Wikia

Memory Alpha

Una vera Q (episodio)

Discussione3
3 013pagine in
questa wiki
Articolo del Mondo Reale
(scritto dal punto di vista del mondo reale)
"True Q"
Traduzione Italiana: Una vera Q
Traduzione letterale: Una vera Q
TNG, Episodio 6x06
Numero di produzione: 40276-232
Prima messa in onda: 26 ottobre 1992
131° di 176 prodotto in TNG
131° di 176 rilasciato in TNG
  {{{nNthReleasedInSeries_Remastered}}}° di 176 rilasciato in TNG Rimasterizzata  
239° di 727 rilasciati in tutto
Amanda rogers
Scritto da
René Echevarria

Diretto da
Robert Scheerer
46192.3 (2369)
  Arco: {{{wsArc0Desc}}} ({{{nArc0PartNumber}}} di {{{nArc0PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc1Desc}}} ({{{nArc1PartNumber}}} di {{{nArc1PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc2Desc}}} ({{{nArc2PartNumber}}} di {{{nArc2PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc3Desc}}} ({{{nArc3PartNumber}}} di {{{nArc3PartCount}}})  
  Arco: {{{wsArc4Desc}}} ({{{nArc4PartNumber}}} di {{{nArc4PartCount}}})  

Q ridegna di una visita l' Enterprise, affermando che un giovane membro del suo equipaggio è un Q.

RiassuntoModifica

TeaserModifica

Un nuovo membro del personale è giunto a bordo dell'USS Enterprise-D, mentre l'equipaggio sta prestando soccorso a Tagra IV circa il suo stato ecologico. La ragazza, che si chiama Amanda Rogers, parla con il Capitano Picard e con la dottoressa Crusher di desiderare poter prestare il proprio aiuto con degli esperimenti medici, e di frequentare magari l'Accademia della Flotta Stellare. Dice di esser stata molto fortunata ad esser stata scelta come interno fra centinaia di aspiranti al posto. Il Comandante Riker entra e conduce Amanda nel suo alloggio, ed ella ha la sensazione di conoscere già la nave. Nel proprio alloggio, dice che vorrebbe che i suoi tre cuccioli di cane fossero presenti, e mostra di esser attratta dal comandante. Quando Riker esce dall'alloggio, appaiono diversi cuccioli. Ella è sgomenta e dice loro di andarsene. Gradualmente, i cani spariscono.

Prima parteModifica

Amanda e la dottoressa Crusher si trovano in infermeria dove stanno parlando dei desideri della ragazza e della storia della famiglia della dottoressa mentre controllano i tricorder. Amanda dice di esser stata adottata in seguito alla morte dei suoi genitori biologici quand'era una bambina. La Crusher le dice che suo figlio Wesley si trova all'accademia e che il marito è morto.
Nella stiva di carico, Amanda porta i tricorder a Geordi ed i due parlano di come i Tagrani hanno inquinato l'atmosfera del loro mondo con un uso eccessivo dei filtri baristatici piuttosto che una revisione della loro base indutriale. Il comandante Riker arriva con un messaggio per Geordi, e poi inizia a parlare con alcuni marinai quando un contenitore cade dall'alto. Amanda muove una mano ed il contenitore si sposta quel tanto che basta per non finirgli addosso. Nessuno ha notato l'azione di Amanda.

Amanda Rogers in sala macchine

Un intervento... sorprendente

L'Enterprise riceve un messaggio di Orn Lote da Tagra IV, il quale dice che stanno sperimentando alcuni problemi con un modulatore di campo su uno dei reattori. Il capitano Picard dice che possono provare a trovare una soluzione. Geordi e Data si trovano in sala macchine per lavorare su di un modo per ovviare al problema del reattore dei Tagrani quando giunge Amanda. Nel momento in cui ella entra, si verifica una strana falla nel nucleo di curvatura. Cercano di contenere l'esplosione, ma la falla si espande troppo rapidamente. Esplode in direzione di Amanda, la quale protrae in avanti le mani, fermando l'esplosione e riparando la falla. Ne sono tutti stupiti.

Seconda parteModifica

Più tardi, in sala discussioni, Picard, Crusher, Geordi, ed il Consigliere Troi discutono con calma della cosa. Picard dice che Amanda è a posto da un punto di vista medico senza specificare ciò che ha fatto. Picard chiede a Geordi una spiegazione per la falla. Geordi non è in grado di fornirne alcuna finché non appare Q, il quale ammette di esserne il responsabile. Rivela poi che Amanda è una Q, scioccando tutti. Dice di essere lì per esaminarla e per riportarla nel Q Continuum. La Crusher solleva alcune obiezioni ed egli porta se stesso e Picard nella sala tattica. Lì, spiega che si trova a bordo della nave per poter studiare la ragazza e per accertarsi che non rappresenti un pericolo né per se stessa né per gli altri. Picard nutre dei dubbi circa le capacità di Q, ma acconsente a farli conoscere.

