quinquennaleModifica

Nyota Uhura, 2266

Il tenente Nyota Uhura in 2266

Nel 2266, Uhura iniziò la sua carriera nella Flotta Stellare come ufficiale alle comunicazioni a bordo della USS Enterprise con il grado di tenente. (TOS: "L'espediente della carbonite") Negli anni che seguirono la storica missione quinquennale di quel vascello, ella dimostrò di essere un tecnico esperto e venne presa in considerazione dal capitano Kirk per diventare un capace e affidabile ufficiale di plancia, reggendo la postazione del timone se si fosse reso necessario. (TOS: "La navicella invisibile")


Informazioni di retroscenaCome si vede dalla foto a destra, Uhura inizialmente indossava l'uniforme giallo oro della divisione comando in "L'espediente della carbonite" e ne "Il filtro di Venere". In seguito, indossa la più familiare uniforme rossa dell'ingegneria e dei servizi di supporto.

In data stellare 1704.2, sotto l'influenza di un'intossicazione, il tenente Hikaru Sulu, farneticante nella parte di un moschettiere, prese Uhura sotto la sua "protezione" prima che il primo ufficiale Spock lo rese inoffensivo con la presa vulcaniana. (TOS: "Al di là del tempo")

A seguito del blackout della comunicazioni provocato da Apollo, che disturbava tutte le frequenze di comunicazione fra l'Enterprise e la sua squadra di sbarco in data stellare 3468.1, Uhura affrontò il delicato compito di ricablare l'intero sistema delle comunicazioni nel tentativo di rimediare all'interferenza. Aiutata dalla perizia di Sulu, che deviò tutta la potenza ai circuiti di trasmissione, Uhura si collegò con successo tramite il circuito supplementare, una procedura che non eseguiva da diversi anni. Spock elogiò il suo operato pensando che "nessuno era meglio qualificato di lei" per gestire quelle modifiche risolutive. (TOS: "Dominati da Apollo")

In data stellare 4523.3, mentre era in licenza a bordo di Deep Space Station K-7, Uhura incontrò un commerciante, tale Cyrano Jones, che cercò di venderle dei rari oggetti galattici, fra i quali vi erano alcune piccole e simpatiche creature che Jones chiamava triboli. Sperando in maggiori profitti, Jones ne regalò uno a Uhura, che successivamente, a causa del loro alto tasso riproduttivo, minacciarono di invadere l'Enterprise quando Uhura portò la creatura con sé a bordo. Fortunatamente, l'equipaggio riuscì a trovare un modo per "smaltire" i numerosi triboli che nel frattempo si erano moltiplicati esponenzialmente. (TOS: "Animaletti pericolosi")

In data stellare 4372.5, lEnterprise fu assegnata al trasporto di Elena, Dohlman di Elas diretta al pianeta Troyius per il suo matrimonio pre-combinato. Uhura offrì a Elena i suoi alloggi per la sua permanenza durante il viaggio a bordo dellEnterprise. (TOS: "Elena di Troia").

Uhura threatens Dara

Uhura assume il comando su Taurus II.

In data stellare 5483.7, l'equipaggio maschile dell'Enterprise venne inabilitato dal "canto della sirena" della popolazione femminile di Taurus II, costringendo Uhura ad assumere il comando della nave. Insieme all'infermiera Chapel guidò una squadra di sbarco nel salvataggio del capitano Kirk, del primo ufficiale Spock e del dottor McCoy. (TAS: "Il segnale di Lorelei")

Successivamente quello stesso anno, in data stellare 2291.2, lEnterprise visitò nuovamente il pianeta dei divertimenti dove Uhura venne rapita dal computer del pianeta, che si era impossessato del pianeta dopo la morte di The Keeper. Uhura tentò di far ragionare il computer, dimostrando il suo opportunismo e convincendolo a cessare le sue azioni ostili contro l'equipaggio dellEnterprise. (TAS: "C'era una volta su un pianeta")

Nel 2270, Uhura fu nuovamente investita dal comando della plancia, per un breve periodo, quando l'Enterprise perse il contatto con Kirk e Spock, metà della squadra di ricognizione della nave, mentre stavano esplorando la superficie di Delta Theta III. Per l'ordine di Kirk di evitare rischi non necessari, Uhura ordinò all'ingegnere Montgomery Scott e a Sulu, l'altra metà della squadra, di risalire a bordo, contrastando il loro tentativo di localizzare Spock e il capitano. (TAS: "Il comandante Bem")

