Wikia

Memory Alpha

Weyoun

Discussione2
3 010pagine in
questa wiki
Weyoun.jpg

Weyoun (2375)

Weyoun (2375)
Genere: Maschio
Specie: Vorta
Associazione: Dominio
Stato: Deceduto (tutti)
Morte: 2375
Interprete(i): Jeffrey Combs
"Il mio fidato Weyoun. L'unico solido del quale mi sia mai fidata."
- Mutaforma femmina, 2375

Weyoun era un diplomatico e capo Vorta al servizio del Dominio verso la fine del XXIV secolo. Come tutti i Vorta, era un clone; ve n'erano almeno otto copie (cinque delle quali conosciute alla Federazione). Weyoun divenne un Vorta molto noto nel Quadrante Alfa durante la Guerra del Dominio, fungendo quale rappresentante del Dominio per l'Unione Cardassiana. In questo ruolo, poté sovrintendere personalmente alla maggior parte degli aspetti della guerra, sebbene la sua presenza fosse intesa soprattutto per assicurare la lealtà dei capi Cardassiani come Gul Dukat e poi del Legato Damar.

La guerra portò Weyoun a contatto con molti capi provenienti dal Quadrante Alfa. Si recò su Deep Space 9 per negoziare con Benjamin Sisko quando la guerra fredda fra la Federazione ed il Dominio mostrò segni di degenerare in ostilità aperte. Poco dopo, tornò con una flotta di navi da guerra Cardassiane e del Dominio per assumere il controllo della stazione, e servì quale supervisore del Dominio durante la breve occupazione che ne seguì. In questo ruolo, negoziò personalmente un patto di non belligeranza con Bajor ed ebbe a che fare con i rappresentanti di varie fazioni come l'Impero Stellare Romulano, la Confederazione Breen, e l'Assemblea Tholiana. Fino alla propria morte, rimase l'unico "Solido" del quale la Mutaforma Femmina affermò di essersi mai fidata.

Weyoun 4 Modifica

Weyoun 4

Weyoun 4 a bordo della Defiant

Weyoun 4 venne incontrato dalla Federazione nel 2372 quale supervisore di una nave di attacco Jem'Hadar e del suo equipaggio di Jem'Hadar, comandati da Omet'iklan. Dopo che la nave venne attaccata da un gruppo di Jem'Hadar ribelli, Weyoun scelse di appoggiarsi all'assistenza del capitano Sisko per sedare la ribellione. Weyoun era in possesso di informazioni cruciali fornitegli da Omet'iklan circa la fortezza dei ribelli: una piattaforma Iconiana su Vandros IV. Tuttavia, i Jem'Hadar sotto la supervisione di Weyoun rimasero leali ai Fondatori e completarono con successo la missione che prevedeva l'estinzione della ribellione Jem'Hadar. In seguito alla battaglia, Omet'iklan uccise Weyoun per aver messo in dubbio la propria lealtà verso il Dominio. (DS9: "Fino alla morte")


Informazioni di retroscenaSecondo lo script di Fino alla morte, quando Weyoun dà una pacca sulla spalla di Odo, lo infetta con il virus che si sarebbe reso manifesto in "Legame spezzato" e che lo avrebbe fatto tornare al Grande Legame.

Weyoun 5 Modifica

Dukat and weyoun

Weyoun 5 si consulta con Dukat circa la guerra con la Federazione

Nel 2373, il clone successivo, Weyoun 5, venne assegnato quale contatto e consigliere di Gul Dukat, il dittatore della nuova Unione Cardassiana occupata dal Dominio. Sebbene ci fossero frequenti disaccordi circa la politica in generale, Weyoun pensava di aver saputo sviluppare un buon rapporto professionale con Dukat nel breve tempo in cui avevano lavorato insieme. (DS9: "Legami di sangue e d'acqua", "Chiamata alle armi")

Weyoun fece una visita speciale su Deep Space 9 verso la data stellare 50900 per negoziare un patto di non aggressione con Kai Winn Adami e Bajor. Durante questi negoziati, Weyoun si convinse che Jake Sisko e Nog stessero conspirando contro di lui, non rendendosi conto che i due ragazzi stavano semplicemente collaborando con il dottor Elias Giger, uno scienziato umano il quale era alla ricerca del segreto dell'immortalità. Weyoun si interessò alla camera di rigenerazione ed intrattenimento cellulare di Giger ed ai suoi principi di "genetica creativa." (DS9: "Nelle carte")

