Wikia

Memory Alpha

Wesley Crusher

Discussione0
3 018pagine in
questa wiki
Ma icon generic portal

Questa voce è stata parzialmente tradotta dalla lingua inglese.

Questo articolo è uno stub. Puoi aiutare Memory Alpha correggendolo.
Puoi contribuire terminando la traduzione o usando altre fonti. Non usare programmi di traduzione automatica.
Se nella pagina di modifica trovi del testo nascosto (incluso nel codice <!--- original text ---> ), controlla che sia aggiornato servendoti dei collegamenti alle «altre lingue», tramite il menu a sinistra in fondo alla pagina.
Wesley Crusher, 2379.jpg

Il cadetto Wesley Crusher nel 2379

Il cadetto Wesley Crusher nel 2379
Genere: Maschio
Specie: Umano
Associazione: Flotta Stellare della Federazione
Grado: Tenente JG
Stato: Attivo (2379)
Nascita: 2348
Padre: Jack Crusher (deceduto)
Madre: Beverly Crusher
Stato civile: Single
Parenti: Paul Howard (nonno),
Isabel Howard (nonna),
Felisa Howard (bisnonna)
Interprete(i): Wil Wheaton,
William A. Wallace (adulto)
Doppiaggio: Daniele Carnini,
Stefano Crescentini
Wesley Crusher, 2364.jpg

Il facente funzioni guardiamarina Wesley Crusher nel 2364

Il facente funzioni guardiamarina Wesley Crusher nel 2364

Wesley Robert Crusher era il dotato figlio degli ufficiali della Flotta Stellare tenente comandante Jack Crusher e dottoressa Beverly Crusher, nato nel 2348. La sua promettente carriera nella Flotta Stellare ebbe vita breve, e lo portò a condurre una vita eccezionale al seguito del viaggiatore transdimensionale proveniente da Tau Alpha C, il quale venne visto per l'ultima volta nel 2370. Alla fine, comunque, terminò il suo addestramento e divenne un ufficiale della Flotta Stellare a tutti gli effetti, col grado di tenente JG nel 2379.

L' EnterpriseModifica

Quando Wesley aveva solo cinque anni, suo padre venne ucciso mentre serviva sulla USS Stargazer sotto il comando del capitano Jean-Luc Picard. Molti anni dopo, il quindicenne Wesley si trovò a vivere a bordo della nave stellare USS Enterprise-D quando sua madre divenne il primo ufficiale medico del capitano Picard. (TNG: "Incontro a Farpoint")

Wesley era spesso una sfida per il capitano perché quest'ultimo non amava i bambini, sebbene il suo genio precoce, la conoscenza approfondita dell'ingegneria, ed i voti alti negli esami scientifici impressionarono sempre Picard. Queste caratteristiche erano, in parte, la causa della sofferenza di Wesley nei confronti della solitudine quand'era giovane poiché i suoi potenziali amici venivano intimiditi dalla sua mente brillante – mostrava anche la tendenza a prendere i suoi doveri troppo sul serio.

Wesley eccelse negli studi a bordo del vascello ed attraverso la scuola primaria si trovò spesso a partecipare a programmi formativi insieme a molti ufficiali anziani dell' Enterprise.

Quando l'equipaggio della Enterprise venne infettato dal virus dell'intossicazione da poliacqua che causò la perdita del controllo emotivo, Wesley venne anch'egli infettato. Assunse il controllo della sala macchine e osservò mentre Jim Shimoda toglieva la maggior parte dei chip isolineari che controllavano il sistema di navigazione della nave, mettendo la nave in pericolo quando un frammento di nucleo stellare iniziò a dirigersi verso di loro. Tuttavia, l'incidente permise a Wesley di dimostrare la propria conoscenza dei sistemi interni della nave. (TNG: "Contaminazione")

Durante una visita al pianeta Rubicun III, Wesley accidentalmente violò una delle leggi ivi vigenti poiché distrusse alcune piante e venne condannato a morte. Picard scoprì che il popolo conosciuto con il nome di Edo era controllato e mantenuto in vita da un oggetto misterioso nello spazio. Furono gli abitanti di questo vascello che avevano giudicato l'equipaggio della Enterprise. Picard ignorò la Prima Direttiva e teletrasportò Wesley per metterlo al sicuro, preparandosi a dare battaglia alla nave nello spazio. Non accadde nulla e la nave svanì. (TNG: "Il giudizio")

Wesley Crusher, age 25

Wesley come sarebbe stato all'età di venticinque anni, secondo Riker con i poteri di Q

A Wesley venne esaudito il desiderio di essere più grande di dieci anni dopo che il comandante Riker ricevette il potere dei Q, ma rifiutò, affermando di volervi arrivare da solo. (TNG: "Il ritorno di Q")