In seguito quell'anno, Uhura, insieme al dottor McCoy e al tenente Sulu, furono intrappolati nella sala olografica ricreativa della nave, quando il computer dell'Enterprise mostrò un comportamento aberrato dopo il passaggio attraverso una nube di energia. (TAS: "Il computer si diverte") In data stellare 5275.6, Uhura collassò sul ponte a causa degli effetti della piaga dell'aurora di Dramian. Fortunatamente, il dottor McCoy fu in grado di trovare una cura per salvare lei ed il resto dell'equipaggio colpito. (TAS: "L'aurora che uccide")

Young Sarah April and Uhura

Uhura subisce una regressione temporale

In data stellare 6770.3, dopo il passaggio in un universo di anti-materia, l'equipaggio dell'Enterprise subì gli effetti di un ringiovanimento accelerato e anche Uhura fu ridotta a infante. Dopo che la nave ritornò nello spazio normale, l'equipaggio ritornò alla normalità utilizzando il teletrasporto. (TAS: "Universi paralleli")

Assalti, ferite e affettiModifica

Come molti dei suoi compagni dell'equipaggio dell' Enterprise, Uhura rimase esposta a diversi pericoli in numerose missioni. Tuttavia, la maggior parte di questi pericoli sono occorsi durante la missione quinquennale originale.

Dopo che Khan si impossessò dell' Enterprise in data stellare 3141.9 e riunì un buon numero di ufficiali nella sala riunioni, uno dei seguaci di Khan afferrò con forza Uhura per il braccio e la scaraventò su una sedia situata di fronte al terminale di un computer. Quando Uhura si rifiutò di eseguire gli ordini di Khan, il suo scagnozzo non esitò a darle uno schiaffo in faccia. (TOS: "Spazio profondo")

Nomad wipes Uhuras memory

Nomad cancella la memoria di Uhura

In data stellare 3211.8, Uhura fu vittima di un tentativo di violenza sessuale. Quando lei, Kirk e Chekov vennero rapiti e fatti prigionieri dai Protettori del pianeta Triskelion, Uhura si oppose fermamente contro gli approcci pretesi dallo schiavo Lars con una brocca d'acqua. (TOS: "La posta in gioco")

Forse la sua esperienza più traumatica durante il suo servizio a bordo dell' Enterprise accadde in data stellare 3541.9, quando Uhura subì la cancellazione della memoria dalla sonda spaziale Nomad, che fraintese le parole della canzone Beyond Antares da lei cantata, come un malfunzionamento biologico. Questo attacco costrinse il dottor McCoy ad usare tecniche mediche ed educative avanzate per recuperare i suoi ricordi. (TOS: "La sfida")

Nel 2270, Uhura contrasse la piaga dell'aurora di Dramia II, ma venne salvata quando il dottor McCoy riuscì a trovare una cura. (TAS: "L'aurora che uccide")

Riconoscimenti particolari durante la missione quinquennaleModifica

Uhura conseguì un paio di riconoscimenti degni di menzione, che si verificarono durante la missione quinquennale originale.

Ella fu una dei pochi ufficiali privilegiati che cenarono ad un banchetto organizzato su richiesta del tenente Marla McGivers per Khan in data stellare 3141.9. Quando Khan in seguito tolse il supporto vitale alla plancia, Kirk elencò i nomi del personale presente per la registrazione di merito. Prima di terminare l'aria a sua disposizione, Kirk riuscì ad includere Uhura in quella lista. (TOS: "Spazio profondo")

Quando l' Enterprise venne temporaneamente controllata dal computer M-5, come parte di un esperimento del dottor Richard Daystrom in data stellare 4729.4, Uhura fu uno dei venti ufficiali selezionati dal computer per operare sulla nave stellare nello svolgimento dei giochi di guerra. (TOS: "Il computer che uccide")

Tarda carrieraModifica

Nyota Uhura, 2270s

Il tenente comandante Uhura negli anni 2270

Negli anni 2270, Uhura venne promossa al grado di tenente comandante a bordo della Enterprise. Prestò servizio a bordo della Enterprise refit sotto il comando del capitano Willard Decker e successivamente, durante la crisi di V'Ger, al comando dell'ammiraglio Kirk. (Star Trek: Il film)