Q e Amanda

Q e... Q

Nell'alloggio di Amanda, la Crusher le dà la notizia nella maniera più delicata possibile. Quando Amanda acconsente ad incontrare Q, egli cammina attraverso il muro ed inizia ad esaminarla, mettendola a disagio, mentre Picard si precipita a fare le presentazioni. Q afferma che la ragazza ha del potenziale e cerca di riportarla subito nel Continuum, ma Amanda lo fa volare attraverso la stanza. Q, in seguito, si lamenta con Picard del comportamento di Amanda. Picard suggerisce che Q tenti un approccio meno duro. Q ammette che vale la pena di provare, ed esce dalla stanza. Dopo che se n'è andato, Picard si reca da Data per chiedergli di condurre una ricerca circa il decesso dei genitori di Amanda, poiché devono esser stati dei Q. Mentre Q sta camminando in un corridoio, si palesa un'ombra la quale gli chiede di farle rapporto. Q ammette che ci sono dei problemi, ma dice che forse non sarà necessario "terminare la ragazza".

Terza parteModifica

La dottoressa Crusher sta nuovamente parlando ad Amanda nel suo alloggio, dove Amanda ammette di sentirsi impaurita ed insicura circa i fenomeni che la stanno interessando. La Crusher le dice che si vede che è sconvolta, ma Q è davvero l'unico che può aiutarla. Amanda, con riluttanza, acconsente ad incontrarlo di nuovo, ma fa promettere alla dottoressa Crusher di non trattarla in maniera differente. Q si reca di nuovo da Amanda e si comporta in maniera meno aggressiva. Discutono di cosa significhi essere un Q e di cosa sia possibile fare, al che Q risponde "qualunque cosa vogliamo". Le fa poi fare un esercizio dov'ella evoca l'immagine dei suoi genitori.
La ragazza si incontra con la dottoressa Crusher nel laboratorio medico, dove riceve l'incarico di svolgere un esperimento mentre l'Ufficiale medico capo è impegnato altrove. Q arriva dopo che la Crusher è uscita dalla stanza e dice ad Amanda di usare i propri poteri per eseguire più velocemente l'esperimento.

Beverly dog

Un'irriconoscibile dottoressa Crusher...

Il comandante Riker si reca poco dopo nel laboratorio e chiede della dottoressa Crusher. Amanda gli chiede di rimanere, ma l'uomo si dirige verso la stiva di carico. Q accusa Amanda di sentirsi attratta da lui, facendogli provare repulsione. Poco dopo, la dottoressa Crusher entra nel laboratorio ed è stupefatta dal fatto che Amanda ha già terminato l'esperimento. Quando le dice che aver accorciato i tempi ha rovinato l'esperimento, Q l'accusa di sprecare il tempo di Amanda. I due si mettono a discutere, e Q trasforma la Crusher in un cane, ma Amanda la rifà diventare un essere umano.

Quarta parteModifica

Q chiede ad Amanda circa il proprio teletrasporto e la ragazza ammette di finire spesso nel posto sbagliato. Ella e Q giocano a "nascondino" in diverse parti della nave, persino sullo scafo dell'Enterprise.

Nascondino tra Q

Nascondino tra Q

Sul ponte, Data informa Picard che i genitori di Amanda erano rimasti uccisi da un tornado in Kansas, cosa che Picard trova incredibile visto che esiste il network della modifica del tempo meteorologico per intervenire su simili eventi. Data non ha spiegazione per questo, ma Picard nutre un sospetto.
Amanda si reca per pranzare con il consigliere Troi e la dottoressa Crusher nel Bar di Prora. Riker entra ed Amanda lo invita ad unirsi a loro, ma egli si reca al tavolo di una donna dell'equipaggio. Amanda è contrariata da questo e trasporta l'uomo in un'ambientazione romantica del XIX secolo. Riker ne è irritato e le dice di non provare nulla per lei. Amanda gli riponde per le rime, ma presto si stanca della cosa e lo riporta indietro.

Quinta parteModifica

Q appare nella sala tattica di Picard dietro sua richiesta, dove il capitano lo affronta con il fatto della morte dei genitori di Amanda. Alla fine, fa ammettere a Q che furono uccisi dai Q per aver disubbidito ad un mandato nei loro confronti, e l'unico motivo della verifica su Amanda è di determinare se si tratti davvero di un Q oppure una sorta di ibrido da eliminare. Picard è sconvolto dal comportamento dei Q, ma Q spiega che il Continuum non ha scelta.
Nel frattempo, l'Enterprise è giunta in prossimità di Tagra IV e, nella stiva di carico, Orn Lote si sta consultando con Geordi, al quale esprime la propria ammirazione per la soluzione trovata per la riparazione del reattore. I due vogliono recarsi sulla superficie per apportare le modifiche.
Picard si consulta con la Crusher e con la Troi, le quali si dichiarano d'accordo del fatto che ad Amanda venga detto dell'ultimatum di Q. Picard si offre di comunicarle egli stesso la notizia. Si incontra con la ragazza in sala tattica e le spiega il vero scopo di Q, facendo infuriare Amanda che esige di incontrare Q. Dopo averle detto quanto sia inaffidabile Q per un giudizio morale, Q le rivela che hanno deciso di non ucciderla, e che sono disposti a darle una scelta: ritornare al Continuum o vivere come un'umana senza poteri. Amanda sceglie immediatamente la seconda opzione, subito prima di una chiamata di emergenza per il capitano Picard.