Nel tentativo di Lore di dirottare l' Enterprise, fu Wesley che scoprì che Lore si stava facendo passare per Data. In seguito, quello stesso anno, Wesley affrontò l'esame di ingresso all'Accademia della Flotta Stellare. Sebbene non lo superò, il suo umore migliorò quando Picard gli disse che anche lui lo aveva fallito la prima volta. (TNG: "Datalore", "L'età della ragione")

Quando gli Aldeani rapirono i bambini della Enterprise perché non potevano procreare, Wesley guidò i bambini verso atti di noncooperazione. Dopo che l' Enterprise si offrì di curare gli Aldeani, essi rilasciarono i bambini. (TNG: "Il pianeta sterile")

Nel 2364, Wesley fece amicizia con il Viaggiatore quando questi accompagnò Kosinski a bordo della Enterprise-D per assiserlo durante gli esperimenti di aggiornamento dell'efficienza del motore a curvatura. Quando la nave venne trasportata a milioni di anni luce nella galassia M-33, Wesley prestò assistenza al Viaggiatore nel far tornare la nave nello spazio conosciuto. Fu proprio prima del ritorno della Enterprise alla sua posizione originale che il potenziale geniale à la Mozart da giovane venne scoperto con l'aiuto del Viaggiatore e che il suo destino venne svelato a Picard ed alla dottoressa Crusher. Il capitano Picard fu così colpito dal contributo di Wesley che gli conferì un assegnamento sul campo di facente funzioni guardiamarina. (TNG: "Dove nessuno è mai giunto prima")

Crusher incontrò Salia, una giovane che sarebbe diventata il comandante di Daled IV. Salia era assistita da Anya, un allasomorfo, con la capacità di cambiare forma. Minacciò Wesley ma venne fermata da Salia. Sebbene anch'ella fosse innamorata di Wesley, scelse di svolgere il proprio dovere e lasciò l' Enterprise. (TNG: "La delfina")

Nel 2365, William Riker assegnò a Wesley il comando di una squadra scentifica con la missione di condurre ricerche su Selcundi Drema. Wesley scelse Prixus, Alans, Hildebrant e Davies quali membri della sua squadra. (TNG: "Amici per la pelle")

Wesley Crusher, late 2364

Crusher promosso guardiamarina

Uno degli esperimenti di Wesley andò male e quasi distrusse l' Enterprise. Aveva creato i naniti, piccoli robot, che si replicarono e divennero senzienti. Dopo che uno scienziato a bordo della Enterprise, il dottor Paul Stubbs, cercò di ucciderli perché avevano interferito con il suo esperimento, essi attaccrono la nave. Data permise loro di entrare nel suo corpo per poter parlare tramite lui, e venne così trovata una soluzione. (TNG: "Evoluzione")

Wesley completò con successo gli esami scritti per l'Accademia della Flotta Stellare nel 2366, ma non completò gli esami orali quell'anno quando non riuscì ad imbarcarsi sulla USS Bradbury per il viaggio sulla Terra. Quando controllò il suo stato di servizio, il capitano Picard si rese conto che il servizio di Wesley lo aveva reso solo un facente funzioni guardiamarina di nome, e lo promosse a guardiamarina, con tutte le responsabilità e privilegi – tra cui il diritto ad indossare l'uniforme della Flotta Stellare. Wesley servì quale guardiamarina a bordo della Enterprise durante l'anno successivo prima di andarsene per diventare un cadetto. (TNG: "Il rapimento", "L'ultima missione")

L'Accademia della Flotta StellareModifica

Dopo esser stato accettato all'Accademia della Flotta Stellare, Picard si offrì di portare Wesley all'Accademia, facendo però prima una fermata a Pentarus per mediare una disputa. I due avrebbero dovuto viaggiare con un rappresentante del pianeta Dirgo. La loro navetta si schiantò e si trovarono abbandonati su un pianeta desertico. Trovarono una fontana d'acqua in una grotta ma era protetta da un campo di forza. Quando Dirgo aprì il fuoco sul campo, una scarica elettrica causò una frana che ferì seriamente Picard. In seguito, Dirgo venne ucciso dallo stesso impulso. Wesley riuscì a disabilitare il campo di forza ed avere accesso all'acqua, salvando Picard. Vennero salvati dall' Enterprise. (TNG: "L'ultima missione")