Nel 2284, Uhura venne promossa a comandante e assegnata alle comunicazioni del Comando della Flotta Stellare e all'Accademia mentre l' Enterprise fu riassegnata all'addestramento dei cadetti. Parte dei suoi doveri comprendevano l'insegnamento presso l'Accademia. Quello stesso anno, l' Enterprise rimase coinvolta con il Progetto Genesis e con il tentativo di Khan Noonien Singh di rubare il Dispositivo Genesis. Alla fine Kirk riuscì a fermare Khan, ma non prima che quest'ultimo provocasse gravi danni all' Enterprise, costringendo il capitano Spock a sacrificare la sua vita per salvare la nave e i suoi compagni. (Star Trek II: L'ira di Khan)

Nel 2285, Uhura fu riassegnata alla sala teletrasporto su Old City Station per sua stessa richiesta. Durante il tentativo programmate per salvare Spock dal pianeta Genesis, Uhura giocò un ruolo fondamentale per teletrasportare illegalmente l'ammiraglio Kirk e compagnia sull' Enterprise prima del suo furto. (Star Trek III: Alla ricerca di Spock)


Informazioni di retroscenaNella scena in cui Uhura si apposta presso Old City Station, indossa una gonna nera con la sua uniforme anziché i classici pantaloni neri normalmente indossati dal personale femminile. Questo modello di costume venne fatto su espressa richiesta di Nichelle Nichols, e approntato dal costumista Robert Fletcher appositamente per quell'unica scena.

Kirk e il suo staff anziano riuscirono a salvare Spock, e Uhura si incontrò con i suoi compagni su Vulcano. Insieme al resto dell'equipaggio viaggiò indietro nel tempo fino all'anno 1986 a bordo di uno Sparviero Klingon – che ribattezzarono HMS Bounty – per recuperare due balene necessarie per salvare il pianeta Terra dalla minaccia di una sonda aliena. Durante la loro missione nel XX secolo a San Francisco, Uhura e Pavel Chekov si teletrasportarono a bordo della portaerei USS Enterprise per convogliare fotoni ad alta energia dal nucleo del suo reattore. Al loro ritorno nel XXIII secolo, lei fu tra i membri dell'equipaggio accusati del furto dell' Enterprise. Tuttavia, tutte le accuse contro di loro caddero a causa del loro successo nel salvataggio del pianeta. Uhura infine venne riassegnata alle comunicazioni a bordo della USS Enterprise-A. (Star Trek IV: Rotta verso la Terra)

Nyota Uhura performs on Nimbus III

Uhura seduce le guardie di Paradise City nel deserto di Nimbus III

Nel 2287, l' Enterprise venne inviata per risolvere una situazione difficile, in cui erano coinvolti alcuni ostaggi su Nimbus III, il pianeta della Pace Galattica. Sotto l'influenza del leader ribelle Sybok, Uhura e molti altri membri dell'equipaggio, collaborarono per dirottare l' Enterprise verso il centro della galassia, convinti da Sybok che avrebbero trovato il mitico Sha Ka Ree. In un attacco iniziale al fronte dei ribelli a Paradise City, Uhura giocò un ruolo fondamentale, eseguendo una danza erotica al chiaro di luna su una duna sabbiosa per distrarre le guardie dei ribelli. La sua danza sedusse l'intera squadra, che venne catturata da Kirk e dai suoi, allo scopo di sottrarre i loro cavalli per entrare all'interno di Paradise City.

Fino alla crisi del Campo Khitomer del 2293, Uhura continuò a servire come ufficiale addetto alle comunicazioni della Enterprise-A. L'equipaggio dell' Enterprise fu determinante nel successo della Conferenza di Khitomer sventando la cospirazione che minacciava di sabotare il processo di pace. Alla fine di questo anno, Uhura lasciò l' Enterprise e accettò l'incarico nell'Accademia della Flotta Stellare. (Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto)

Biografia personaleModifica

Interessi Modifica

Uhura, off-duty in her quarters

Fuori servizio nei suoi alloggi

Uhura era un ufficiale della Flotta Stellare molto orgogliosa delle sue origini africane. Infatti, i suoi alloggi a bordo dell' Enterprise erano adornati con un copriletto zebrato, alcune maschere e sculture africane ed un pannello sulla parete contenente immagini della sua terra. (TOS: "Elena di Troia", "La ragnatela tholiana")

Era inoltre ben nota fra i suoi compagni dell' Enterprise per le sue interpretazioni canore che esprimevano tutto il suo talento, fra le quali spicca "Oh, On the Starship Enterprise". (TOS: "Il naufrago delle stelle")

Ascolta Uhura cantare "Oh, On the Starship Enterprise"info file e "Oh, Charlie's Our New Darling".info file

Informazioni di retroscenaNella sceneggiatura originale de "Il naufrago delle stelle", Uhura doveva essere un talento in mimica, che divertiva i suoi colleghi imitando i compagni ufficiali. Ciò venne modificato per adattarsi alle abilità canore di Nichelle Nichols.