Amanda e Beverly

Destinazione: Q Continuum

Sul ponte, Riker si trova sulla superficie e dice a Picard che il danno al reattore Tagrano era più grave di quanto avessero pensato e che c'è la possibilità di un sovraccarico. Egli e Geordi cercano di rimanere per riparare il danno. Picard accusa Q di essere il responsabile del fatto, ma Q si dichiara innocente. Sembra che il reattore stia per diventare critico quando inizia miracolosamente a ripararsi da solo, finché non si schiarisce l'intera atmosfera del pianeta. Picard si rende conto che è opera di Amanda nel momento in cui Q riappare e le dice che non è facile come aveva pensato. Amanda porta la dottoressa Crusher sul ponte e le dice di aver accettato l'idea di essere un Q e che acconsente a recarsi nel Continuum dopo averlo spiegato ai suoi genitori. Dopo aver ringraziato e detto addio alla dottoressa Crusher, i due Q svaniscono.

Citazioni memorabiliModifica

"Era tutto normale, poi è stato come se le leggi della fisica fossero uscite dalla finestra!"
(Un lampo luminoso di luce)
"E perché non dovrebbero? In fondo sono così scomode."

- La Forge e Q


"I genitori di Amanda avevano assunto forma umana per visitare la Terra presumo, per divertimento, ma seguendo questa volgare usanza umana, hanno concepito un figlio ..."

(Q fa l'occhiolino)

"... e poi come dei disgustosi umani si sono affezionati. Che cosa trovate di così affascinante in questi capricciosi bambini?" "Questo è aldilà della tua capacità di intendere!"

- Q e la dottoressa Crusher


"Noi non sapevamo se lei avesse ereditato le capacità dei Q, ma ultimamente avevano cominciato ad emergere, e come esperto in umanità, sono stato mandato ad indagare."
"Tu, esperto in umanità?"
"Si, è una materia di studio non molto impegnativa, te lo concedo."

- Q e William Riker


"Molto bene, io vi presenterò ... però ... non possiamo discutere così davanti a lei. Insomma dimostriamo di essere ..."
"Amici?"
"Persone civili."

- Picard e Q


"Ecco qui il nostro Numero Due."

- Q, quando Riker entra nella stanza.


"Tu sei attratta da lui."
"No, non è vero."
"A me sembra di sì. È davvero disgustoso! Come sopporti quei peli che ha sulla faccia?"

- Q ed Amanda, a proposito di Riker dopo che diventò evidente che Amanda fosse attratta da lui


"..e troppo se ti chiedo di fare lo stesso ... WOOF W-W-WOOF WOOF WOOF"

- La dottoressa Crusher, durante una discussione con Q, durante la quale egli la trasforma in un cane


"Non sai cosa significhi essere Q. Con un potere illimitato si diventa responsabili. Pensi che sia ragionevole per noi permettere che degli esseri onnipotenti girino liberi per l'universo?"

- Q, parafrasando una battuta di un fumetto della Marvel, Spider Man

RetroscenaModifica

  • Questa è la prima delle tre apparizioni di John de Lancie nel ruolo di Q durante la stagione 1992-1993. L'apparizione successiva sarebbe stata in DS9: "Per amore di Q" e la terza in TNG: "Una seconda opportunità". Q non apparve affatto durante la quinta stagione di TNG. Il produttore Herbert Wright aveva scritto un episodio per Q nella quinta stagione, ma non aveva funzionato, e Q riapparve solo in questo episodio.
  • La tentazione di Amanda di usare i poteri in quanto Q è reminiscente della tentazione di William Riker di usare gli stessi poteri nel primo episodio della stagione "Il ritorno di Q".
  • La battuta di Q "Con il potere illimitato viene la responsabilità" è una parafrasi di una frase famosa dal fumetto di Spider Man, "Con il grande potere viene la grande responsabilità."
  • Q dice che "la giuria deve ancora deliberare", riferendosi al processo di Q all'umanità. Questo si può forse ritrovare in "Ieri, oggi, domani", dove continua il processo.
  • I genitori di Amanda sono stati uccisi da un tornado in Kansas, un omaggio a Il mago di Oz.

Uscite su nastro e su DVDModifica

Collegamenti e riferimentiModifica

Attori ospitiModifica

Attori non accreditatiModifica

Controfigura non accreditataModifica

  • Chuck Borden nel ruolo della controfigura di John de Lancie

RiferimentiModifica

eco-rigenerazione; Kansas; neurobiologia; dinamica del plasma; Q (specie); Q Continuum; base stellare 112; Tagra IV; Tagrano; tornado; network della modifica del tempo meteorologico


Episodio precedente:
"Sonni pericolosi"
Star Trek: The Next Generation
Stagione 6
Episodio successivo:
"Giovani eroi"