Poco prima dell'inizio della Guerra del Dominio, Weyoun fece un ultimatum al capitano Sisko, esigendo che la Federazione rimuovesse il campo minato ubicato dall'entrata del tunnel Bajoriano. Sisko si rifiutò, e Weyoun, insieme a Dukat, condusse una flotta d'assalto per prendere la stazione con la forza. (DS9: "Chiamata alle armi")

Durante l'occupazione del Dominio di DS9 (conosciuta col nome di Terok Nor in tale periodo) nel 2374, Weyoun e Dukat formarono il Consiglio Direttivo per organizzare gli affari della stazione. Weyoun offrì ad Odo, che considerava ancora quale uno dei Fondatori, una posizione nel consiglio, che Odo accettò. Quando la Mutaforma femmina giunse sulla stazione pochi mesi dopo, Weyoun osservò ch'ella avesse svolto un buon lavoro nel "neutralizzare" Odo quale minaccia, non rendendosi conto che l'interesse dei Fondatori nei confronti di Odo era per il proprio bene. (DS9: "Il momento di resistere", "Aiuta gli audaci")

Nonostante la mancanza di senso estetico della propria specie, cercò di imparare ad apprezzare le opere d'arte di Tora Ziyal. Chiese a Kira Nerys di aiutarlo, ma la donna non vi si prestò. (DS9: "Aiuta gli audaci")

Weyoun ritornò su Cardassia Prime in seguito alla riappropriazione di DS9 da parte della Federazione. A causa del fallimento di Gul Dukat e della perdita dell'equilibro mentale di questi, Weyoun indicò Damar quale nuovo leader dell'Unione Cardassiana. Nei mesi a seguire, ebbe un rapporto di forza con Damar, ordinandogli di iniziare i trattati di pace con la Federazione per organizzare l'acquisizione del sistema Kabrel senza che la Federazione venisse a conoscenza della sua importanza. Tuttavia, il piano fallì quando la Federazione si rese conto perché il Dominio volesse Kabrel: per coltivare il fungo tri-nucleico per fabbricare il ketracel-bianco per i Jem'Hadar. (DS9: "Probabilità statistiche")

Verso l'inizio del 2375, Weyoun 5 venne ucciso in uno strano incidente del teletrasporto. La causa dell'incidente non venne mai scoperta, ma si sospettò che dietro vi fosse Damar. (DS9: "Tradimento, fede e il grande fiume")

OlogrammiModifica

Weyoun hologram

La contraffazione olografica di Weyoun

Weyoun 5 venne duplicato olograficamente in diverse occasioni.

Weyoun 6 Modifica

Odo and weyoun1

Odo ed il morente Weyoun 6

Il clone successivo, Weyoun 6, venne attivato poco dopo. Questo clone si rivelò esser "difettoso" poiché era fermamente convinto che la guerra del Dominio contro il Quadrante Alfa fosse un errore. Tuttavia, rimase leale nei confronti dei Fondatori, e perciò contattò Odo annunciando la propria intenzione di combattere la Federazione. Weyoun 6 spiegò ad Odo come volesse impedire ulteriori conflitti, ma anche come il Grande Legame fosse stato infettato da una patologia devastante che stava lentamente uccidendo tutti i Fondatori, tranne Odo. Weyoun 6 attivò l'impianto di terminazione nel proprio cervello in modo che Weyoun 7 annullasse gli attacchi, salvando quindi Odo e la USS Rio Grande. (DS9: "Tradimento, fede e il grande fiume")

Weyoun 7 Modifica

Weyoun 7 and Damar

Weyoun 7 ed il Legato Damar

Ormai Weyoun 7 era stato attivato, ordinando una campagna considerevole al fine di impedire che Weyoun 6 si arrendesse alla Federazione. Per impedire la morte di Odo quando i Jem'Hadar attaccarono il loro runabout, Weyoun 6 attivò volontariamente il proprio impianto per fare in modo di obbligare i Jem'Hadar ad interrompere la caccia. Il clone "difettoso" morì in pace, con la benedizione da parte di una delle sue divinità. (DS9: "Tradimento, fede e il grande fiume")

Verso la fine del 2375, Weyoun 7 si ritrovò a comandare un imponente progetto di ricerca atto a trovare una cura per la patologia dei Fondatori. Aiutò anche la Mutaforma femmina nelle proprie negoziazioni al fine di trovare un'alleanza tra il Dominio e la Confederazione Breen. Weyoun 7 venne ucciso brutalmente da Worf, tuttavia, durante un interrogatorio su Cardassia. Damar, ridendo dell'assurdità della cosa, battezzò tale agire "il marchio di fabbrica dei Weyoun." (DS9: "Strani compagni di letto")