Una delle canzoni d'amore che Uhura preferiva cantare era "Beyond Antares". Scelse questa canzone in risposta alla richiesta effettuata da Kevin Riley, in servizio solitario nella sala macchine, che voleva rassicurazioni sul fatto di non essere rimasto l'unico essere vivente nell'universo. (TOS: "La magnificenza del re") Uhura cantò la stessa canzone mentre era in servizio sul ponte, l'anno seguente. La sua performance provocò l'incidente che scatenò l'attacco di Nomad nei suoi confronti. (TOS: "La sfida")

Ascolta Uhura cantare "Beyond Antares".info file

Uhura intonò una canzoncina mentre si rilassava soggiornando su un pianeta durante la seconda visita dell' Enterprise al Pianeta dei divertimenti. (TAS: "C'era una volta su un pianeta")

Ascolta Uhura canticchiare.info file

RelazioniModifica

Spock brought back to life

Spock ricongiunto con i suoi compagni

Dopo tutti gli anni in cui ha lavorato insieme ai suoi colleghi, Uhura sviluppò una forte amicizia con gli altri membri anziani dello staff dell' Enterprise. Nel 2285, aiutò Kirk senza alcuna esitazione nella sua ricerca per trovare la pace per il katra di Spock. Quando il resto dell'equipaggio recuperò il corpo di Spock dal pianeta Genesis, Uhura li attese su Vulcano e fu testimone del rituale del fal-tor-pan occorso a Spock. (Star Trek III: Alla ricerca di Spock)

James T. KirkModifica

Uhura and Kirk kiss

Kirk e Uhura in procinto di baciarsi

Al servizio di Kirk per molti anni, Uhura riponeva un grande rispetto per lui, sia come capitano di nave stellare che per la sua persona. In data stellare 5784.2, sotto l'influenza di potenti telepati, Uhura fu costretta a baciarlo. (TOS: "Umiliati per forza maggiore")


Informazioni di retroscenaIl bacio fra Kirk e Uhura diventò celebre, in quanto fu il primo bacio fra una afro-americana ed un caucasico raffiguranti personaggi di una serie a episodi americana. La scena venne considerata innovativa, anche se il bacio è stato indotto da un controllo mentale alieno.

SpockModifica

Spock and Uhura make music

Spock e Uhura suonano insieme nella sala ricreativa

Fin dagli inizi del suo servizio a bordo della Enterprise, Uhura tentò di esplorare il lato umano di Spock.

In data stellare 1513.1, provò ad approcciare una conversazione con un sardonico e imperturbabile Spock, chiedendogli come fossero i vulcaniani quando la loro luna era piena. Quando Spock le disse che Vulcano non aveva satelliti, Uhura si meravigliò per la sua mancanza di romanticismo. Lei era anche stupita dal fatto che Spock era privo di qualsiasi curiosità per quanto riguardava l'identità dell'ufficiale deceduto sul pianeta M-113. (TOS: "Trappola umana")

Poco tempo dopo, quando Charles Evans si trovava a bordo dell' Enterprise, Uhura e Spock intrattennero insieme l'equipaggio nella sala ricreativa in data stellare 1533.6. Con Spock all'arpa vulcaniana, Uhura cantò due versioni di una canzone improvvisata "Oh, On the Starship Enterprise", una su Spock e la seconda riferita a Evans (il quale a causa di questo, le fece perdere temporaneamente la voce). (TOS: "Il naufrago delle stelle")


Informazioni di retroscenaIn una scena cancellata da "Elena di Troia", Uhura suggerì al capitano Kirk che la "musica ha il fascino per calmare la bestia selvaggia", e entrando trovarono Spock che suonava la lira vulcaniana. Uhura rimase profondamente colpita dalle abilità musicali di Spock, e chiese se poteva insegnarle a suonare la lira. Spock acconsentì, ma si chiedeva se un non-vulcaniano sarebbe mai riuscito a padroneggiare questa disciplina.
In un intervista del 2008, Nichelle Nichols disse "Io creai una relazione fra Uhura e Spock, che poneva lui come suo mentore e persona a cui ispirarsi. Uhura fu l'unica che riusciva a suonare la lira vulcaniana, e la sola che avesse l'audacia di cantare una canzone che ironizzava su Spock." [1]
Nella realtà alternativa, Uhura e Spock hanno una relazione romantica.