Un anno dopo, Wesley fece visita alla madre sulla Enterprise per una vacanza. Durante la visita, si sentì attratto dal guardiamarina Robin Lefler. Scoprirono che l'equipaggio era sotto l'influenza di un diabolico gioco che era in realtà un dispositivo per controllare la mente; era stato dato a Riker su Risa nel tentativo di catturare l' Enterprise. Con l'aiuto di Lefler, Wesley e Data riuscirono a neutralizzare i dispositivi e far tornare normale l'equipaggio. Prima di andarsene, Lefler diede a Wesley una copia di "Robin's Laws" quale ricordo. (TNG: "Il gioco")

All'Accademia, Wesley divenne un membro dell'esclusivo Squadrone Nova. Il suo diploma venne messo a repentaglio quando si verificò un incidente con i compagni dello Squadrone, che precipitò nel tentativo di coprire l'accaduto, circa il fatto che erano rimasti coinvolti in una manovra di volo pericolosa e proibita chiamata Kolvoord Starburst che causò l'incidente mortale. Wesley confessò dopo essersi scontrato con il capitano Picard, il quale aveva intuito la verità, che aveva minacciato di dire cos'aveva scoperto se Wesley non l'avesse fatto per primo. Wesley lo fece e, quale risultato, gli venne risparmiato di venir espulso, ma i suoi voti dell'anno in corso vennero annullati e gli fu richiesto di ripetere il corso. Questa punizione e la vergogna relativa contribuirono affinché perdesse parecchio entusiasmo verso la carriera nella Flotta Stellare. (TNG: "Il primo dovere")

Il cadetto Crusher si ritirò dall'Accademia della Flotta Stellare nel 2370 dopo che il Viaggiatore (che si era fatto passare per un abitante di Dorvan V) lo aveva guidato verso una visione del padre deceduto il quale gli aveva detto che il suo destino si trovava oltre la Flotta Stellare. Wesley accettò il consiglio e dopo il Viaggiatore rivelò la sua vera identità e gli promise di fargli da mentore nel suo nuovo viaggio, forse verso altri livelli di esistenza. (TNG: "La fine del viaggio")

Wesley prese parte alle nozze di William Riker e Deanna Troi con un'uniforme da cerimonia da tenente JG. (Star Trek La nemesi)


Informazioni di retroscenaÈ possibile che l'uniforme indossata da Wesley alla cerimonia fosse puramente decorativa, assimilabile a quella nella quale appariva Q. Considerando le capacità dimostrate da Wesley quando venne visto per l'ultima volta col Viaggiatore, questa ipotesi sembra plausibile.
In una scena tagliata di Nemesis, Picard è lieto di vedere Wesley indossare di nuovo un'uniforme, laddove Wesley afferma di aver il turno di notte sulla Titan. In questo scenario, Wesley era tornato alla Flotta Stellare, forse durante la guerra del Dominio.
Nel romanzo non-canon
A Time for War, A Time for Peace, l'uniforme di Wesley venne spiegata col fatto che si era presentato alle nozze nudo, poiché si era atteso delle nozze Betazoidi, e l'uniforme gli venne imprestata. In questo scenario, Wesley è ancora un Viaggiatore e non è tornato alla Flotta Stellare.

Realtà alternativeModifica

In un universo parallelo, Wesley Crusher servì quale tenente sulla USS Enterprise. (TNG: "Universi paralleli")

OlogrammiModifica

Wesley, Barclay program 15

Un Wesley olografico con della torta

Wesley venne duplicato olograficamente almeno due volte.

  • Il tenente Reginald Barclay, nel 2366, ricreò Wesley almeno due volte quando si trovava affetto da olodipendenza. In una delle sue olofantasie, Wesley era un cafone dalle maniere rozze e sua madre doveva sgridarlo, affermando che il "Padrone Barclay" lo avrebbe sculacciato se si fosse comportato male. Nell'altra, venne ricreato l'intero equipaggio della Enterprise-D, e questo Wesley fu presente quando Barclay disse addio alle sue fantasie e cancellò i programmi. (TNG: "Illusione o realtà?")

ServizioModifica

AppendiciModifica

ApparizioniModifica

Wesley Crusher (parallel)

Wesley in qualità di ufficiale tattico in un universo parallelo

RetroscenaModifica

Wesley è stato interpretato da Wil Wheaton. William A. Wallace lo ha interpretato da venticinquenne in TNG: "Il ritorno di Q".

Nello speciale The Star Trek Saga: From One Generation To The Next, in un'intervista con Gene Roddenberry, questi dice che Wesley era stato basato un po' su di lui per quanto riguarda i ricordi della sua gioventù sebbene Roddenberry ammetta di non essere mai stato un genio come Wesley. (Il secondo nome di Gene era Wesley). All'inizio dello sviluppo della serie, il personaggio era di genere femminile, e si chiamava "Leslie Crusher" (Star Trek: The Next Generation Companion).