Weyoun 8 Modifica

Weyoun 8 dies

Weyoun 8, colpito a morte

Weyoun 8 venne attivato subito dopo, e continuò ad occuparsi degli aspetti di guerra per conto del Dominio. Ordinò l'esecuzione della moglie e del figlio di Damar dopo che questi iniziò la Ribellione Cardassiana contro il Dominio, quale punizione per il tradimento di Damar. (DS9: "Navigando contro vento") Tuttavia, il primo attacco della ribellione fu contro la struttura di clonazione primaria del Dominio su Rondac III, ed il clone "standby" di Weyoun venne distrutto nel processo. Senza i mezzi tramite i quali clonare nuovamente Weyoun fino a che tali strutture fossero state ricostruite, Weyoun 8 sarebbe stato l'ultimo dei Weyoun. (DS9: "Il volto mutevole del male")

Durante la Battaglia di Cardassia nelle ore finali della guerra, Weyoun 8 venne ucciso da Elim Garak (dopo che Weyoun aveva finto la morte di Damar) poiché egli, Ekoor, ed il colonnello Kira fecero irruzione nel quartier generale del Dominio, catturando il Mutaforma femmina. Poco prima di morire, la Fondatrice proclamò Weyoun "l'unico Solido del quale si fosse mai fidata." (DS9: "Quel che si lascia - prima parte")

AppendiciModifica

ApparizioniModifica

RetroscenaModifica

  • Il ruolo di Weyoun venne creato appositamente per l'attore Jeffrey Combs, il quale era già apparso nei ruoli di Tiron e Brunt con un trucco che gli aveva camuffato completamente il viso. Combs ha affermato che Weyoun è il personaggio preferito tra tutti quelli che ha interpretato in Star Trek.
  • "Legami di sangue e d'acqua" ha reitrodotto Weyoun dopo la propria "morte" in "Fino alla morte" ed ha rivelato che i Vorta clonano loro stessi (una caratteristica che venne creata proprio per Jeffrey Combs in modo che potesse reinterpretare tale ruolo). Come spiga Ira Steven Behr, "Quando abbiamo visto per la prima volta Jeff Combs recitare in "Fino alla morte," abbiamo desiderato di poter trovare un finale differente per quell'episodio, perché non volevamo proprio che il suo personaggio morisse. Ma non potemmo farci nulla. Stavano girando la scena della sparatoria in Griffith Park, nella quale egli muore. Sapevo che sarebbe dovuto tornare. Non esisteva che non potesse." (Star Trek: Deep Space Nine Companion)
  • Nel 2002, Weyoun si piazzò all'ottavo posto nella lista dei venti migliori cattivi televisivi di fantascienza di TV Zone. La Regina Borg è risultata seconda, Dukat il quarto, Q l'undicesimo e Seska la diciottesima.
  • Una scena tagliata da "Siete cordialmente invitati" mostrava l'equipaggio della Flotta Stellare sgombrare i propri alloggi, i quali erano stati occupati dai vari membri del Dominio. Gli alloggi del dottor Bashir vennero occupati da Weyoun, il quale pareva essere attratto dal collezionare vari articoli per studiarli nei propri alloggi. Tali articoli includevano scarpe, portabottiglie, pezzi di spaghi, bottiglie rotte, cellule d'energia, cornici, e gambe di sedie.
  • Jeffrey Combs ha detto di Weyoun, "Quel che mi piace di lui è la sua grazia ed equilibrio e mancanza di morale e lealtà. Quello che volevo instillargli era la capacità di far sorprendere. Non sapevo proprio come avrebbe dovuto essere, non sapevo nulla delle caratteristiche del personaggio quando mi presentai il primo giorno. Avevo avuto un copione per un paio di giorni, ma tendo a far affidamento su quel che mi giunge dall'esterno per sapere come devo essere all'interno. È una cosa che accade a tutti noi, il tipo di scarpe che si indossa dicono che tipo di persona si è. Perciò, quando il processo è iniziato, ho iniziato a vedere quanto fosse reale e regale, con un qualcosa di provenienza giapponese, ma era anche il cortigiano della corte, il fatuo, manierato, aggraziato diplomatico che si fa in quattro affinché tutto funzioni senza problemi. E lo fa a tutti i costi, sorridendo, facendolo sembrare il più semplice possibile, ed ottiene esattamente quel che vuole. Perciò mi sono rifatto un poco anche alla corte francese." (Hidden File 02, extra di DS9 Stagione 7 DVD)