Montgomery ScottModifica

Scotty Uhura

Uhura e Scotty (2287)

Nel 2287, Uhura iniziò a esprimere un interesse romantico per Montgomery Scott sotto l'influenza di Sybok. Scotty, però, declinò cortesemente l'invito, conscio della sua alterata "condizione". (Star Trek V: L'ultima frontiera)

Scotty aiutò Uhura e Chekov nel ricercare alcune frasi Klingon in un antico libro nel 2293, mentre tentavano di attraversare il confine verso lo spazio Klingon per recuperare i loro colleghi prigionieri. (Star Trek VI: Rotta verso l'ignoto)

AppendiciModifica

ApparizioniModifica

RetroscenaModifica

Uhura è stata interpretata da Nichelle Nichols, che è apparsa in circa sessantacinque episodi. Nichols ha inoltre prestato la sua voce ad Uhura (oltre alle voci di qualche altro personaggio ospite) per Serie Animata, che è apparsa in tutti tranne tre dei suoi episodi.

Trenta anni dopo, appare in materiale d'archivio proveniente da "Animaletti pericolosi" e "Specchio, specchio" che è stato riutilizzato nell'episodio di Star Trek: Deep Space Nine dal titolo "Processi e tribol-azioni".

Uhura avrebbe dovuto comparire in un cameo in VOY: "Flashback", ma venne tagliata dall'episodio dopo la richiesta di più battute per il suo ruolo. (Star Trek: Communicator: "The Making of 'Flashback'") Ci sono state inoltre alcune voci circa la sua presenza in Star Trek: The Next Generation, come madre o figlia di Guinan, ma questo non si è mai realizzato. [2][3]

Nome e sue originiModifica

Secondo un aneddoto raccontato da Nichelle Nichols a Shore Leave 29, lei e Gene Roddenberry decisero il nome "Uhura" siccome, prima del provino della Nichols, lei ed altre coinvolte nel casting avevano letto il romanzo del 1962 Uhuru dell'autore americano Robert Ruark.

"Uhuru" è il termine Swahili per "libertà". Spock, dopo aver effettuato una fusione mentale vulcaniana con Kollos, disse che il nome di Uhura significa "libertà" e recita un brano poetico sulla bellezza di Lord Byron. In Star Trek VI, il suo nome è stato scritto erroneamente "Uhuru" nei crediti finali.

Nella serie classica o nei film non è mai stato stabilito il nome da assegnare al personaggio. All'inizio degli anni '70, è stato suggerito che il suo primo nome poteva essere "Penda", che significa "amore". In seguito, il nome "Nyota" ("stella" in Swahili) diventò di uso comune, adottato per la prima volta da William Rotsler nel suo libro Star Trek II Biographies.

Nichols disse che un autore che stava scrivendo la storia di Star Trek chiese a Gene Roddenberry quale fosse il nome di Uhura, e gli venne risposto che non ne era mai stato deciso uno. L'autore quindi raccomando il nome "Nyota". A Roddenberry piacque, ma disse che doveva chiedere a Nichols prima di accordarne l'impiego. Nichols disse che il nome era perfetto. (TOS Stagione 2 DVD commentario) In alternativa sul video "William Shatner's Star Trek Memories," Nichols disse anche che lei e Gene Roddenberry approcciarono la questione del nome nelle discussioni iniziali sul personaggio subito dopo il suo ingaggio.

Nel gioco di ruolo di Star Trek pubblicato da FASA negli anni '80, il nome completo di Uhura era "Samara Uhura," sebbene, come il resto di questo gioco, le informazioni contenute sono state escluse dallo stato canonico, dopo il debutto di Star Trek: The Next Generation e delle politiche revisionate del canon attuate dalla Paramount Pictures. Questo possibile nome sembra che non sia stato accettato al di fuori della fonte originale. Ironicamente, nell'adattamento del gioco, vi erano diverse navi stellari di classe Decker denominate con nomi dell'equipaggio dell' Enterprise, inclusa la USS Samara Uhura.