Wesley Crusher ha anche la prerogativa di essere uno dei personaggi fantascientifici più odiati. In un sondaggio fatto sulla rivista Maxim solo un personaggio di Star Wars, Jar Jar Binks, ha superato il livello di intolleranza a Crusher. I fan ai quali era stato sottoposto il sondaggio dissero che era stato "imposto". I fan erano irritati dal fatto che sembrava che Wesley fosse sempre l'unico in grado di salvare l'Enterprise; tuttavia, in un'intervista negli extra dei DVD, Wheaton affermò che Wesley salvò la nave solo 'una volta e mezzo.' Ciononostante, nella sua critica online dei primi episodi di TNG, Wheaton ammette di comprendere la fonte dell'odio dei fan e incolpa gli scrittori per aver reso il personaggio troppo pretenzioso, attraverso il dialogo e la tendenza a far sempre capire tutto a Wesley fin troppo facilmente, come nell'episodio TNG: "La battaglia"' quando Wesley fa sembrare tutti (incluso, secondo le parole stesse di Wheaton, "il robot super brillante") ridicoli nel risolvere il problema troppo facilmente solo "guardando" le letture dei sensori. Secondo Wheaton, persino lui odiava Wesley per questo tipo di scene.

In una scena cancellata dall'edizione speciale su DVD di Star Trek La Nemesi, Wesley spiega durante la scena delle nozze che era stato assegnato alla USS Titan sotto il capitano William Riker quale parte della squadra degli ingegneri. Non venne fornita alcuna spiegazione per il suo ritorno dal suo viaggio con il Viaggiatore. Questa scena la si può trovare nella novellizzazione di Nemesi.

WesCrusherTitan

Crusher in veste di assistente al capo ingegnere sulla USS Titan

Quale parte di Star Trek The Exhibition, Wesley appare in veste di tenente comandante e assistente capo ingegnere sulla USS Titan. Questo è stato riportato per la prima volta nel gennaio 2008 nel blog di Wil Wheaton. [1]

Ronald D. Moore ha commentato:

"Sono stato io quello che ha voluto che Wesley se ne andasse dall'Accademia e seguisse il Viaggiatore. Sentivo che c'era una contraddizione interna al personaggio che avevamo descritto come simile a Mozart nella sua comprensione della matematica e della fisica, eppure stava facendo la stessa carriera di un cadetto qualsiasi della Flotta Stellare. Non mi andava – se Wes era davvero speciale e dotato, che diamine ci faceva al timone? Sembrava che volesse andar all'Accademia solo per il ricordo del padre e le aspettative di Picard, e non perché era il suo destino. "La fine del viaggio" sembrò anche l'opportunità di veder qualcuno andarsene dalla Flotta Stellare a testa alta e dicendo "È bello, ma non fa per me." Ero stanco di sentire tutti che nel XXIV secolo dicevano, "Tutto quello che voglio è indossare un'uniforme e servire su una nave stellare." Hey, è bello, ma non per tutti. Così ho fatto in modo che Wes capisse che il suo destino era altrove e lo feci andar via di lì." (AOL chat, 1997)

Nell'aprile 2002, ZENtertainment (una fonte di notizie di Hollywood non più attiva) riportò che [2] "Ashley Judd si trovava al Letterman la sera precedente per promuovere il suo ultimo film, High Crimes. Letterman la sorprese con un filmato della sua apparizione in TNG, dov'ella si recava ad un appuntamento con Wesley Crusher. La Judd disse che era in procinto di riprendere il ruolo di Robin Lefler in Star Trek La Nemesi nei panni della moglie di Wesley." [3] Tuttavia, questo non è mai accaduto.

Questo fu anche riportato da About Sci-Fi, che aggiunse "... Wil Wheaton, tuttavia, afferma di non saperne nulla. In qualche modo, non sono sorpreso che Wesley non sappia d'esser sposato."

In seguito, "Il portavoce della Judd negò questo cameo." [4]

Nell'agosto 2002, Wil Wheaton scoprì come stavano le cose e riportò [5] che la sua scena era stata tagliata da Star Trek La nemesi. Non vengono menzionate (da lui) la Judd o Lefler.

Apocrifo Modifica

Nella serie di romanzi "A Time To...", Wesley rimane un viaggiatore e si trova in un'uniforme della Flotta Stellare alle nozze di Riker e della Troi perché era apparso sulla Terra nudo, essendosi atteso un matrimonio Betazoide, e Picard aveva fatto arrivare un'uniforme dalla Enterprise per Wesley.

Nel romanzo della serie Voyager, Enemy of My Enemy, Wesley appare durante la camminata dello spirito di Chakotay.

Collegamenti esterniModifica