ApocrifoModifica

Un nono clone di Weyoun appare nell'ultimo libro della serie Deep Space Nine: Mission Gamma. Come Weyoun 4, è al comando di una nave d'attacco Jem'Hadar, creato dal profilo genetico lasciato nel Quadrante Gamma. Quando questo clone venne esattamente attivato non è rivelato, sebbene si supponga che sia accaduto alla fine della Guerra del Dominio. In seguito, diviene il consulente capo di Odo tutte le volte in cui questi si trova separato dal Grande Legame.

Weyoun 9 riappare in Olympus Descending, l'entrata del Dominio nella serie Worlds of Star Trek: Deep Space Nine. Ivi, viene rivelato che fu proprio Odo a riattivare Weyoun in modo da poter avere un viso familiare col quale interagire nel Dominio, e che cerca di addestrare il nuovo clone a pensare per conto proprio invece che seguire ordini alla cieca. Anche Weyoun 9 colleziona cianfrusaglie prive di valore nei propri alloggi, proprio come Weyoun 5.

Weyoun 5 ebbe un ruolo più importante nella trilogia di Deep Space Nine intitolata Millennium. Poco dopo che il wormhole Pah-wraith distruggesse Deep Space 9, Weyoun condusse una flotta di navi del Dominio per scoprire se il nuovo wormhole potesse andare nel Quadrante Gamma in seguito alla mancata apertura di quello originale. Inseguito dal capitano Jean-Luc Picard e dalla USS Enterprise-E, Weyoun e le navi del Dominio entrarono nel wormhole (che non si sarebbe invece aperto per la Enterprise). In seguito, il wormhole si aprì nuovamente; tuttavia, l' intera flotta del Dominio che Weyoun portò con sé venne distrutta, e Weyoun comandò invece la flotta di una specie aliena chiamata Grigari. Weyoun disse che i "Veri Profeti" – un gruppo di Profeti che vivevano nel wormhole rosso, dai quali i profeti del wormhole blu si erano separati millenni prima – lo avevano eletto quale loro kai.

La prima azione di Weyoun fu di portare la flotta Grigari su Cardassia Prime per convincere Damar ed il mutaforma femmina ad unirsi ad essi. Quando la mutaforma si rifiutò, la flotta Grigari fece una strage in tutta l'Unione Cardassiana, uccidendo miliardi di individui, tra cui Damar e la Mutaforma, mettendo fine alla Guerra del Dominio. Ci fu una devastazione ulteriore quando Weyoun ed i Pah-wraith quasi misero fine all'intero universo; Weyoun affermò che questo avrebbe fatto cessare il "dolore della vita," sebbene si trovasse occasionalmente in conflitto con l'Emissario dei Pah-wraith, Gul Dukat. La timeline intera venne ripristinata, tuttavia, grazie al capitano Benjamin Sisko ed all'equipaggio di Deep Space 9 (e Quark), i quali – avendo viaggiato venticinque anni nel futuro – riuscirono ad interrompere la creazione del wormhole rosso nel passato viaggiando nel tempo fino al momento in cui DS9 venne distrutta ed azionando una collisione tra la nave di Weyoun ed una Cardassiana.

In un'"eco" interessante della vera timeline, essendo giunto a credere che i "Veri Profeti" sono dei antagonisti dei Fondatori, Weyoun si recò su Vorta ed aprì il contenitore che ospitava la propria versione successiva per controllare se qualcosa fosse stato cambiato nella sua fisiologia, solo per scoprire che, nonostante non ci fossero differenze, Weyoun 6 non credeva nei "Veri Profeti", al contrario di Weyoun 5. Sebbene alterata per far in modo che fosse al contrario, questa idea sarebbe rimasta nella vera timeline quando Weyoun 6 cercò sabotare la Federazione contattando Odo, finendo ucciso mentre cercava di fuggire da Weyoun 7.

Collegamenti esterniModifica

Questo è un articolo in rilievo. Crediamo che sia uno dei migliori esempi del lavoro della comunità di Memory Alpha. Tuttavia, se pensi di poter contribuire al suo ulteriore sviluppo, ti invitiamo a collaborare.

Nella rete di Wikia

Wiki a caso