Seppure mai menzionato sullo schermo, diverse guide, come Star Trek Concordance, Star Trek Chronology ed il sito web ufficiale citano M'Umbha come nome della madre di Uhura. Questo potrebbe indurre a ritenere che il riferimento a M'Umbha era nel copione originale di "Trappola umana" o nella guida per gli autori della TOS. Secondo Concordance, il passo che si riferisce a M'Umbha in "Trappola umana" era coniugato al passato, da cui si deduce che nel 2266 era scomparsa.

Anche la data e il luogo di nascita di Uhura non furono mai stabiliti sul video. La sua data di nascita pertanto proviene da Star Trek Chronology e da Star Trek Encyclopedia. Nel frattempo, la guida originale di Star Trek per gli autori e Star Trek Concordance stabiliscono che nacque negli Stati Uniti d'Africa. La sua familiarità con la lingua Swahili implica, anche se non indispensabilmente, origine o discendenza africane. Nella novellizzazione di Star Trek: The Motion Picture, viene descritta con un viso dai lineamenti dolci, tipici delle ragazze Bantu (Pagina 49), e nella novelizzazione di Star Trek IV: The Voyage Home Pavel Chekov disse che Uhura proveniva dalla nazione Bantu. James Blish si riferisce a Uhura come ad una "bellissima ragazza Bantu" nel suo adattamento degli episodi originali di Star Trek.

Nella guida per autori e registi del 1977 per Star Trek II – la seconda serie mai nata – Uhura era indicata come nata nella "Confederazione Africana". La descrizione completa del personaggio, scritta da Gene Roddenberry e Jon Povill, è la seguente:

Grado di tenente comandante, ufficiale addetto alle comunicazioni, interpretata dall'attraente giovane attrice Nichelle Nichols. Uhura è nata nella Confederazione Africana. Veloce e intelligente, è un ufficiale molto efficiente. La sua comprensione dei sistemi di computer della nave è seconda solo a quella dell'ufficiale scientifico vulcaniano, ed è esperta in tutti i sistemi di bordo correlati alle comunicazioni. Uhura è inoltre una donna molto femminile, e calorosa fuori dal servizio. Lei è una delle preferite nella sala ricreazione durante le sue ore di pausa, grazie alle sue interpretazioni canore – sia per canti antichi che per le nuove ballate spaziali – e riesce a improvvisare una canzone perfino al comunicatore.

Influenze esterneModifica

Nichelle Nichols ha dichiarato in molte occasioni nel corso degli anni, anche per quanto concerne il video William Shatner's Star Trek Memories, che durante il primo anno della serie, fu tentata di abbandonare lo show perché aveva la tentazione che il suo ruolo fosse poco significativo, ma una conversazione con Martin Luther King, Jr. le fece cambiare idea. King la incoraggiò personalmente per restare, dicendole che era un grande fan della serie e che non poteva rinunciare dato che interpretava un ruolo vitale, modello per le donne e i giovani bambini neri di tutto il paese. Dopo la prima stagione, il ruolo di Uhura nella serie si estese oltre la sua semplice mansione alla console.

L'ex-astronauta della NASA Mae Jemison, citò il ruolo di Nichols nella parte di Uhura come fonte della sua ispirazione per la volontà di diventare un astronauta.[4]

Whoopi Goldberg ha anche parlato dell'influenza che ha destato Nichols. Abbiamo visto Nichols svolgere un ruolo di primo piano in televisione che le ha permesso di vedere che le donne afro-americane potevano contare più di una semplice domestica. (Star Trek: The Next Generation Companion) Spesso le piace ricordare che quando vide Uhura sullo schermo per la prima volta, corse fuori dalla stanza di cendo a tutti in casa sua, "Ho appena visto una donna nera alla televisione; e non era una serva!" (Star Trek Monthly numero 56)

ApocrifoModifica

Uhura è presente nei romanzi non-canon The Art of the Impossible, Catalyst of Sorrows, Vulcan's Soul, Book I: Exodus, e in questo ambito raggiunge il grado di ammiraglio, diventando responsabile dei servizi segreti della Flotta Stellare nel 2377.

FontiModifica