Wikia

Memory Alpha

Vulcano (realtà alternativa)

Discussione0
3 016pagine in
questa wiki
Nuova timeline
(creata nel 2233)
Vulcano
Vulcan consumed by black hole.jpg

Vulcano visto dall'orbita

Classe: M
Tipo: Pianeta
Specie native: Vulcaniani
Ubicazione: Sistema di Vulcano
Associazione: Federazione Unita dei Pianeti
Vulcan Surface (alternate reality).jpg

The surface of Vulcano

Potresti essere in cerca di Vulcano dell'universo principale.

Vulcano era un pianeta di Classe M situato nel sistema di Vulcano e pianeta natale della specie vulcaniana, uno dei pianeti fondatori della Federazione Unita dei Pianeti.

Caratteristiche planetarie Modifica

Vulcano, come si presentava dall'orbita, era prevalentemente di colore rosso, con sfumature verdi e marroni.

Vulcano possedeva un'atmosfera sottile ed una gravità considerevolmente maggiore rispetto alla Terra. Era prevalentemente un pianeta arido, con importanti formazioni rocciose sporgenti e la maggior parte della superficie costituita da vasti deserti e catene montuose, insieme a piccoli sporadici mari. Le aree desertiche erano soggette a grandi quantità di calore, luce e tempeste elettriche di fuochi di sabbia. (ENT: "La Fornace", "Risvegli", "Il Kir'Shara")

Vi erano numerose attrazioni turistiche su Vulcano, inclusi vulcani attivi, antiche rovine e campi di lava. (ENT: "Ritorno a casa")

Cenni storiciModifica

Vedi anche: storia di Vulcano

All'inizio della metà del XX secolo Vulcano contattò i Tellariti e, di nascosto, gli Umani. Verso la fine del XXI secolo e l'inizio del XXII avevano stabilito i contatti con Umani, Cardassiani, Klingon, Tholiani e Trill e molte altre razze. (ENT: "Carbon Creek", ENT: "Il mistero della navetta", DS9: "La terza profezia")

Nel 2152 ci sono più di un milione di medici su Vulcano. (ENT: "Stigma")

A metà del XX secolo, la pena di morte era ancora applicabile per un piccolo numero di reati, tra cui il tradimento (ENT: "Il Kir'Shara")

Prima di essere tra i fondatori della Federazione nel 2161, Vulcano era in guerra con Andoria. Controllava il governo di Coridan e ha scambiato ambasciatori, tra gli altri, con la Terra e Qo'noS.

DistruzioneModifica

Nel 2258, il pianeta ospitava una popolazione di sei miliardi, quando fu attaccato dal Romulano di nome Nero con la sua nave, la Narada, equipaggiata con una piattaforma mineraria che dall'atmosfera di un pianeta era in grado di perforarne la crosta. Una richiesta di soccorso attirò un contingente di dieci navi stellari della Federazione, ma tutte eccetto l'USS Enterprise vennero distrutte dalla Narada. La sonda mineraria venne temporaneamente disattivata, non prima però che il flusso energetico perforasse completamente la superficie fino a raggiungere il nucleo. Una bomba contenente una goccia di materia rossa fu quindi inviata nel foro, che detonando creò una singolarità nel cuore del pianeta, assorbendolo completamente. Nei pochi minuti rimasti, la popolazione del pianeta tentò di evacuare, con il recupero da parte del facente funzione di capitano dell'Enterprise Spock, di diversi membri del Consiglio di Vulcano prima che il pianeta implodesse.

Il numero dei superstiti del pianeta furono stimati in meno di diecimila persone; il numero totale di Vulcaniani rimanenti, inclusi quelli non presenti in quel momento, era incerto, ma abbastanza scarso affinché Spock consideri la propria specie come a "rischio di estinzione". (Star Trek)